Tonno fresco: rilevato un livello di istamina molto alto

Tonno obeso spacciato per pinne gialle: decongelato e in un caso addirittura con istamina in quantità elevate. Questo è ciò che è emerso dall’inchiesta di Altroconsumo sui filetti di tonno fresco acquistati in ristoranti, pescherie e al supermercato. Grazie a questo articolo è possibile saperne di più.
Continua a leggere

Sicurezza in strada: in moto con i bambini

Con l’arrivo dell’estate non c’è niente di meglio per godersi una giornata fuori porta all’aria aperta in sella alla propria moto. Se il passeggero è un bambino, però, ci sono delle accortezze da seguire al fine di evitare di mettere a rischio la sua e la propria sicurezza. Le domande che assalgono chi è alla guida sono tante: a quale età i bambini possono salire sulla moto? È necessario un equipaggiamento particolare?
In questo articolo verrà spiegato come comportarsi correttamente per viaggiare in completa sicurezza.
Continua a leggere

Microplastiche: contaminati sale, cozze e gamberi

Sale, cozze e gamberi sono risultati contaminati da microplastiche. L’indagine è stata realizzata da Altroconsumo, insieme ad altre quattro associazioni di consumatori di Austria, Belgio, Spagna e Danimarca. Sono stati analizzati campioni di sale marino, cozze e gamberi e più di due terzi dei campioni sono risultati contaminati da microplastiche.
Continua a leggere

Snack alle casse: il problema dell’obesità infantile

Recenti dati hanno mostrato che sono sempre di più i ragazzi che finiscono la scuola elementare in condizioni di grave obesità. Gli adulti consumano in media 300 calorie in eccesso ogni giorno e i bambini seguono l’esempio, il motivo è evidente: mai in passato il cibo è stato così disponibile. Ridurre il consumo di calorie è fondamentale perché la tendenza è preoccupante: 1 bambino su 3 è in sovrappeso o obeso quando lascia la scuola primaria e sono numerosi i minori nel Regno Unito a cui è stato diagnosticato il diabete di tipo 2. Continua a leggere

Etichette alimentari: è obbligatorio indicare l’origine

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Commissione Europea ha ora pubblicato lo schema “Food Information Regulation”. Esso riguarda l’indicazione sull’etichetta dell’origine dell’ingrediente primario (presente nel prodotto in quantità maggiore del 50%) nel caso in cui sia diversa dal “Made in …” dichiarato. L’applicazione del regolamento entrerà in vigore il 1 aprile 2020: è bene fare chiarezza al riguardo. Continua a leggere

Un pasto da cani: pet food contaminato

Crocchette per cani: ipervitaminizzate, arricchite con ginseng o frutti di bosco, improntate alla dieta mediterranea, vegetariane… la varietà sugli scaffali è ormai talmente tanta da confondere il padrone. Fare chiarezza sulle effettive caratteristiche nutrizionali può sembrare complesso ed è inoltre possibile, putroppo, trovarvici spiacevoli sorprese. Infatti, sono stati portati in laboratorio 19 campioni di croccantini alla ricerca del miglior compromesso tra valore nutrizionale, micotossine e metalli pesanti. Continua a leggere