Editoria e tecnologia. Riescono a convivere?

L’editoria ha subito, ormai da anni, un enorme cambiamento. Il cartaceo si allontana sempre di più dalle abitudini dei lettori, i quali vengono a conoscenza di determinate informazioni tramite il web.

Quest’ultimo, per contro, ha dato la possibilità di creare un nuovo tipo di informazione, molto più specifica e accessibile a tutti, creando in questo modo due possibilità: per il lettore di poter approfondire argomenti presentati dal cartaceo in linea generale; per le testate la possibilità di diversificare le tematiche in modo tale da raggiungere un pubblico più vasto.

Questo ha fatto si che, oltre alle testate tradizionali come La Repubblica, Il Messaggero e Il Corriere della sera, nascessero testate online, sia generali che di settore. In questo modo tematiche come l’arte e le sue sfaccettature, il design, l’architettura, il marketing e la comunicazione sono diventati argomenti accessibili anche a chi non ha una precisa preparazione in merito.

Ma il cartaceo e la tecnologia riescono realmente a convivere? Continua a leggere

Abbonamenti streaming: finalmente anche dall’estero

Finalmente arriva una buona notizia dall’Unione Europea: i contenuti online sulle piattaforme streaming saranno fruibili in tutta Europa, senza blocchi nazionali. Questo permetterà a tutti i titolari di abbonamento in streaming di vedere anche dall’estero film, serie tv, eventi sportivi e tutto ciò che è incluso nell’abbonamento.

Quindi, tutti coloro che per motivi di lavoro o per vacanza si trovano oltrefrontiera potranno accedere ugualmente al proprio abbonamento.

Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta. Continua a leggere

Social network: in arrivo più tutele per gli utenti

Molto spesso sentiamo parlare di violazione dei diritti all’interno dei social network: offese pubbliche, razziali e chi più ne ha più ne metta.

I cittadini dell’online, i consumatori che vivono sui social, che al giorno d’oggi sono la maggior parte di noi, devono essere tutelati non solo dalle aziende, ma anche da quelle persone che si arrogano il diritto di calpestare la dignità altrui, con offese di ogni genere.

Come si fa a garantire questa tutela? E’ possibile? Continua a leggere

Amazon Pay: in arrivo l’innovazione digitale

Username e password da oggi non saranno più un problema: arriva in Italia Amazon Pay, il servizio di Amazon che permette di pagare prodotti e servizi su altre piattaforme e-commerce utilizzando direttamente l’account Amazon.

Una vera sfida che lascia a bocca aperta PayPal e ApplePay, attuali competitor di Amazon.

Ma come si fa a pagare? Continua a leggere

E-commerce: ecco le abitudini degli italiani

Nella stagione dei saldi prima di fare acquisti è utile individuare il prezzo più conveniente e cercare la vera occasione. Ma come si muovono gli italiani in questa caccia al miglior affare? Quanto si interessano al tema e come cambiano le cose dalla Lombardia alla Sicilia, anche dal punto di vista dell’e-commerce?

idealo – il portale di comparazione prezzi che fornisce possibilità di risparmio per gli acquisti digitali – ha cercato di indagare sul fenomeno e di dare risposta ad alcune domande incrociando una serie di parametri oggettivi. L’istantanea ottenuta mette in luce situazioni prevedibili, conferma qualche luogo comune e mostra anche alcune sorprese.

Scopriamo le abitudini degli italiani. Continua a leggere

Black friday: il venerdì nero dove si finisce in rosso

shoppingverify

“Al mio segnale scatenate l’inferno!”

Di certo Massimo Decimo Meridio, il personaggio interpretato da Russell Crowe ne “Il Gladiatore” non avrebbe mai pensato che la celebre frase da lui pronunciata si potesse tranquillamente associare anche ad una giornata di shopping selvaggio.

Eppure, tutti abbiamo visto quei servizi al telegiornale dove code di persone aspettavano pazienti fuori dai negozi americani, per poi scattare come velocisti all’apertura, per accaparrarsi le offerte migliori.

Perché proprio quel giorno? Continua a leggere

“Pensa prima di condividere”: le cose da sapere prima di usare i Social

20150113_113423

I Social Network sono entrati nella nostra vita e molti di noi ormai, non ne possono fare a meno, sentendo il bisogno di condividere le proprie giornate e rimanere sempre connessi con il mondo Social. Si tratta di strumenti che, con qualche click, permettono a persone che si trovano da un capo all’altro del mondo (e non solo) di mettersi in contatto tra loro e sentirsi più vicini, ma anche a perfetti sconosciuti di conoscere le nostre abitudini ed è proprio quest’ultimo aspetto ad essere molto pericoloso, come spesso la cronaca ci ricorda.

Prima di affacciarsi al mondo con uno smartphone o un PC bisogna informarsi, perché è importante che tutti conoscano e seguano delle semplici regole per utilizzare in modo consapevole i Social Network. Qualche giorno fa, il Ministro Andrea Orlando ed i rappresentanti italiani di Facebook si sono incontrati proprio con questo obiettivo, presentando la guida “Pensa prima di condividere”.

Vediamo di cosa si tratta. Continua a leggere