Attendibilità dei siti e-commerce: verifichiamola insieme

L’avvento dei saldi ha risvegliato la tua voglia di shopping ma il caldo ti dissuade dall’uscire di casa? Comprare comodamente sdraiato da un lettino al mare ti alletta molto più di pomeriggi trascorsi al centro commerciale? Sei pronto a entrare nel mondo dell’e-commerce! Ma attenzione all’attendibilità del sito dal quale vorresti acquistare. Come verificarla? Scoprilo insieme a noi!

1. Un primo colpo d’occhio: controlla che accanto al nome del sito sia presente un lucchetto. Questo simbolo apparentemente poco importante garantisce invece la sicurezza della connessione utilizzata dal sito sul quale stai navigando, e, di conseguenza, la tua.

2. Analizza il nome della pagina web sulla quale ti trovi. Una nomenclatura troppo specifica e invitante tanto da poter sembrare il frutto di una tua ricerca su Google, quale ad esempio comprarevestitiquasigratis.com, può nascondere delle truffe.

3. Il sito sul quale stai navigando ha superato i primi due step? Prenditi un po’ di tempo per leggere i testi presenti sul sito, come le descrizioni degli articoli. La presenza di errori grammaticali diffusi ed in quantità eccessiva può essere indice di una traduzione effettuata automaticamente da un computer, senza supervisione umana competente. Un rivenditore serio non risparmierebbe su una buona traduzione che gli permetterebbe di raggiungere un pubblico più vasto ed internazionale.

4. Da buon consumatore consapevole, vuoi verificare fino in fondo l’attendibilità del sito sul quale stai per acquistare? Allora, fino in fondo scorri la pagina! In questa zona dovresti infatti trovare una sezione intitolata “chi siamo / informazioni legali” o simili, all’interno della quale saranno indicati la partita IVA, i dati societari, il nome del titolare, l’eventuale contatto del servizio clienti ed ogni più generale informazione su garanzia, reso, spedizione. Un sito affidabile non può prescindere da detta informativa, diritto di ogni cliente.

5. Infine, quand’anche sarai pienamente convinto, compi un ultimo sforzo per la tua sicurezza: confrontati con l’esperienza diretta degli altri consumatori su siti di recensioni affidabili come ShoppingVerify, l’unico sito di recensioni sugli acquisti online gestito dall’associazione nazionale di consumatori “Casa del Consumatore”.

6. E’ finalmente giunto il momento di compiere l’ultimo atto acquistando il prodotto con un metodo di pagamento sicuro! Quali sono gli indici per individuare un sistema di pagamento semplice ma allo stesso tempo diffuso che tuteli il consumatore, per esempio, in caso di mancata consegna della merce? Quale metodo scegliere per acquistare online? Carta di credito con limite mensile di spesa basso, carta ricaricabile prepagata, bonifico bancario e… prossimamente in uscita un articolo dettagliato sui metodi di pagamento sicuri. Ricorda che il sito dal quale stai per acquistare deve indicare quali modalità di pagamento sono accettate, l’affidabilità del venditore è valutabile anche dal numero di mezzi di pagamento che mette a disposizione: più mezzi sono ammessi più il venditore è attendibile.

Spunta questa check-list sul sito dal quale vorresti acquistare prodotti on-line e…buono, e sicuro, shopping!

Questo articolo è stato realizzato nell’ambito del progetto Consumatore.net – opportunità e rischio online – focus pagamenti sicuri, finanziato nell’ambito del Programma Generale di intervento della Regione Lombardia con l’utilizzo dei fondi del Ministero dello Sviluppo Economico – ripartizione 2015.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *