Multe: quando fare ricorso

Più si viaggia, più alto è il rischio di essere multati.
Tra limiti di velocità, divieti di sosta, strisce blu, zone a traffico limitato (c.d. Ztl), sensi unici, lavaggio strade e chi più ne ha più ne metta, non è poi così raro commettere qualche infrazione con conseguente sanzione amministrativa.
Tuttavia, in alcuni casi può valere la pena impugnare il verbale di accertamento, soprattutto quando la multa risulta facilmente contestabile in quanto ingiusta o comunque illegittima.
Il termine per decidere se pagare o fare ricorso è piuttosto breve: 60 giorni dalla consegna del verbale  (in caso di contestazione immediata) oppure, nei casi eccezionali previsti dall’art. 201, comma 1 bis, del codice della strada, dalla sua notifica.


A tal proposito, è importante ricordare che la regola generale è quella della contestazione immediata della violazione da parte degli agenti accertatori, proprio per consentire al conducente-trasgressore di esercitare il suo diritto di difesa ed esporre le proprie ragioni nell’imminenza del fatto.
Tuttavia, nei casi eccezionali previsti dall’art. 201 comma 1 bis del Codice della Strada (es. veicolo lanciato ad eccessiva velocità, sorpasso vietato, accertamento di sosta vietata in assenza del conducente), è consentita la contestazione “differita” con tanto di motivazione che deve essere oggettiva, completa ed esauriente con riferimento alle specifiche circostanze del caso (altrimenti il verbale sarà impugnabile, ad esempio se l’agente accertatore riferisce di non aver contestato in quanto impegnato in altre occupazioni o in abiti civili). In tali ipotesi è previsto comunque un termine di notifica (150 giorni dall’accertamento della violazione; dal 29 luglio 2010 il termine è stato ridotto a 90 giorni), il cui mancato rispetto rende illegittimo il verbale.

Altre buone ragioni per fare ricorso possono essere: l’omessa verbalizzazione delle dichiarazioni rese dal presunto trasgressore, l’insussistenza della violazione (es. il ticket comprovante il pagamento del parcheggio era esposto sul cruscotto), oltre ai vari vizi di forma del verbale (mancata/erronea indicazione di elementi essenziali quali il nome del presunto trasgressore, il tipo di veicolo e la targa, il tempo e il luogo della violazione, la descrizione della trasgressione e il relativo articolo di legge che si assume violato, ecc.).

Una volta presa la multa, se si decide di pagarla, è meglio farlo entro i 60 giorni, per avere diritto alla c.d. “misura minima”. Tuttavia tale pagamento costituisce una sorta di accettazione della multa ed impedisce una successiva impugnazione.
Qualora, invece, si ritenga di avere validi motivi per contestare il verbale ed anche serie possibilità di vederselo annullare, sempre entro 60 giorni dalla sua consegna/notifica, si può proporre ricorso al Prefetto (art. 203 c.d.s.) oppure ricorso al Giudice di Pace (art. 204 bis c.d.s.) competenti per territorio, cioè quelli del luogo dove è stata commessa l’infrazione. Ciò significa che se il conducente-trasgressore abita a Milano, ma commette l’infrazione a Firenze, dovrà rivolgersi al Giudice di Pace oppure al Prefetto di Firenze. Tale circostanza può comportare alcuni costi, anche in termini di tempo, tanto da indurre qualcuno a desistere.
Tuttavia un più forte deterrente per i ricorsi al Giudice di Pace contro le multe ed in genere ogni sanzione amministrativa è stato introdotto dalla recente legge n. 191 del 23 dicembre 2009 in base alla quale a partire da quest’anno tali ricorsi non sono più gratuiti, ma è necessario pagare il contributo unificato (30 euro per multe fino a 1.500 euro – 70 euro per sanzioni di importi superiori) oltre 8 euro di marca da bollo a titolo di rimborso forfettario dei diritti di cancelleria.

Qualora, infine, si lascino scadere i 60 giorni senza pagare né proporre ricorso, l’ente creditore (es. il Comune nel quale è stata commessa l’infrazione) potrà dare il via all’iter della riscossione: iscrizione a ruolo, notifica della cartella di pagamento tramite Equitalia, ecc.
A tal proposito vi anticipiamo che nelle prossime settimane su questo blog partirà l’iniziativa S.O.S. Multe & cartelle: cinque appuntamenti settimanali dedicati alle cartelle esattoriali ed alle loro impugnazioni ed esecuzioni.

Per ogni ulteriore informazione e aiuto potete contattare SOS Multe & Cartelle al numero unico 848 787 838

417 risposte a “Multe: quando fare ricorso

  1. In teoria qualora la multa fosse ingiusta, ci fossero validi motivi per contestare il verbale, poche serie possibilità di vederselo annullare ed il ricorso presentasse costi troppo elevati sarebbe corretto accettare “democraticamente” la multa.

  2. E’ ingiusto e palesemente contro legge dover pagare per farsi annullare una multa ingiusta di 38 euro (cifra piu’ comunemente da pagare per divieto di sosta e altre sanzioni) altri 38 euro per dover ricorrere al giudice di pace;in pratica se hai ragione hai comunque versato allo stato 38 euro,se ti da torto 38 euro della multa+38 euro al giudice di pace ,mentre invece se la paghi subito paghi solo i 38 euro della multa.
    E’ indubbiamente ingiusto e vanifica la possibilità di poter ricorrere.E’ proprio uno strumento antidemocratico e palesemente ingiusto.

  3. salve.ho ricevuto un verbale di 52 euro per una infrazione commessa a milano(dove non sono stato)e ,nel verbale ,il modello della mia macchina non corrisponde alla targa(si cita autovettura marca bmw mentre io possiedo una renault).mi sembra di capire che i costi del ricorso sono quasi iguali a quelli del verbale.mi conviene quindi pagare e rinunciare a fare valere i miei diritti??????

  4. Ho contestato con raccomandata r.r. sia al Prefetto e al Corpo di polizia municipale di Milano per una multa presa a Milano per sosta vietata,nello stesso giorno ma circa 5 ore prima che lui ritirasse la macchina dall’agenzia di Limena (Padova). Ho spedito copia del libretto e foglio di ritiro della macchina.Tutto questo oltre un mese fa, e il 04/04/010 fa 60 gg. che ho ricevuto la multa ed non ho pagato. Pensate che la mia progedura sia stata giusta o mi dovevo rivolgere ad un Avvocato? avrei piacere avere il Vs. parere in merito, anche se forse e tardi visto che ormai i 60 gg. sonon passatiVi ringrazio in merito con un cordiale saluto grazie. Tiso Basilio

    • ti rendi conto che scrivi in un modo incomprensibile? ……….prima che lui……..lui chi? il Prefetto ?.., credo proprio di no. Un consiglio: cerca di scrivere in italiano e se proprio non riesci fatti aiutare. Infine, prima di inviare la mail rileggi quello che hai scritto. Saluti

  5. Allora se facciamo ricorso dobbiamo pagare ( le spese processuali pari quasi al valore di una multa per un parcheggio ) che nessuno ci restituisce in caso venga accolto il ricorso , se non facciamo ricorso , dobbiamo pagare ( la multa ) , a questo punto si crea un processo di conflittualitá e quindi di anticostituzione .
    Io consiglio di fare una denuncia alla Procura della Repubblica della circoscrizione dove é avvenuta la multa con copia alla Prefettura competente, di modo che fino a quando la Corte Costituzionale non si pronuncia in merito , la multa deve essere sospesa .
    Giustamente un lettore ha detto bene ( democraticamente ) dovremmo pagare e stare zitti ma questo ci costerebbe , mentre la denuncia non ci costa nulla .

  6. Vi dovreste vergognare associazioni e governo imbrogliusconi. Il governo per la tassa sui ricorsi al g.d. pace e voi perchè vi siete fatti i ca… vostri in merito… VERGOGNA!! Sono sempre i + deboli a pagare!!!

  7. Io però ricordo che il ricorso al giudice di pace si fa dal giudice competente in base la luogo in cui si commette l’infrazione, mentre il ricorso al prefetto si fa alla prefettura di residenza. Però il prefetto in caso respinga il ricorso raddoppia d’ufficio la multa, mentre il giudice di pace può farlo o meno.
    Questa è la mia esperienza in merito, che però risale a diversi anni fa, quindi vorrei sapere se queste informazioni sono ancora valide oppure no…..

  8. Per Mauro: non devi assolutamente rinunciare a far valere i tuoi diritti. Anzi, dal momento che l’errore è palese, ti consigliamo di fare ricorso al Prefetto così dovrai sostenere soltanto il costo di una lettera raccomandata a/r. Per dimostrare che modello e targa sono diversi puoi allegare copia del libretto di circolazione e magari anche una foto della tua auto. Se non riceverai risposta entro 210 giorni, vorrà dire che il tuo ricorso sarà stato accolto.

    • salve rispondo a te che hai scritto questa frase “modello e targa sono diversi” e bene oggi ho perso il ricorso un giudice di pace di udine e penso io molto di parte leggendo la sentenza ha detto anhe se il modello del veicolo e’ riportato in forma errata sul verbale e’ solo un problema di forma non significa niente. per cui rigetto il ricorso. e il signor giuseppe deve versare alle casse del comune la somma di 167 euro. a questi vanno aggiunti la marca da bollo 30 euro io avro pagato 197 euro totali.. che dire uni schifo l’italia. e meno male he i giudii di pace erano una figura che tutelava il cittadino.

    • Salve, un anno fa ho pagato un verbale perché avevo la revisione della mia auto scaduta, adesso mi è arrivata per posta la stessa multa ma non trovo la ricevuta di pagamento, ma ricordo come fosse ieri che l ho pagata, come faccio a dimostrare il pagamento?

        • Salve, un po’ di tempo fa ho preso più verbali (Ztl) e non ho contestato nulla e tantomeno fatto ricorso, tuttavia tali verbali sono stati contestati (sempre nella stessa zona della stessa città) da più cittadini che hanno fatto ricorso a causa della poca visibilità dei cartelli che indicavano tale zona a traffico limitato, qualora tutte le multe venissero annullate dal giudice di pace proprio per tale motivo anche non facendo il ricorso automaticamente verrebbero annullati anche i miei verbali? Grazie in anticipo

  9. Per Basilio: la tua procedura ci sembra corretta. Se non avrai risposta dal Prefetto entro 210 giorni da quando l’ha ricevuto, il tuo ricorso si intenderà accolto.

  10. Per Paolo: in base all’art. 603 del codice della strada il ricorso va presentato al Prefetto del luogo in cui è stata commessa la violazione. E’ vero, però, che in caso di rigetto, il Prefetto raddoppia la multa.

  11. Questa è “VERA Democrazia” che con tutte le sue leggi e burocrazia talmente complessa ed intigrata
    induce al Cittadino ONESTO a non sapere come fare e se lo fa di sicura sbaglia, andando incontro cosi’ oltre al danno anche alla beffa, salvo che non si rivolga ad un legale ed a questo punto è impazzito.

  12. Spesso i ricorsi inviati ai prefetti vanno in prescrizione, telefonate prima per informazioni e se siete fortunati non vi costa nulla.

  13. Ho ricevuto una multa per divieto di sosta Di €. 23,00 + €. 11,00 per spese di notifica, a Palermo quando la mia auto è da oltre 5 anni che non circola più a Palermo!!!
    Visto l\’importo, mi hanno consigliato di pagarla!!!
    Ho scritto ai vigili urbani dicendogli che ci sarà stato sicuramente un errore, ma è assurdo che io debba dimostrare (non si sa come e con che cosa) che la mia auto NON ERA LI NELLA DATA E NELL\’ORA INDICATA NEL VERBALE REDATTO DALL\’AUSILIARIO DEL TRAFFICO!!!
    Cosa devo fare?
    Querela contro ignoti?
    Ricorso al prefetto? rischiando di pagare il doppio o chissà quanto?
    Ricorso al Giudice di Pace? pagando le spese di iscrizione che sono superiori all\’importo del verbale stesso?
    Perchè quando si ha la sfiga di essere \"colpiti\" da una simile ingiustizia, l\’unica via di uscita sia l\’ingiusto pagamento della multa?
    Vi prego di darmi un aiuto.
    Grazie saluti.

  14. Ho subito una multa in località pietrasanta mentre stavo sostando in spazio invaliti con tagliantino esposto in orario di pulizia strade.
    Leggendo su internet ho visto che multi comuni nel regolamento dei tagliandi invalidi fanno una deroga sulla pulizia strade.
    Secondo voi è posso fare ricorso…?

  15. Ho ricevuto notificatoun verbale dalla polizia provinciale di Napoli che mi ha giustamente contestato la sosta vietata sul marciapiede del mio motociclo avvenuta lo scorso dicembre 2010 . Il verbale riporta però un importo sbagliato cioè 78€ anzicchè 38€ (vedi L.120 del 29/07/2010 art. 27). Posso considerare il verbale come mancante di uno degli elementi essenziali e quindi posso fare ricorso al Prefetto?

  16. ho ricevuto per ben due volte la notifica di un verbale di SAP concessionario riscossione tributi, per una evasione tariffaria di sosta a pagamento. l’infrazione è del 2009, il verbale è datato 2011, la notifica è del 2012. l’importo del verbale è di 28 euro, e a quanto capisco la spesa per il ricorso è di 38. ma è già la seconda volta che lo fanno, e penso che lo facciano apposta. la prima volta ho pagato, ma adesso non vorrei perchè ne approfittano. a qualcun altro è capitata un’esperienza analoga? come mi conviene procedere? il prefetto può respingere il ricorso per quale motivo? non può certo negare l’avvenuta prescrizione dei termini, che è presente proprio nel verbale il quale riporta sia la data dell’infrazione che quella del verbale stesso (maggio 2009 – dicembre 2011). grazie

  17. Tre anni fa mi è stata notificata una contravvenzione per superamento dei limiti di velocità per un importo di € 222.67. La scadenza del pagamento era entro 60 gg dalla notifica. Poichè il 60esimo giorno cadeva di domenica, il pagamento è stato effettuato il giorno successivo, lunedì, a mezzo bollettino postale. A distanza di due anni e mezzo Equitalia ha fatto pervenire una cartella di pagamento dell’importo di € 222.67 aumentato di € 62.20, per cui a fronte di una multa di € 222.67, per un giorno di ritardo mi viene chiesto un pagamento complessiìvo di € 507,45 (€ 222.67 già pagati + € 284.78). E’ possibile fare ricorso a questa notifica di Equitalia? Inoltre in una puntata della trasmissione delle Iene si faceva riferimento a dei compensi “ingiusti” richiesti da Equitalia sulle pratiche di riscossione; tali compensi erano stati per legge dichiarati illegali già nel 2007. Potete farmi sapere qualcosa in merito? Grazie.

    • per Gloria: puoi chiedere lo sgravio in autotuela. Se hai piacere di essere assistita da noi chiamaci allo 0276316809. Grazie

  18. Ciao a tutti! Oggi sono stato multato perché la mia auto sostava in prossimità di area di intersezione a meno di mt. 5 dall’intersezione stessa. L’unica cosa e’ che mi vogliono far pagare 80 euro! pero’ la cosa che mi incita a non pagare la multa e’ che nella parte in cui deve essere scritta la località’, dato che avevano sbagliato la via dove hanno rilevato l’infrazione, ci hanno fatto una riga sopra(sulla via sbagliata ) e ci hanno scritto un’altra via. Adesso non so cosa fare….cosa mi consigliate ?

    grazie in anticipo

    • Se la via è stata indicata correttamente con la correzione, non ci pare che questo sia un motivo sufficiente per ricorrere. Ciao!

  19. Salve mi chiamo nicola ho ricevuto una multa per divieto di sosta in un paese lontano da casa mentre ero in vacanza. Al momento del ritrovamento della multa ho pensato: ci sono 60 giorni per pagarla, ora mi finisco la vacanza e poi quando torno a casa la pagherò. Tornato a casa dopo una settimana ho notato che l’importo non è ben leggibile e un mio amico mi ha consigliato di fare ricorso in quanto non posso pagare la multa perchè non è leggibile l’importo. ora vorrei sapere se è possibile fare ricorso perchè non si legge correttamente l’importo della multa o devo pagarla per forza?
    vi ringrazio e attendo risposta

  20. SAlve mi chiamo Fiorella ieri sera mi trovavo in zona Navigli a Milano e ho ricevuto una multa dell’importo di 39 euro per divieto di sosta per mancata esposizione dei ticket di pagamento del parcheggio “SOSTA MILANO”, ma al contrario di quanto riscontrato dalla polizia municipale i ticket erano ben evidenti sul cruscotto. Cosa devo fare mi conviene fare il ricorso o pagare la multa anche se ingiusta ?
    Vi ringrazio e confido in una risposta

    • Per Fiorella. Ti conviene fare ricorso al Prefetto (il costo è solo di una raccomandata, se non vai a portarlo direttamente dai vigili). Devi allegare i tagliandini del parcheggio per dimostrare che avevi pagato. Se hai bisogno su dirittosemplice.it trovi un modello da compilare per il ricorso al Prefetto. Ciao!

  21. Horicevutouna multa per sosta in zona regolamentata a pagamento senz esposizione del tagliandodi pagamento. Io, pero’ quel giorno mi trovavo sicuramente al lavoro in una zona diversa da quella indicata nel verbale. Come posso far valere le mie ragioni dimpstrando che il vigile ha sicurMente commesso un errore? Grazie

  22. Horicevutouna multa per sosta in zona regolamentata a pagamento senz esposizione del tagliandodi pagamento. Io, pero’ quel giorno mi trovavo sicuramente al lavoro in una zona diversa da quella indicata nel verbale. Come posso far valere le mie ragioni dimpstrando che il vigile ha sicurMente commesso un errore? Grazie

    • Per Tilde. Ti conviene fare opposizone alla multa (entro 30 giorni) al Giudice di Pace, dimostrando, con documenti o testimoni, che tu e la macchina quel giorno eravate altrove. Per compleatre la cosa ci vorrebbe anche una querela di falso al vigile. Ciao

  23. Buongiorno, ho appena ricevuto una multa per un passaggio in zona ztl.
    C’erano dei lavori non segnalati e, all’imbocco della strada a senso unico, mi sono trovata a dover svoltare per forza nella via che sapevo essere ztl (perchè poi c’erano i lavori).
    Sono già stata dai vigili i quali mi hanno detto che era stato messo cartello che avvisava, ma sono sicura, non era segnalato.
    Cosa mi consiglia di fare? Penso che sia una presa in giro

  24. Buongiorno,
    ho preso una multa per transito in una zona riservata a soli mezzi pubblici nel novembre 2009. La multa è già stata pagata a suo tempo, tuttavia “Equitalia” mi ha inviato una cartella esattoriale da pagare e la cifra è addirittura maggiorata rispetto all’importo della multa già pagata, ben 110 euro e 63 cent. Purtroppo essendo passati tre anni non sono sicura di avere ancora la ricevuta di pagamento della suddetta multa e trovo VERAMENTE ingiusto dover pagare ancora qualcosa che è già stata pagata, addirittura una cifra superiore alla multa stessa. Io lavoro part time 5 ore al giorno e non voglio assolutamente togliere al mio già basso stipendio altri 110 euro per una multa vecchia di tre e dico TRE anni. Pensavo di rivolgermi alla polizia municipale per chiedere una prova del fatto che questo verbale sia già stato pagato e dimostrare che il pagamento è già stato fatto e che non c’è nessun motivo per cui io debba pagare ancora e di più. Cosa mi consigliate di fare, è corretto rivolgermi alla polizia per avere prova di pagamento di questa multa e fare ricorso contro questa cartella? E’ vergognoso. Grazie a tutti e buona giornata!

    • per Laura: sì è corretto; in questo modo potrai chiedere l’annullamento in autotutela della cartella esattoriale. Se hai bisogno di aiuto puoi chiamare la Casa del Consumatore.

  25. Grazie mille per la tempestiva risposta… =) solo un’ultima domanda, come muoversi nel caso in cui la multa sia stata pagata in ritardo e quindi con relativi interessi di mora per la scadenza già avvenuta? Sono quasi sicura di aver pagato entro i termini di decorrenza del verbale ma dato che sono passi tre anni meglio essere sicuri, grazie mille ancora!

  26. Buongiorno, lo scorso mese di ottobre ho ricevuto una multa per guida con cellulare e conseguente decurtazione di punti della patente proveniente dalla città di Napoli.Io risiedo nella provincia di Bergamo e a Napoli non ci sono mai stato tanto meno in quel giorno in cui mi viene contestata tale multa.
    Non appena ho ricevuto questa multa mi son rivolto alla vicina caserma dei carabienieri che mi hanno consigliato di inviare una lettera raccomandata alla quale ho poi allegato copia del libretto di circolazione, verbale della multa ed una carta intestata e firmata dal mio titolare con la quale veniva accertata la prima presenza ad un corso tenutosi proprio nel giorno in cui mi viene contestata la multa.
    Tale raccomandata l’ho inviata in data 5 ottobre e tutt’oggi non ho ricevuto la cartolina di ritorno nonostante sul sito delle poste,tramite il numero di raccomandata, questa risulta essere stata consegnata in data 17ottobre.Come mi consigliate di operare?di attendere ancora la cartolina di ritorno oppure attivarmi differentemente?Grazie a tutti..Marco

    • Per Marco: non capiamo bene il contenuto ed il destinatario della tua lettera. Per essere più chiari, se hai inviato al Prefetto (o agli organi di polizia municipale) di Napoli un RICORSO, opponendoti alla multa e allegando documentazione che provava la tua presenza altrove quel giorno, hai fatto bene e puoi attendere il ritorno della raccomandata (fermo restando che anche le risultanze del sito delle poste vanno bene). Se invece hai spedito una semplice lettera, allora non vale come ricorso e rischi di dover pagare la multa. In tal caso ti consiglieremmo di fare ricorso. Se hai bisogno un facile modello lo trovi qui.

  27. Buongiorno,
    la raccomandata l’ho inviata alla Polizia municipale di Napoli e al suo interno
    ho inserito una lettera nella quale dicevo che in tal giorno io non ero nel comune
    di Napoli ed a testimonianza di ciò ho inserito anche una lettera intestata della mia
    ditta nella quale il mio principale confermava la mia presenza ad un corso in tale
    data.Ho inoltre inserito copia del libretto di circolazione dell’auto.
    Il tutto l’ho inviato lo scorso 5ottobre ed al momento non ho ancora ricevuto nulla.
    Secondo voi potrebbe bastare cosi oppure dovrei ricorrere anche al Prefetto con una
    raccomandata onde evitare di lasciar trascorrere i 60 giorni dopo la notifica?
    Grazie a tutti

  28. Salve, vorrei una consulenza se possibile. Stamattina sono stata multata perchè il vigile mi ha vista transitare in auto con il cellulare in mano. Spiego meglio: ci siamo incrociati per strada (io andavo in un senso di marcia e lui nell’altro), poi io ho parcheggiato. Nello scendere dall’auto il vigile mi raggiunge e si avvicina per chiedermi i dati, dopo di che mi contesta l’utilizzo del cellulare alla guida e mi multa. Posso fare ricorso in quanto mi ha contestato una cosa mentre io ero già ferma nel parcheggio oppure “democraticamente” pago 152 €?! Se ricorro al giudice di pace e lui rigetta il ricorso, corro il rischio di dover pagare doppia sanzione?! Grazie

    • Per Milena: la contestazione del vigile ci pare corretta. Se ricorri al Giudice di Pace non rischi il raddoppio della multa. Ciao!

  29. Mia figlia ha preso una multa perché ha posteggiato la macchina con un angolo di ruota sul marciapiede e fuori dalle strisce bianche, e comunque era in una posizione che non dava alcun fastidio. Abitiamo in un paesino piccolo e nella zona in cui mia figlia ha posteggiato la macchina non c’è alcun traffico né gran passaggio di persone, perciò la multa è stata data proprio per principio…..(80 euro).
    Ora attendiamo l’arrivo a casa del verbale (entro 90 giorni?)
    C’è qualche appiglio per contestarla?

  30. Salve, oggi ho preso una multa per mancata esposizione del pass/no pagmento ticket pari a 39 euro per aver parcheggiato l’auto in zona 10 a Milano. Il pass però era sul cruscotto, non attaccato al vetro perché si era staccato ma sul pianale davanti ed essendo le 17.40 può non essere stato ben visibile al vigile.
    Posso fare ricorso? Al prefetto o al giudice di pace? Ci sono speranze di annullamento?
    Grazie.

  31. buongiorno,ho preso una multa per mancata esposizione del disco orario…peccato per me che il disco orario lavevo ben esposto (visto che è di quelli adesivi al vetro).telefonavo alla centrale della polizia municipale per farmi inviare subito un agente a controllare la “svista”ma nulla da fare,non vi erano agenti disponibili e mi consigliavano di fare ricorso.ovviamente il ricorso costa quanto la multa e quindi …..che lo faccio a fare? c’è qualche modo di far finire queste ed altre ingiustizie?? il comune e quello di pinerolo e leggendo il giornale locale ho visto che non sono il solo, in molti si sono lamentati di verbali ingiusti.

  32. Mio marito nel 2009 ha fatto un piccolo incidente a Milano e convinto di aver ragione ha chiamatoi vigili urbani. Questi gli hanno dato torto e oltrettutto gli hanno verbalilzzato una multa da 150 euro. A quel punto mio marito si è rifiutato di firmare il verbale e non si è fatto dare una copia. I vigili gli avevano detto che gli sarbbe arrivata la mutla a casa. Dopo mesi non si è mai visto nulla, ma pochi giorni fa la brutta sorpresa di ricevere a casa la multa per quel fatto del 2009 per un totale complessivo di 444 EURO ! E’ possibile contestare il csoto di questa multa salita così tanto per via degli interessi di circa 3 anni, visto che noi non abbiamo mai ricevuto notifica ?!? Perchè dovremmo pagare gli interessi di una lenta burocrazia che non funziona mai a favore dei cittadini ??!

    • per Patrizia: il rifiuto di ricevere il verbale equivale alla sua consegna. Era meglio ritirare il verbale ed impugnarlo con ricorso al Prefetto o al Giudice di Pace.

  33. ciao,
    mio padre ha preso una multa perchè fermo sul bordo della carreggiata, ma lui stava all’interno della macchina in quanto si sentiva male. un auto della municipale è passata ha fatto la multa e neanche si è fermata per chiedere se fosse successo qualcosa.
    posso far ricorso? se si a chi? al prefetto?
    grazie

  34. Il giorno 21.5.2012 mi è stata notificata una multa dal Comune di Telgate per guida al cellulare senza dispositivo viva voce con la corretta indicazione della targa e del modello della macchina. Io ho chiamato il viglie che ha elevato contravvenzione che mi ha detto di essere sicuro di ciò che aveva visto. Ho fatto ricorso al Prefetto di Bergamo dimostrando con la stampata delle immagini di videosorveglianaza che quel giorno ed a quell’ora la mia auto si trovava nel piazzale della mia ditta. Il Prefetto mi ha dato torto basandosi sul fatto che il viglie sosteneva (senza alcuna prova fotografica) di aver visto la mia macchina che transitava di li. Preciso anche che in provincia di Bergamo esiste un’altra autovettura identica alla mia con la trga molto simile. Cosa posso fare devo rassegnarmi a pagare una multa ingiusta tra l’altro raddoppiata e con la decurtazione di 5 punti????

    • per Sara: puoi impugnare l’ordinanza-ingiunzione del Prefetto davanti al Giudice di Pace. Se hai bisogno di aiuto puoi chiamare la Casa del Consumatore.

  35. Grazie per la risposta. Secondo il vostro parere, è il caso di provare lo stesso a fare ricorso al Giudice di Pace e chiedere una riduzione della cartella esattoriale ?

  36. Buongiorno, sono di Treviso. Tre anni fa sono andato a Padova e non mi sono accorto della zona ZTL. In sostanza, girando alla ricerca di un parcheggio, sono entrato poi uscito e rientrato nella zona appunto ZTL. Dopo qualche mese mi ho ricevuto 2 multe a distanza di qualche giorno o settimana una dall’altra. Leggendo il verbale riscontravo che la data delle due multe era la stessa, l’infrazione era la stessa, insomma sembrava che per errore fosse stata inviata due volte. (cosa tra la’atro già successa qualche anno fa). Una delle due multe è stata regolarmente pagata. La seconda, ritenendo inviata per errore l’ho stracciata. Qualche giorno fa, cioè dopo tre anni dall’infrazione, ho ricevuto la cartella di Equitalia con un importo di quasi 4 volte la multa originaria. Non riuscendo più a trovare la ricevuta di pagamento, ho telefonato alla polizia municipale chiedendo se potevano verificare l’avvenuto pagamento e mi confermavano che una multa era stata pagata ma un’altra (di cui fino a quel momento ignoravo l’esistenza) non era stata pagata e mi spiegavano che il giorno … sono entrato in zona ZTL dalla porta …. e che dieci minuti dopo sono ancora entrato in zona ZTL da un’altro varco.
    Alchè mi sono arrabbiato e ho osservato che non aveva senso una doppia multa.
    Mi sembra come nel film “non ci resta che piangere” con Troisi e Benigni quando passano la frontiera e c’è il doganiere che continuamente li chiede un Fiorino ????

    C’è la possibilità di far ricorso ?
    Grazie

    • per Antonio: puoi provare a fare opposizione alla cartella esattoriale, anche se era conveniente proporre ricorso contro il verbale a suo tempo.

  37. Ho preso una multa per eccesso di velocità (58 km limite 50 km) di €.39,00 + €.24,90 per spese di notifica .
    Non so come abbiano rilevato la velocità , il verbale mi è arrivato dopo due mesi e mezzo.
    La mia domanda è posso non pagare le spese di notifica che mi sembrano eccessive?
    Grazie

  38. Buongiorno,il 29/11/12 ho ricevuto una multa dove mi contestano la violazione dell’ART.181 C1 C3 – Poneva in sosta il veicolo su suolo pubblico con contrassegno RCA scaduto. Oggi mi sono presentato dai ‘vigili’ mostrando il tagliando con scadenza 2013 e contestando l’errore dell’agente in quanto il tagliando era regolarmente esposto.Per mia curiosita’ ieri ho telefonato ad un altro comando chiedendo a quale sanzione sarei andato in contro se dovessi sostare su suolo pubblico con RCA scaduta; mi hanno risposto sequestro del veicolo e sanzione superiore ai 700€. Questo mi fa pensare che sia stato fatto di proposito altrimenti avrei fatto valere le miei ragioni in quanto il tagliando avrebbe seguito il veicolo. Cosa mi consigliate, GRAZIE.

  39. Grazie per la risposta alla mia del 1°Dic. , ma ho letto che hanno 150 gg. di tempo per la notifica dei verbali,quindi credo proprio di non poter fare nulla .

  40. buona sera, il 04/12/2012 ho ricevuto una ingiunzione di pagamento per una sanzione che mi era stata inflitta il 14/08/08 la stessa è stata pagata il 14/10/2008. Al comune di ……………….. non risulta, quindi mi chiedono di pagare entro 30 gg la multa + la maggiorazione è possibile?

    • per Emanuele: se hai conservato la ricevuta del pagamento o ne hai comunque prova puoi fare opposizione. Se hai bisogno di aiuto puoi chiamare la Casa del Consumatore.

  41. Salve, il 5 settembre ho preso una multa per divieto di sosta per lavaggio strade. La lettera di notifica reca data del 18 ottobre ma a me e’ arrivata parecchio tempo dopo. Insospettita dalla cosa ho voluto controllare meglio: non parcheggio mai nella strada in cui avrei preso la contravvenzione, in quanto da 2 anni ci sono i lavori per la MM Lilla e la maggior parte della strada e’ interdetta al parcheggio, ma anche alla sosta se non al passaggio (insomma : non e’ proprio possibile parcheggiare in quanto c’e’ una voragine transennata!). Il numero civico riportato sulla multa, l’8 e’ un numero civico inesistente , e comunque tutta la parte della strada davanti ai numeri 7 e 9 (dove si potrebbe pensare di avere l’8, se non ci fosse un parchetto in realtà) e’ transennata e impraticabile.
    La mia domanda e’ : posso tentare di contestare la multa inviando raccomandata? Ho pochissimo tempo pero’.
    Nel caso in cui la mia contestazione venga respinta, quanto rischierei di pagare? la contravvenzione attualmente e’ di 50 euro….
    Grazie mille
    Giovanna

  42. ho ricevuto tre multe con date diverse da equitalia con data 2003 vorrei sapere anche se possono essere annullate visto che non risulta l’orario preciso della violazione anche se tutte e tre le multe in via francesco crispi a roma con entrata ZTL non c’è . Nel ringraziarvi e mandarvi un saluto con attesa di una risposta grazie

  43. Buongiorno
    Stamattina ho trovato sul mio parabrezza una multa il cui importo e verbalizzante sono assolutamente illeggibili
    Posso impugnare?
    Anche perché, volendo pagare , non so di quanto possa essere l’importo
    Grazie, saluti

    • I vizi di cui riferisci potrebbero legittimare un ricorso contro la multa. Devi in ogni caso però attendere la notifica del verbale, per poterlo opporre.

  44. Buonasera. Ho ricevuto un verbale con la sanzione di ca. 160 E perchè secondo il vigile ero al telefono mentre guidavo. Premetto che la mia auto è dottata del sistema viva voce con tanto di telefono fisso fin dalla fabbricazione e di conseguenza quando parlo al telefono io uso il telefono dell’auto e non di certo altri apparecchi. Mi sono recata alla polizia ove ho fatto presente il tutto ma il comandante mi dice che purtroppo anche se mi capisce mi consiglia di pagare per evitare di ricevere il radoppiamento. Mi ha fatto inoltre vedere il loro verbale interno il quale dice che al volante era una donna(io) che moveva le labra e aveva la mano dx sul orecchio (per quelo che posso ricordare potevo semplicemente essermi spostata i capelli visto che sono molto lunghi, di certo potevo essere al telefono ma soltanto in vivavoce, è l’unico modo in cui uso il telefono in auto). Credete ci sia un margine per il ricorsso e se si, quale autorità sarebbe più appropriata? In attesa di vostro riscontro ringrazio ed invio cordiali saluti. Anna M

  45. salve ,nel 2009 o guidato il motorino senza patente e senza assigurazione (pentito al massimo) il verbale ricevuto dai carabinieri firmato da me non sono stata in grado di pagarlo essendo senza lavoro …oggi 3 gennaio 2013 per cominciare bene l’anno o ricevuto la multa di 1.990 euro da ecquitalia .e possibile fare qualche ricorso di pagare solo cio che sono stato multato e non tutti questi soldi ..la multa era di circa 600 euro al epoca …per favore mi consiglia qualcosa grazie

  46. Buonasera
    ieri ho preso una multa in un parcheggio sotteraneo a champochear(valle d’aosta),di 41 euro.Il vigile ha sbagliato a scrivere la marca dell’auto,mentre la targa è corretta.E’possibile contestarla?grazie

    • Avresti poche possibilità di successo: si ammette la possibilità di errore materiale, che non esclude l’infrazione. Ciao!

  47. Buongiorno, in data 08/08/2012 sono andata in gita a Molveno e al ritorno da una passeggiata mi sono ritrovata sul parabrezza una multa perchè secondo la vigilessa il contrassegno dell’assicurazione non mostrava chiaramente la scadenza. Siccome l’importo era solo di 24 euro con l’obbligo di presentare il certificato di assicurazione entro il 28/08/2012 presso un qualsiasi organo di polizia ho preferito pagare senza contestare. Il 14/08/2012 ho pagato e qualche giorno dopo mi sono recata presso il comando dei carabinieri più vicino al mio paese, gli ho mostrato tutta la documentazione (compreso il tagliando perfettamente in regola dell’assicurazione) e loro in risposta hanno fatto fotocopia di tutto compreso la mia carta d’identità e dopo mi hanno detto che era tutto a posto pensavano loro a mandare tramite fax la documentazione al comando di polizia di trento.Il 26/09/2012 mi arriva la notifica della stessa multa dove mi richiedevano altri 12.80 euro oltre ai 24 già versati giustificati come spese di accertamento e notificazione. Per lo stesso motivo della prima sanzione decido di pagarla; ma oggi 07/01/2013 mi arriva un ulteriore notifica per la stessa multa nella quale mi contestano il fatto di non aver presentato presso nessun organo il contrassegno dell’assicurazione. La mia domanda è la seguente: come faccio a dimostrare di essere andata al comando dei carabinieri di Sossano(VI) se questi ultimi non mi hanno rilasciato nessun tipo di ricevuta? come posso fare ricorso? e se lo posso fare?

    • Per Emilia: la cosa certa è che devi fare un ricorso per opporti a questa ulteriore ingiusta multa. Hai due strade: se riesci a farti rilasciare una dichiarazione di avvenuta presentazione dei documenti da parte del Comando dei Carabinieri, allora ti consigliamo di fare ricorso al Prefetto, allegando la dichiarazione rilasciata dai Carabinieri. Se invece non riesci ad ottenerla, se hai qualcuno (carabiniere, amico, parente, ecc.) che possa confermare la circostanza della consegna del certificato venendo a testimoniare, allora ti conviene fare ricorso al Giudice di Pace. Per entrambe le soluzioni, qui puoi creare da sola il tuo ricorso.

  48. salve , a settembre ho ricevuto un verbale per eccesso di velocità dal comune di rivoli (TO) , ho pagato la multa come era giusto e successivamente ho inviato i documenti via email (che era tra le possibilità di invio) per la decurtazione dei punti ….il problema che la loro era una PEC (posta elettronica certificata) che sinceramente non avevo mai sentito e non specificato dalla loro certificazione che era una specie di raccomandata A/R elettronica …io ho inviato una email normale ignorando la cosa ed ora mi è arrivato un verbale da 284 euro per mancato recapito dei documenti …posso contestare la multa visto che ho salvato la email che certifica la datadi invio e poi perchè loro nel foglio non hanno scritto il dettaglio fondamentale tra le email che può trarre in inganno le persone non conoscono cose specifiche degli enti pubblici come (ho appena scoperto) la PEC? vi ringrazio

  49. qualcuno mi sa dire se posso fare annullare una cartella di equitalia riguardante una multa x le cinture .x che 1 sono sicuro di averla pagata ma non posso provarlo x che la ricevuta si e deteriorata a causa di un allagamento .2 sulla cartella di equitalia che mi e arrivata il numero di targa non corrisponde al mio e uguale ma un numero e sbagliato .3 la multa lo presa a febbraio 2010 e la notifica di pagamento da parte di equitalia mi e arrivata a fine novembre 2012 .una multa da 70 eur e 238.posso fare qualcosa ????????

  50. grazie x la precedente informazione .io la multa lo presa in toscana e lo pagata dalla sicilia come posso fare x avere l attestazione dell avvenuto pagamento dove devo andare .grazie

  51. salve,mio marito qualche mese fa è stato fermato dalla stradale e si è accorto purtroppo,nel momento meno opportuno,di essere senza libretto(lui è solitamente molto preciso e dubito lo abbia perso,piu’ ovvio è che qualche mese prima avendo cambiato auto la concessionaria non glielo abbia consegnato tra i documenti)multa e obbligo di denuncia.
    il giorno seguente viene effettuata la denuncia dai carabinieri,è gli viane detto che è tutto a posto.oggi a diatanza di 2 mesi arriva 411 euro di multa per non aver presentato alla stradale la copia della denuncia.
    mi chiedo se sia possibile far ricorso essendo una cifra spropositata.
    grazie

    • per Eleonora: se avete la prova della denuncia (i Carabinieri vi hanno lasciato qualche foglio) potete fare ricorso. Se avete bisogno di aiuto potete chiamare la Casa del Consumatore.

  52. Buon giorno. Ad ottobre sono stata fermata da un posto di blocco di polizia e mi hanno fatto una multa di 39 euro perchè non avevo libretto di circolazione. Mio mio marito ha portato il libretto al 34esimo giorno dalla multa.. è a dicembre è arrivata una multa di 400 euro per non aver presentato il libretto entro 30 giorni. È sconvolgente dover pagare 400 euro per 4 giorni di ritardo.

  53. Buongiorno, io un anno fa ho fatto un’incidente.. La colpa non era mia ma mi è stata fatta comunque una multa di 36€ per eccesso di velocità di 5km/h ca… Sono riusciti a risalire alla mia velocità calcolando la frenata sull’asfalto.. Ma dato che io non avendo visto la macchina che faceva inversione a U non ho proprio toccato i freni e sono certa che la mia velocità era sui 50km/h.. Ho fatto ricorso tramite un avvocato.. Ma adesso mi è arrivata la multa di 36 € con la mora.. Quindi 78 € a me e 78 € a mio padre (perché è il prioprietario dell’auto) e giusto pagarla ora con la mora oppure dovrei pagare solo 36€?!?
    Grazie anticipatamente

  54. Buongiorno, a Luglio del 2009 prendo a Lodi una multa per ZTL, il verbale mi viene raecapitato a casa a novembre dello stesso anno ma in quel momento a casa il postino non trova nessuno, mi lascia l’avviso di ritiro in posta. Rincasato trovo l’avviso di raccomandata del postino, l’indomani mi reco in posta ritiro la busta e scopro la multa.Dopo qualche gg (entro i 60 gg) la pago regolarmente utilizzando il bollettino postale affrancato con il verbale Circa 81€.
    Venerdi mi arriva una cartella esattoriale che fa riferimento al verbale della multa del 2009, Totale da pagare 131€.
    Perchè? Al comando dei vigili mi hanno detto che sul verbale era specificato ( ed è Vero !) che avrei dovuto pagare una maggiorazione della multa di 3,50€ xchè ho ritirato la raccomandata in posta e non l’ho presa direttamente quando il postino me l’ha consegnata………………insomma per questo motivo adesso devo pagarne 131 piu gli 81 che avevo gia pagato.Lasciando Perdere tutte le polemiche, la mia domanda è :1) Perchè mi hanno avvisato 4 anni dopo ? lasciando lievitare la mora?
    2) quali sono gli automatismi e i conti fatti per far lievitare questi 3.50€ a 131€ su una multa oltretutto già pagata?
    Grazie e scusate.

  55. sono stato all’aeroporto di o. al serio il 6-11-12, il mattino alle 6.
    ho parcheggiato nel parcheggio taxi per consegnare le valigie di parenti in partenza, sono ripartito subito, come la multa attesta erano le 6.10. mi hanno fatto una multa di 95 euro senza possibilità di contestarla in quanto nessuno era li presente, a meno che non l’abbiano fatta con la webcam. non è esagerato 95 euro di multa per una pressochè fermata?

  56. Salve a tutti, vorrei chiedervi un aito.
    Mi è arrivata una multa da una società di riscossioni la Sorit s.p.a. per ingiunzione di pagamento EX R.D. 14/04/1910 N. 639. Premesso che: ai sensi dell’art. 3, commi 24 e 25 del D.L. 30.09.2005 n. 203 convertito dalla legge 2.12.2005 n. 248…………………………………..
    contravenzione codice della strada L.689/81 in data 13/05/2010 e notificata 28/09/2010.

    La mia domanda ma una infrazione del 2010 mi puo arrivare nel 2013???
    c’è possibilita di fare riccorso?

    • per Massimiliano: se a suo tempo non hai ricevuto la notifica del verbale puoi richiederne l’annullamento. Ti consigliamo di chiedere copia della relata di notifica del verbale alla Municipale in modo da essere sicuro di non averlo mai ricevuto. Se hai bisogno di aiuto e chiarimenti chiama la Casa del Consumatore.

  57. Salve, tre giorni fa ho ricevuto una notifica di verbale da parte della Polizia Locale di Padova per essere passata sotto un varco elettronico ZTL. Premetto di non essere residente a Padova, ma in un paese limitrofo e quindi non sono al corrente delle posizioni dei varchi ZTL. Effettivamente il varco l’ho oltrepassato, ma perché quel giorno era in corso una manifestazione e la strada che percorro abitualmente per recarmi a lavoro era bloccata. Sono stata quindi dirottata dalla stessa Polizia Locale in altra direzione che mi ha portato fino al varco, non avendo modo di evitarlo. Sentito il comando della Polizia Locale mi è stato riferito che avrei dovuto pensare ad un percorso alternativo prima di oltrepassare il varco, ma ripeto non conoscendo bene il centro di Padova e le sue zone ZTL non ero in grado di trovare al momento un percorso alternativo. Non sono riuscita a trovare per il momento riscontri di altri casi simili. Secondo voi ci sono gli estremi per un ricorso? Grazie

  58. Salve..mi è arrivata una multa da reggio Emilia..causa:accesso in zona a traffico limitato..anche se in quella data ero a Reggio Emilia ho dei dubbi..perchè non mi ricordo che sono andata da quelle zone la..è la prima volta che prendo una multa perchè di solito sono sempre attenta..però sulla multa non c’è scritto il modello della macchina solo la targa..ma non deve essere alche il tipo di macchina???scusate l’ignoranza 🙂 vi ringrazio p.s io abito a Lecco quindi non posso fare 200km per andare a vedere la ripresa fotografica

    • per Ari: sì, dovrebbero esserci anche marca e modello dell’auto; potresti chiedere se ti inviano il fotogramma via mail facendo presente la distanza. Se hai bisogno di aiuto puoi chiamare la Casa del Consumatore.

  59. Salve, mi è stata recapitata la multa per divieto di sosta davanti ai cassonetti il 3 dicembre 2012 in una strada di Torino che non conosco ed in cui non mi sono mai recata, abitando altrove, inoltre da novembre a tutt’oggi la mia auto è chiusa nel box poichè non funzionante! I dati però sono tutti esatti, dice il verbale che non c’era il conducente, ci credo, non c’era nemmeno l’auto!! Come posso fare ad impugnare il verbale e dimostrare che non ero lì? C’è qualche accertamento che io possa richiedere per verificare come hanno accertato l’infrazione, che tra l’altro sono un tipo pignolo e preciso e non avrei mai commesso! Grazie

  60. Vorrei ricorrere al Prefetto per multa notificatai per non aver pagato il ticket parcheggio.La multa è illegittima perché io in questo comune non sono mai stata in quanto lontano quasi un migliaio di km dalla mia residenza.Tuttavia e inspiegabilmente targa e modello corrispondono alla mia auto.Come posso far valere le mie ragioni nel ricorso?Considerando che ero in maternità obbligatoria come posso dimostrare che non mi trovavo lì ?Devo assolutamente spedire il ricorso domani per cui spero di ricevere subito un aiuto!Purtroppo solo oggi mo sono imbattuta in questo utilissimo portale,grazie

  61. Buongiorno,
    ieri ho parcheggiato la mi auto in un parcheggio in cui vige il divieto dalle 6 alle 8 per pulizia della strada.Ho dovuto quindi aspettare che gli addetti alle pulizie finissero il lavaggio ed ho parcheggiato alle 6.30,in quanto dovevo partire per la montagna con amici.Oltretutto ho parvheggiato su quel lato della strada perché la pulizia era stata effettuata e perché,visto che avrei dovuto lasciare l auto per tutto il giorno,era l unico parcheggio senza il disco orario.Al mio rientro alla sera ho trovato la multa del viglie che é passato alle 7.15:posso contestarla?Eventualmente anche i miei amici potrebbero testimoniare circa l orario del passaggio degli addetti alle pulizie.Se decidessi di fare ricorso a quanto ammonta il costo?E se lo perdessi?Grazie

    • per Claudia: puoi provare a contestarla, ma ti consigliamo di fare ricorso al Giudice di Pace per poter spiegare meglio come è andata e chiamare i tuoi amici a testimoniare. C’è la possibilità che il ricorso venga respinto qualora il Giudice si attenesse all’orario di divieto; in questo caso ti consigliamo di chiedere che la multa venga mantenuta al minimo. Qui puoi compilare direttamente il tuo ricorso https://www.dirittosemplice.it/modelli-personali/multe-e-tributi

  62. il 30 gennaio 2013 ho ricevuto una multa datata il 27 luglio 2008 con notifica del 24 novembre 2008 sono andata ai vigili e mihanno detto che la notifica è avvenuta alla casa comunale perchè non mi avevano trovato al vecchio indirizzo infatti il mio indirizzo è cambiato dal 20 agosto del 2008 ora mi è arrivata ingiunzione di pagamento del 2 novembre del 2011 posso oppormi per non avermela recapitata all’indirizzo giusto?

    • per Nadiacasty: se avevi comunicato all’anagrafe il cambio di residenza sì. Se hai bisogno di aiuto chiama la Casa del Consumatore.

  63. ho 4 multe che risalgono a luglio e agosto 2012, con auto a noleggio , tutte e 4 sono state spedite tramite posta il 08/1/2013 , lle notifiche del conducente sono state fornite a 31 ottobre/4novembre 2012, mi piacerebbe capire come fare il conteggio dei 90 gg per la consegna, partono dal giorno in cui hanno accertato il conducente o dal giorno che hanno consegnato alla posta la raccomandata?? o devo iniziare da quando l’anno redato il verbale??? l’ag. di noleggio mi ha informato di aver avvisato subito via onlain i miei dati ma non sono stati considerati e quindi ha dovuto rimandarli di nuovo 60 gg dopo, ma cosi riparte il conteggio dei 90 gg dal 2 avviso ??
    grazie per l’aiuto.

  64. Salve,
    ieri mi è stato notificato un verbale di accertamento di violazione del codice della strada dalla Polizia Locale di Napoli, località dove ne io ne la mia auto siamo mai state. Nel verbale viene riportato solo la targa del veicolo, ma non modello e colore.
    Cosa mi consigliate di fare? a chi rivolgermi? Grazie

  65. Buon giorno,

    mi è stato fatto un verbale per divieto di sosta ma sono sicura che quel giorno la mia macchina era nel box. Ho ritirato il verbale scritto dal vigile e sono riportare la targa e la marca ma non il modello o il colore. Si può fare ricostro?
    Grazie

  66. Buongiorno,
    è possibile contestare un verbale sostenendo che il vigile non ha avuto tempo di vedere l’infrazione?
    Il fatto è accaduto in prossimità di un incrocio. Da una parte la mia vettura con me al posto di guida e in senso di marcia opposto il vigile urbano sullo scooter. Ci incrociamo per una frazione di secondo. Tempo due minuti, il vigile mi viene in contro, mi fa accostare e verbalizza 160 Euro di multa perchè mi ha visto usare il telefonino. Io faccio mettere a verbale che ero in vivavoce. C’è qualche possibilità?
    Grazie
    Buona Giornata.

  67. Salve! Vorrei porre un quesito. Mi è arrivata una multa ed erroneamente è stata pagata 2 volte. Ho chiesto un rimborso che mi è stato promesso, ma mai arrivato…Cosa posso fare?….Grazie, Marta

  68. Buonasera a tutti.avrei un quesito da proporre alla vostra attenzione.
    Ho fatto ricorso al prefetto della mia città contro una multa eogatami,a mio avviso, ingiustamente.Tuttavia nell’ inviare il ricorso al suddetto prefetto ho dimenticato di allegare alla mia raccomandata a la copia della multa inviatami e la fotocopia del mio decreto di invalidità di cui do menzione e traccia nel ricorso da me fatto.
    come agire ora?

    • per Laura: è sufficiente che mandi un’altra raccomandata contenente gli allegati ad integrazione del tuo ricorso.

  69. Buongiorno a tutti, innanzitutto complimenti per il servizio da voi svolto!
    Vi espongo il mio problema:
    in data 13/2/2008 vengo fermato dalla municipale di Roma e ho con me solo patente e tagliandino RC, ma non il certificato. Contravvenzione per art. 180 CDS e obbligo di portare in visione il certificato al comando, oppure presso altro posto di polizia entro 5 gg dal 14/2 (“L’interessato può presentarsi anche presso un ufficio di polizia diverso da quello sopra intestato”, è così scritto sull’invito a comparire che ho ancora con me)
    Pago il verbale il 15/2 (39,30 euro) e in data 16 (sabato) porto il certificato presso Commissariato di Polizia di Stato che mi rilascia Verbale di esibizione documenti. (Gli uffici della PM erano chiusi e lunedi 18 sarebbe stato l’ultimo giorno e non volevo ridurmi all’ultimo)

    Ieri ricevo cartella esattoriale da Equitalia importo 1410 euro per contravvenzione art. 180 comma 8 del 6/3/2008 (398 euro per mio inadempimento dell’obbligo di portare il cert. in visione)… contravvenzione da me mai ricevuta, ma soprattutto, illegittima!! In quanto ho adempiuto all’obbligo della visione del certificato assicurativo ma evidentemente questo non è stato trasmesso alla municipale!
    Premesso che attualmente sono lontano da Roma e vi tornerò venerdì, recandomi all’ufficio contravvenzioni…. Cosa devo fare? Richiesta di sgravio? Giudice di Pace?
    Grazie infinite

  70. Buongiorno a tutti,
    il 24 novembre mi è stata fatta una multa di € 40 per aver parcheggiato in doppia fila. Convinta di avere a disposizione 90 giorni per il pagamento o quantomeno di dover attendere la notifica a casa, ad oggi, dopo 80 giorni, non ho ancora effettuato il pagamento. Cosa accede se pago questa multa oggi stesso? Devo aspettarmi qualche brutta sorpresa?
    Grazie per il prezioso servizio che offrite!

    • per Claudia: potrebbe arrivarti la multa a casa leggermente maggiorata. Puoi intanto pagarla e, in caso, offrirti di pagare la differenza. Se hai bisogno di ulteriori chiarimenti chiama la Casa del Consumatore.

  71. Grazie per la risposta tempestiva! Quindi evito di continuare ad attendere la notifica a casa con cui la multa arriverebbe sicuramente maggiorata e la pago subito…così potrei sperare di evitare la mora?!?
    Grazie ancora.

  72. Buonasera a tutt@
    mi è arrivata una raccomandata per violazione dell’art.126 bis, che si riferisce ad una raccomandata precedente che io non ho mai ricevuto…risulta depositata il 28 agosto e notificata il 7 settembre. Il problema però è che l’avviso relativo nella mia buca delle lettere non c’è mai stato..sono sicura di questo. Purtroppo spesso nel mio condominio la posta va persa, perchè viene lasciata abbandonata nell’atrio senza essere distribuita. Alle poste mi hanno detto che il servizio è fornito da un corriere privato, Romana Recapiti. Posso fare una denuncia verso di loro? E che possibilità ho di oppormi a questo verbale, visto che avrei comunicato il mio nominativo e rinunciato ai punti se solo avessi ricevuto la raccomandata precedente? E la multa precedente mi arriverà comunque? magari raddoppiata? O si estingue? grazie

    • per Alessandra: purtroppo se la notifica risulta avvenuta per compiuta giacenza, non c’è niente da fare (sempre che l’indirizzo fosse corretto); puoi provare a chiedere i danni al corriere se riesci a dimostrare che non ti ha lasciato la cartolina di avviso. Se hai bisogno di aiuto chiama la Casa del Consumatore.

  73. buongiorno, lo scorso anno ho preso una multa per aver oltrepassato la linea continua svoltando a sx. la polizia locale mi ha fermato e contestato verbalmente la cosa. poi dovendo recarsi presso un incidente mi ricordava che la stessa multa mi sarebbbe arrivata a casa.
    quando l’ho ricevuta motavo un errore nel paese del fatto e opponevo ricorso al prefetto tramite polizia locale. ma la stessa mi ha inviato un nuovo verbale con la correzzione del luogo dicendo che era ancora nei termini per farlo e che io ero al corrente del’infrazione. inviavo nuovo ricorso al prefetto pensando che un verbale non può essere annullato e reintegrato da un altro dopo mio ricorso, ed ora ho ricevuto sentenza dal prefetto di pagare il doppio della multa. è giusto? come posso fare?

    • per Monica: potresti provare a fare opposizione all’ordinanza di ingiunzione del Prefetto, però trattandosi di un errore materiale è probabile che ti venga rigettata. Se hai bisogno di auto puoi chiamare la Casa del Consumatore.

  74. Buongiorno,
    Ieri ho ricevuto un “Sollecito di pagamento” da SORIT per spese consorziali del 2009, l’importo di €37,96 è gravato di € 62,90 di “spese di notifica” che consiste in una lettera ordinaria, non raccomandata, e al detto della persona che risponde al telefono alla SORIT un biglietto lasciato sulla porta di casa che non abbiamo mai visto. Devo pagare €62,90 per farmi spedire una lettera? O posso fare ricorso?

    • per Claudio Rizza: la somma ci sembra eccessiva, ti consigliamo di contestarla. Se hai bisogno di aiuto puoi chiamare la Casa del Consumatore.

  75. buonasera mi chiamo alessandro la polizia mi ha fatto un verbale e mi sono accorto che hanno sbagliato a scrivere la data , dovevano scrivere 29/01/13 invece hanno scritto 29/02/13 una data a posteriori e inesistente,allegato però c’è la stampa del cronotachigrafo con il giorno giusto il 29/01/13.
    posso fare ricorso al prefetto o è meglio non rischiare e farlo dal giudice di pace ?
    grazie

    • per Alessandro: forse è meglio non rischiare e provare dal Giudice di Pace, tieni conto che potrebbe respingere il ricorso trattandosi evidentemente di un errore materiale.

  76. Salve.

    In data 11.02.13 ho preso una multa per aver lasciato l’auto in sosta su una cosiddetta “isola a raso”, ovvero le strisce bianche spartitraffico al centro di uno slargo. Sull’accertamento di violazione (il foglietto della multa lasciata dai vigili) è indicata la violazione del C.d.S. (art. 40, comma 02, codice informatico 0065) e la motivazione, ma NON è indicato l’importo per il pagamento in misura ridotta.

    La multa è valida? Ha senso tentare il ricorso?

    • Per Fulvio. Contro l’avviso di accertamento non puoi fare ricorso. Ti conviene aspettare la notifica a casa e vedere se l’errore rimane. In caso contrario potrai chiedere di pagare senza le spese di notifica, visto che prima non sapevi che importo pagare.

  77. buongiorno!
    mi è arrivata una cartella esattoriale di 125 euro per una multa per divieto di sosta (76 euro) del 2010 pagata il 61esimo giorno (multa del 3 luglio pagata il 2 settembre!!!!!) dalla notifica a mani del verbale (a mani perche mi sono recata presso gli uffici della polizia municipale e mi hanno rilasciato il verbale direttamente in quella sede). Avrei un po di domande:
    1) nell’ingiunzione non è riportato il numero e la data dell’iscrizione al ruolo…ho letto che in assenza si puo fare ricorso;
    2) se eventualmente si può fare ricorso lo posso fare al prefetto o per forza solo ai Giudici di pace?
    3) è vero che secondo la finanziaria 2008 non si possono occupare del recupero delle somme dovute ai comuni le agenzie di private di riscossione credito ma solo e soltanto il comune o l’ente che ha erogato la sanzione????
    grazie dell’aiuto non riesco proprio a cavarmela.

  78. Volevo un informazione, questa mattina e arrivata una multa al mio compagno con autovelox, presa il 3 gennaio, volevo sapere se potevo fare ricorso visto che stava venendo e prendermi per andare al pronto soccorso sono in gravidanza ed ero stata male, ho il foglio rilasciato dal PS.. si puo fare ricorso?

  79. URGENTE… multa in scadenza….
    Salve, ho ricevuto la notifica di una multa il del 13 gennaio/2012 il 26 marzo/2012…. Quindi nei termini…. Nella multa viene esplicitato sulo la targa e l’intestatario… Nulla su marca, modelli, colore dell’auto, ne’ c’era traccia del punto preciso della presunta infrazione…. Solo il nome della strada!
    Faccio ricorso entrò i termini e mi arriva la notifica del prefetto ke mi di e ke il ricorso nn e’ valido…. Anke qst entrò i termini( entro i 180giorni e’ stata emessa l’ordinanza, e da li’ entrò i 150 mi e’ stata notificata)! La multa e’ praticamente raddoppiata ma soprattutto MAGICAMENTE SONO RICOMPARSI TT I DATI KE MAncavano sulla multa…. Quindi mi hanno specificato marca modello e punto preciso dell’infrazione…. potevsno farlo? Mi conviene x qst motivo farà ricorso al giudice di pace?

    • per Martina: se hai una copia dell’originale verbale privo dei dati relativ all’auto e dell’indicazione del punto preciso dell’infrazione puoi provare a rivolgerti al Giudice di Pace. Se hai bisogno di aiuto puoi chiamare la Casa del Consumatore.

  80. Mi hanno fatto una multa per mancata esposizione disco orario, ma mentre l’agente scriveva io sono arrivato sul posto, ma mi ha dato solo l’avviso e non il verbale. Sono andato al comando per lamentarmi in base all’art. 200 del cds, ma mi dicevano di fare ricorso. L’ho fatto ma il prefetto mi ha dato torto perchè non ci sono elementi probatori, la versione dei vigili ovviamente sarà stata sicuramente quella che gli conveniva.
    Ora sono arrivato gia a 100 euro, mi conviene il giudice di pace, visto che non ho testimoni?

    • per Guerrera Antonio: puoi provare a rivolgerti al Giudice di Pace, ma c’è il rischio che il ricorso venga respinto.

  81. Salve,
    ieri mi è stato notificato un verbale di accertamento di una sosta in seconda fila dalla Polizia di Milano, in una via dove ne io ne la mia auto siamo mai state (a Milano mi reco sempre in treno)!!! Nel verbale viene riportata la targa del veicolo e il modello di auto (sbagliato) senza segnalare il colore. è possibile far ricorso senza avere alcuna spesa? Perchè mi sembra davvero ingiusto che un cittadino debba pagare per colpa che:
    – l’ausiliare del traffico abbia sbagliato a scrivere la targa senza prestare la dovuta attenzione alla compilazione del verbale
    – ci sia la possibilità di una targa “clonata” uguale alla mia e quindi poi le infrazioni di quest’altra autovettura arrivino a me!!!
    Cosa mi consigliate di fare? a chi rivolgermi? Grazie mille

  82. Buonasera, mi è stat una multa in cui manca la descrizione della contravvenzione (è solo indicato un articolo in un altro campo) inoltre firma del vigile, marca e modello della macchina non si leggono, posso fare ricorso? Grazie.

  83. Buongiorno!mi è arrivata ieri una multa perchè domenica 6 gennaio con lo scooter sono passata senza accorgermene in una corsia riservata agli autobus mentre andavo dalla guardia medica. Era tutto il giorno che stavo male e alla fine la sera mi sono decisa a recarmi da loro.
    Ne vale la pena secondo Lei di fare ricorso? potrei avere possibilità di vincerlo?
    Grazie
    Francesca

  84. Salve, avrei una domanda molte urgente da porVi.
    Il 10/1/2013 sono stato fermato dai vigili urbani e mi è stata contestata un infrazione di eccesso di velocità di 88 km/h (già decurtata del 5% di tolleranza), quindi 38 km/h in piu del limite di 50 km/h.

    Mi è stato subito consegnato il verbale, CHE IO HO FIRMATO.
    Mi sono accorto solo ora purtroppo che sul verbale c è l’errata indicazione della data del 10/1/2012!

    La mia domanda è: posso promuovere ricorso (tra l’altro a chi essendo già passati 30gg) oppure avendo firmato il verbale contestatomi immediatamente è meglio se pago (non vorrei pero pagare e vedermi arrivare in futuro una cartella esattoriale perchè ho pagato in ritardo di “un anno”..).

    Ringraziando per la cortese attenzione e sperando in una celere risposta (stanno per scadere i 60gg per il pagamento) porgo cordiali saluti.

    • per Alex: l’errata indicazione della data su un verbale peraltro da te ricevuto e sottoscritto non ci sembra un motivo molto forte per fare ricorso.

  85. Buongiorno. Ho preso una multa nel settembre 2012 che ho regolarmente pagato. Adesso mi ritrovo recapitata un’ulteriore multa di quasi 300 euro per aver omesso di dichiarare i dati del conducente. Al di là del fatto che, essendo la prima multa della mia vita, non ero nemmeno a conoscenza di questo obbligo (colpa mia immagino) sul verbale non era assolutamente indicato questo obbligo. Anzi! Ecco quanto riportato dal verbale: la decurtazione di … punti (non indicati)verrà segnalata alla s.v. , SALVO vostra comunicazione entro 30 giorni dalla ricezione del presente verbale, contenente le generalità del conducente ecc..
    E io ho fatto proprio così! Ero io a guidare, quindi ero consapevole che mi avrebbero decurtato i punti e non ho comunicato niente perchè mi è stato indicato di non farlo.
    Ho ragione o torto?
    Grazie

  86. Buonasera, ricevo oggi 2 Marzo 2013 una multa per una sosta vietata avvenuta in data 24 agosto 2012 la quale giunge raddoppiata (180euro) in quanto la prima multa risulta non pagata. Il punto è che alla data dell’infrazione non ho trovato nessun verbale sull’auto e non ho ricevuto nessun verbale neanche a casa, in soldoni la presunta prima multa a me non è mai arrivata, chiedo come sia possibile procedere. Grazie Sara

  87. Buongiorno. Ho ricevuto n° 3 verbali di accertamento di Violazione al Codice della Strada dalla Polizia Municipale del Comune di Caserta. Motivo: Nel primo verbale accedevo alle ore 15.13 del 20/10/2012 nella zona a traffico limitato(in C.so Trieste-Colombo), senza rispettare il divieto di transito imposto dalla segnaletica verticale e senza averne diritto,violando l’art.7 comma 9 e 14 del CdS(D.Leg. n°285/92). A prova dell’accertamento di violazione,esiste una documentazione video,prodotta dal sistema su postazione fissa denominato “EnVes EVO2” Matr.AC0041C,Omologato ..ecc..
    Nel secondo Verbale Alle17.05 dello stesso giorno(20/10/12),accedevo in via Pollio (anch’essa zona a traffico limitato). Il terzo Verbale accedevo alle ore 11.37 del 21/10/12 (quindi il giorno successivo a quello dei primi due verbali) in Corso Trieste-Colombo,come nel primo verbale.
    Cortesemente,potete dirmi se le multe le devo pagare tutte e tre? Mi è stato detto,che pagando la prima,si dovrebbe escludere le altre due,perchè c,è la copertura per le ventiquattro ore successive. Scusatemi per la lungaggine. Distinti Saluti.

