Investimenti senza sorprese: arriva la guida

UniCredit ha avviato la distribuzione presso le filiali della “Guida all’investimento consapevole”, realizzata grazie al contributo di quattro cantieri di lavoro con le principali associazioni nazionali di consumatori.
“Noi&UniCredit” arricchisce la serie di strumenti di trasparenza e tutela del consumatore realizzati insieme che contribuisce al rafforzamento della consapevolezza dei consumatori sul tema investimenti. Questa guida è pubblicata sul sito della banca e può essere ritirata anche presso le filiali.

Ecco alcuni consigli presenti nella guida per investire al meglio trovando il giusto accordo: 

Il percorso della consapevolezza è un processo strutturato che si compone di varie fasi, tutte ugualmente importanti e necessarie, da percorrere in modo continuativo, valutando nel tempo eventuali variazioni agli obiettivi e alla posizione del cliente.
La condivisione con l’intermediario delle informazioni e delle esigenze personali è la condizione necessaria affinché la Banca possa supportare nel tempo l’investitore nell’effettuare scelte di investimento consapevoli.

Il percorso del cliente:
Valutare: il cliente deve avere ben in chiaro le proprie aspettative dagli investimenti e i rischi che è disposto a correre.
• Definire: Come impiegare i propri risparmi nel tempo? Dove investire i propri risparmi?
• Investire: il cliente deve comprendere a pieno le caratteristiche degli strumenti finanziari in cui sta per investire e conoscere tutti i rischi dell’investimento, valutando il rapporto rischio/rendimento dell’investimento in funzione degli obiettivi definiti. Deve inoltre considerare eventuali conflitti di interesse.
• Monitorare: è importante tener d’occhio la coerenza nel tempo dell’investimento con i propri obiettivi, il patrimonio sempre nel suo complesso e i cambiamenti del contesto politico economico e dello scenario di mercato.

Il percorso di UniCredit:
• Conoscere il cliente: 
Unicredit acquisisce le informazioni fornite dal cliente integrandole con dati a disposizione della Banca e intervista il cliente attraverso il questionario MIFiD e definisce il suo profilo;
La consulenza: valuta, tra le diverse soluzioni di investimento, quali possono rispondere alle esigenze del cliente e individua le possibili soluzioni in base alle conoscenze finanziarie del cliente e alla sua esperienza di investimento, al suo profilo di rischio e orizzonte temporale. Condivide inoltre con il cliente le soluzioni che ottimizzano l’efficienza finanziaria del suo portafoglio complessivo.
Gestione del tempo: UniCredit controlla gli investimenti complessivi del cliente individuando e illustrando al cliente le azioni per allineare il portafoglio ai suoi obiettivi e al suo profilo di rischio.

2 risposte a “Investimenti senza sorprese: arriva la guida

  1. anzichè fare articoli su consumatore.tgcom24.it perchè non farli su clienti.tgcom24.it ? Se le aziende iniziano a considerarci clienti e non consumatori, forse inizieranno a rispettarci. Cosi come se i politici inizieranno a considerarci loro datori di lavoro, forse inizieranno a fare il nostro interesse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *