Comprare l’auto con le nuove formule miste di vendita e godimento è un’opportunità o una fregatura? Lo verifichiamo per te!

Il decreto cosiddetto “Sblocca Italia” ha introdotto novità importanti per i consumatori, come la possibilità di acquistare beni mobili e immobili con nuove formule contrattuali, che permettono di godere in maniera immediata del bene dietro il pagamento di un certo numero di canoni, con la possibilità di restituzione o di riscatto finale.

Una bella novità, ma si rischiano brutte sorprese?

Nel mercato automobilistico queste nuove possibilità di acquisto si concretizzano, anche per i privati, nelle formule del leasing a tempo, al termine del quale è possibile restituire l’auto oppure riscattarla pagando la differenza finale sul prezzo.
Ciò si traduce per i consumatori in una maggiore flessibilità, garantendo un utilizzo immediato del bene, anche per chi non dispone subito delle risorse necessarie per l’acquisto di una vettura.

Trattandosi di contratti nuovi, che a fianco a buone condizioni possono però anche nascondere insidie, Casa del Consumatore, insieme a Codici, Codacons e Casaconsum hanno avviato un progetto per verificare gratuitamente se i contenuti, le condizioni e le clausole di queste nuove formule contrattuali rispettano i diritti dei consumatori e garantiscono, come dovuto, correttezza, chiarezza e leggibilità.

Se avete acquistato o state per acquistare un’auto con queste nuove formule, ma non siete sicuri del contratto e delle condizioni che vi hanno proposto, inviate copia via mail a info@casadelconsumatore.it o via fax allo 02/76392450 e noi li verificheremo per voi!

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *