Il decalogo dello sciatore

L’Epifania ci sta per regalare l’unico “ponte” da qui a giugno. Saranno in molti ad approfittarne per raggiungere le località di montagna e godere di natura e sport.
Per quanti si dedicheranno allo sci o allo snowboard, è utile ricordare che la legge 363 del 2003 ha fissato una serie di regole di comportamento sulle piste, definite decalogo dello sciatore. Si tratta di norme di buonsenso, sicurezza e civiltà, molto utili da conoscere e rispettare visto l’affollamento di cui in questi giorni soffriranno le piste.

Prima di ricordare il decalogo, qualche piccola raccomandazione anche per chi ama il fuoripista:
– portare sempre con sé l’Arva, apparecchio elettronico che consente di essere rintracciati in caso di valanga;
– non andate mai da soli, è consigliabile andare in un gruppo di 4/5 persone.
– comunicate ad altri la meta e i tempi dell’escursione;
– fatevi accompagnare da una guida che conosce bene i posti;
– i gestori degli impianti non rispondono degli incidenti che possono verificarsi in fuoripista;
– seguire tracce altrui può portare in zone pericolose.

Il decalogo dello sciatore
1. Rispetto per gli altri
Ogni sciatore deve comportarsi in modo da non mettere in pericolo altre persone o provocare danni.
2. Padronanza della velocità e del comportamento
Ogni sciatore deve tenere una velocità e un comportamento adeguati alla propria capacità nonchè alle condizioni generali della pista, della libera visuale, del tempo e all’intensità del traffico.
3. Scelta della direzione
Lo sciatore a monte che ha la possibilità di scegliere il percorso deve tenere una direzione che eviti il pericolo di collisione con lo sciatore a valle.
4. Sorpasso
Il sorpasso può essere effettuato (con sufficiente spazio e visibilita), tanto a monte quanto a valle, sulla destra o sulla sinistra, ma sempre ad una distanza tale da evitare intralci allo sciatore sorpassato.
5. Immissione ed incrocio
Lo sciatore che si immette su una pista o che riparte dopo una sosta, deve assicurarsi di poterlo fare senza pericolo per sè o per gli altri; negli incroci deve dare la precedenza a chi proviene da destra o secondo indicazioni.
6. Sosta
Lo sciatore deve evitare di fermarsi, se non in caso di necessità, nei passaggi obbligati o senza visibilità.
La sosta deve avvenire ai bordi della pista. In caso di caduta lo sciatore deve sgomberare la pista al più presto possibile.
7. Salita
In caso di urgente necessità lo sciatore che risale la pista, o la discende a piedi, deve procedere soltanto ai bordi della stessa.
8. Rispetto della segnaletica
Tutti gli sciatori devono rispettare la segnaletica prevista per le piste da sci ed in particolare l’obbligo del casco per i minori di 14 anni.
9. Soccorso
Chiunque deve prestarsi per il soccorso in caso di incidente.
10. Identificazione
Chiunque sia coinvolto in un incidente o ne è testimone è tenuto a dare le proprie generalità.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *