Truffe online: occhio a chi risponde all’annuncio!

Oggi vogliamo raccontarvi la storia di Alessandro, un’esperienza tutt’altro che piacevole ma che merita di essere conosciuta per evitare che altre persone finiscano nella trappola.

Tutto inizia quando Alessandro pubblica un annuncio su un sito internet per vendere la sua bicicletta elettrica e in brevissimo tempo viene contattato da un uomo molto interessato all’acquisto. Fino a qui sembrerebbe tutto normale, ma invece sarà tutt’altro che così…

Continua a leggere

Arriva l’Arbitro assicurativo a tutela dei consumatori

In occasione della Relazione annuale sull’attività svolta dall’IVASS, il presidente Daniele Franco ha registrato un video messaggio pubblicato sul sito internet dell’Istituto.

In quest’occasione, la tutela del consumatore è stata approfondita e ancor di più considerata in relazione alle esigenze manifestate da molti cittadini nel corso dell’emergenza epidemiologica attraverso il numero verde dell’IVASS.

Tra le novità che interessano i consumatori troviamo la possibilità di ottenere il rimborso di una parte di polizza assicurativa a causa del lockdown e l’arrivo dell’Arbitro assicurativo, figura che verrà introdotta prossimamente.

Scopriamo tutti i dettagli Continua a leggere

Scopri se fidarti dell’e-commerce. Fai il test gratuito di VerificaSito.it

Il mondo dell’e-commerce è in continua espansione e sono sempre di più i consumatori che ogni giorno si rivolgono al web per fare acquisti, un po’ per comodità e un po’ perché in molte occasioni si risparmia.

Tra i vari acquirenti ci sono coloro che acquistano sempre dal solito e-commerce per non sbagliare e quelli che invece amano sperimentare nuovi store, con il timore però di prendere una fregatura e non vedersi recapitare a casa l’oggetto acquistato. Per aiutare i consumatori a capire se ci sono i presupposti per potersi fidare di un sito e-commerce è stato ideato VerificaSito, il semaforo degli e-commerce che si accende verde se il sito rispetta la normativa a tutela del consumatore e rosso in caso contrario.

Come funziona? Continua a leggere

Covid-19: come fare per sospendere le rate del finanziamento

L’emergenza epidemiologica Covid-19 ha messo in difficoltà molte famiglie che avevano fatto ricorso a finanziamenti per acquistare un’auto, un nuovo elettrodomestico oppure semplicemente per avere una disponibilità maggiore di credito.

Assofin, l’Associazione italiana del credito al consumo e immobiliare, ha pubblicato la moratoria che aiuta i consumatori in difficoltà economica, permettendo loro di chiedere la sospensione dei finanziamenti superiori a 1000 euro per un periodo massimo di sei mesi.

Come fare per ottenere la sospensione? Continua a leggere

E-commerce: per evitare le truffe online arriva VerificaSito.it

In questi giorni di crescita esponenziale delle vendite e delle truffe online, Casa del Consumatore lancia VerificaSito (www.verificasito.it), il sito che aiuta a evitare le truffe in rete.

Realizzato nell’ambito del Progetto “La Spesa che sfida” finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico, VerificaSito consente di verificare rapidamente e gratuitamente se il venditore rispetta le principali norme a tutela del consumatore.

VerificaSito funziona in modo molto semplice. Continua a leggere

Investimenti online: scopri le fregature

Negli ultimi anni ha preso il sopravvento il trading online, una forma di investimento che si svolge completamente su internet attraverso l’acquisto e la vendita di strumenti finanziari.

Con il trading online sono nate numerose società che promettono dei guadagni allettanti a fronte di piccoli investimenti iniziali, ma attenzione perché in molti casi si è dimostrata una realtà ben diversa… una vera e propria fregatura!

Scopri cosa succede realmente. Continua a leggere

Covid-19: tutti i rimborsi per i consumatori

L’emergenza Coronavirus ha imposto la chiusura dei luoghi di aggregazione e molti consumatori vorrebbero sapere se la palestra, il corso di danza, l’asilo per i bambini e tante altre attività che fino a qualche mese fa completavano le loro giornate, devono continuare ad essere pagate.

La risposta è no, perché si tratta di contratti con prestazioni corrispettive. In questi casi, le prestazioni sono: il servizio erogato e il pagamento del prezzo.

Ai sensi dell’art. 1463 del Codice Civile, nei contratti con prestazioni corrispettive, la parte liberata per la sopravvenuta impossibilità della prestazione, non può chiedere la controprestazione e deve restituire quella già ricevuta.

Nel caso dell’emergenza Coronavirus, molte strutture sono state impossibilitate ad erogare il servizio e quindi, ai sensi dell’art. 1463 del Codice Civile, non possono chiedere il pagamento.

Scopriamo una buona parte dei rimborsi a cui hanno diritto i consumatori in questa situazione di emergenza epidemiologica da Covid-19. Continua a leggere