Saldi estivi: tutto quello che bisogna sapere

Domani inizieranno i saldi estivi e finalmente si potrà andare a “caccia” delle occasioni che si aspettavano da tempo. Quest’anno la Sicilia ha dato il via ai saldi un giorno prima rispetto alle altre regioni, invece la Provincia autonoma di Trento ha attribuito ai commercianti la facoltà di scegliere autonomamente quando applicarli.

Prima di cominciare però, bisogna fare qualche precisazione affinché il consumatore non venga fregato o raggirato in questo periodo di saldi.
Casa del Consumatore ti guiderà al meglio per non ricevere brutte sorprese!
Scopri i tuoi diritti.
Continua a leggere

E-commerce: ecco le abitudini degli italiani

Nella stagione dei saldi prima di fare acquisti è utile individuare il prezzo più conveniente e cercare la vera occasione. Ma come si muovono gli italiani in questa caccia al miglior affare? Quanto si interessano al tema e come cambiano le cose dalla Lombardia alla Sicilia, anche dal punto di vista dell’e-commerce?

idealo – il portale di comparazione prezzi che fornisce possibilità di risparmio per gli acquisti digitali – ha cercato di indagare sul fenomeno e di dare risposta ad alcune domande incrociando una serie di parametri oggettivi. L’istantanea ottenuta mette in luce situazioni prevedibili, conferma qualche luogo comune e mostra anche alcune sorprese.

Scopriamo le abitudini degli italiani. Continua a leggere

Saldi: tutto quello che bisogna sapere per evitare fregature

saldi

Passata la frenesia degli acquisti natalizi, come ogni anno, ci troviamo ad attendere l’inizio dei saldi, un periodo molto utile per poter acquistare quell’oggetto o quel capo a prezzo scontato e che teniamo d’occhio da tempo.

La data di partenza di questi saldi invernali 2017 é oggi, 5 gennaio, ma prima di intraprendere questa corsa alla ricerca del vero e proprio affare, é fondamentale un po’ di “riscaldamento” e proprio per questo il Blog del Consumatore vuole informarvi su alcune cose che ancora non tutti sanno.

Ecco quello che il consumatore deve sapere. Continua a leggere

Periodo di saldi! I consigli del blog del consumatore

saldi

Finalmente tra pochi giorni iniziano i saldi!

Sono sempre di più gli italiani che aspettano questo periodo per fare acquisti, togliersi qualche sfizio e soprattutto per accaparrarsi il vero affare ma… purtroppo non mancano i casi in cui l’imperdibile occasione si rivela una vera e propria delusione!

Per evitare che lo shopping “scontato” si trasformi in uno spreco di denaro, vi forniamo alcuni accorgimenti utili da seguire. Continua a leggere

Sono arrivati i saldi! Ecco i consigli per evitare le fregature

1738-illustration-of-a-red-sales-sticker-pv

Dallo scorso 5 gennaio per 45 giorni, cioè fino a giovedì 18 febbraio, le vetrine dei commercianti di tutta Italia sono un fiorire di sconti di fine stagione. Ma più le offerte sono allettanti, più diventa facile incappare in qualche fregatura. E allora come si può evitare di guastare la gioia dei saldi? Come sempre ci pensano le associazioni dei consumatori di Rete Consumatori Italia a fornire tutti i consigli d’oro per non sbagliare! Continua a leggere

Vestiti: consigli per gli acquisti

Manca ormai poco all’assalto ai negozi previsto per i saldi estivi.
Attenzione però: la differenza tra occasioni e fregature è molto sottile.
Per valutare la convenienza di un possibile acquisto è necessario prendere in considerazione una serie di elementi non meno importanti del prezzo, ad esempio:
– il tipo del tessuto
– le cuciture e la fattura in genere 
– l’assenza di difetti
– l’originalità e l’attualità (cioè, controllate che non sia merce vecchia).
In poche parole, occhio al rapporto qualità-prezzo!

Del resto, l’allarme “vestiti tossici” non è ancora terminato: ogni anno vengono sequestrati milioni e milioni di capi di fabbricazione per lo più extraeuropea privi di etichetta e realizzati con sostanze e tessuti nocivi.
Anche se il consumatore medio non è in grado riconoscere il grado di tossicità dei capi di abbigliamento (sono infatti necessari dei test di laboratorio), può intuirne quantomeno la scarsa qualità da una serie di indizi: Continua a leggere