  88. buongiorno

    ho fatto ricorso su di una cartella esattoriale per multe che non mi sono state mai notificate
    il giudice di pace mi ha bocciato il ricorso (sono poi venuta a sapere che il giudice in questione non si mette mai contro il comune)c intimando di pagare la somma di 500,00 eur
    vi chiedo cosa posso fare per non pagare le suddette multe in quanto non dovute?

    grazie Barbara

  89. Buongiorno, grazie per la risposta, nello specifico per non notificata cosa s’intende? Ho contattato la polizia municipale responsabile di tale ingiunzione, mi è stato detto che mi sono state inviate due raccomandate una in data 3/11/2012 e l’altra il 26/11/2012, a loro risultano entrambe tornate indietro perché nessuno le ha ritirate. Sono da considerarsi notificate? Io non ho trovato nessun avviso di raccomandata da parte della posta. Devo forse recarmi al mio ufficio postale a chiedere spiegazioni o eventuale copia degli avvisi di raccomandata? Grazie ancora Sara.

    • per Sarina: se l’indirizzo era corretto, le notifiche sono da considerarsi effettuate correttamente; prova comunque a chiedere informazioni all’ufficio postale.

  90. Ho ricevuto una multa per eccesso di velocità (71 km/h) su una strada con limite 50 km/h. L’infrazione non mi è stata contestata immediatamente e sul verbale non è scritto il motivo per il quale non mi hanno fermato. E’il caso di fare ricorso?
    Grazie Roberto.

  91. Anche io come tanti ho ricevuto una multa “ingiusta” nel senso che mi è stata contestata una sosta senza immissione del disco orario in un comune(Labico in provincia di Roma)in cui non sono mai stato in vita mia.Come tanti ho ragionato che pagarla sarebbe stato il problema minore visto l’esiguo costo(54euro),e fin qui tutto “bene”…Tempo dopo,circa 6-7 mesi altra multa,stessa piazza stesso comune l’auto e la targa coincide con la mia ma io a Labico NON CI SONO MAI STATO!!!Vado alla locale caserma dei carabinieri qui nel pesarese e proviamo insieme all’appuntato di capire il problema ma nel database non esistono macchine come la mia con la targa simile.(pensavamo ad un errore prima di trascrizione poi di targa mal-leggibile).Con grande rabbia pago anche questa multa(37euro..)e lascio perdere….
    Oggi…..06/03/2013 arriva la terza multa identica alle altre stesse infrazioni(sosta senza disco orario),macchina e targa coincidono il problema è che il giorno delle multe è sempre di Sabato e non lavorando quel giorno non posso dimostrare che non ero effettivamente li…sembra un caso assurdo ma non voglio pagare per la terza volta una multa non mia…
    non ho parole ma come faccio a dimostrare e valere le mie ragioni???

  92. Buonasera,mi è arrivato un verbale il 5 marzo che mi contestava di non aver segnalato in modo ben visibile l’orario di inizio sosta in una zona in cui la sosta è permessa per un tempo limitato il giorno 08 febbraio e che il vigile non aveva potuto contestare subito la multa per assenza del conducente avvalendosi dell’art.201 c.bis cds facendomi cosi lievitare la multa da euro 41,00 ad euro 51,51 ma è regolare questo comportamento o no?Come posso sapere se il mio orario d’arrivo non era ben segnalato se me lo si dice un mese dopo?A me sembra un bel abuso di potere! Secondo voi ho gli estremi per fare ricorso?

  93. Ho ricevuto una sanzione di 39 euro per sosta vietata ingiustamente perchè i cartelli mobili,solo per quel giorno,non erano visibili e non avevano nessuna indicazione di giorno,ora,motivo del divieto. In ufficio mi hanno detto che era impossibile annullare la multa e che avrei dovuto aspettare il verbale che sarebbe arrivato entro 90 gg ,per poter far ricorso. Ho pagato subito per pagare il minimo e ho aspettato il verbale che dopo i 90 gg non è ancora arrivato. Che faccio? Li denuncio per mancato invio? Per omissione di atti di ufficio? Questo può far annullare tutto? Mi daranno indietro i soldi?

  94. Quindi posso far ricorso direttamente al giudice di pace,perchè so di vincere? O le spese sono superiori alla multa pagata?

  95. Ho ricevuto da Equitalia un sollecito di pagamento per 6 multe relative al 2011.
    Non ho mai ricevuto nessun atto o notifica da parte della polizia municipale relativo alle sei multe. Sulla cartella non sono indicati gli articoli del codice che avrei violato.
    Secondo me questi pagano qualcuno che va a vedersi vecchie registrazioni: probabilmente forse le sanzioni sono giuste, ma andavano notificate entro 90 giorni.
    Questi sono dei CRIMINALI: redigono falsi atti: io non ho mai ricevuto niente, voglio proprio vedere cosa diranno le Poste delle raccomandate fantasma.
    Comunque io li denuncio direttamente al Prefetto e alla Procura della Repubblica.
    Firenze ha le buche? Lo ha detto il sindaco!!
    Ma io caro Renzi non le pago, non in modo truffaldino….

  96. Ciao.sono stato multato per parcheggio in carico e scarico merci(41euro) in zona ZTL nella via in cui sono residente(residente da 5anni e mai multato) e la quale posseggo il permesso per accedere e parcheggiare. Un doblo’ FIAT parcheggiato a fianco non è stato multato perché idoneo al carico e scarico. Cosa conviene fare?

  97. ciao.sono stato multato perchè la mia auto era con una ruota nell’area invalidi..questo perchè c’è gente che nn parcheggia correttamente nelle strisce di parcheggio blu e mi hanno applicato l’art.158/2 e la decurtazione di due punti..possibile?

  98. Buon giorno, io ho preso fuori sede una multa con su scritto:”parcometro biglietto illeggibile”: il biglietto io ce lo ho, completamente regolare, solo che probabilmente a causa di un colpo d’aria questo era capovolto, cosi ora mi trovo 41 € da pagare, è possibile fare qualcosa secondo voi? Confido in una vostra risposta. buona serata

    • per Andrea: ti consigliamo di provare a chiedere l’annullamento esibendo il tagliando del parcheggio. Se hai bisogno di aiuto puoi chiamare la Casa del Consumatore.

  99. Ho ricevuto un verbale a distanza di due anni dove mi viene contestato un infrazione(sono passato nella corsia preferenziale) che effettivamente io ricordo di aver fatto(non passo di li per cui ricordo bene quel momento) il problema è che mi arriva una sovrattassa e si passa da 76 € a 167 € perchè, asseriscono, pur avendo ricevuto il verbale non avrei pagato la multa, il problema è che io non ho mai ricevuto nulla, loro hanno inserito nella lettera accompagnatoria anche la copia del cedolino di accettazione della raccomandata dove, tranne che una firma dell’addetto, non compare nulla(ne se qualcuno ha ricevuto per mio conto la raccomandata, ne tantomeno la mancata consegna per irreperibilità, insomma non ci sono altre firme) io voglio pagare il giusto, come posso fare??

  100. Buongiorno
    Sono stato fermata dai carabinieri perchè secondo loro sono passata con un semaforo rosso (era giallo): 165 euro di multa. Il fatto strano è che mi hanno fermato a circa un km di distanza dal semaforo (google maps) ma sopratutto che qualche giorno dopo mi hanno fatto andare in caserma dicendomi che avrei dovuto portare il verbale con me. Una volta in caserma ho dato il mio verbale a loro che me ne hanno dato un altro all apparenza uguale con un bollettino da pagare allegato. Lì per li non ci ho fatto caso, ma una volta tornata a casa ho confrontato questo nuovo verbale con quello vecchio (non l’originale che si sono tenuti loro ma una copia che avevo fatto per mandarla all’avvocato) e ci sono delle differenze nell’orario e aggiunte qua e la. Ci sono gli estremi per fare ricorso o denunciare i carabinieri per questo, a mio avviso, inganno?
    Grazie

    • Per Elena: ti conviene fare ricorso al Giudice di Pace. Non sappiamo però quali siano aggiunte e modifiche. Se vuoi, allegando i due verbali può chiedere un consulto su dirittosemplice.it Ciao grazie!

  101. Salve,due settimane fa mi ha fermato la polizia municipale e dopo avermi chiesto libretto e patente mi ha fatto la multa. Multa secondo me ingiusta, ero in prossimità di una scuola e, ok che ci sono i bambini, ma NON E’ GIUSTO CHE I LORO GENITORI LI FACCIANO SCENDERE PROPRIO IN MEZZO ALLA STRADA, CREANDO INTRALCIO ALLA CIRCOLAZIONE , PERCHE’ C’ERANO GIà DUE MACCHINE FERME PRIMA DI ME, CREDENDO CHE ANCHE LORO DOVESSERO FAR SCENDERE I FIGLI, HO SUPERATO A SINISTRA ED IL VIGILE MI HA MULTATO. IL PROBLEMA E’ CHE HO CHIESTO DI LASCIARMI COPIA DELLA MULTA O QUALCOSA CHE ATTESTASSE CIO’ CHE MI STAVA IMPUTANDO… MA NON MI HA LASCIATO NULLA!! HA DETTO MI ARRIVERA’ A CASA! E SE MI ACCUSA DI UN’ALTRA VIOLAZIONE? COME LO DIMOSTRO? MI TOGLIERANNO DEI PUNTI? LA CIFRA A QUANTO AMMONTA? GRAZIE

  102. Salve…vivo in provincia di ROMA e ho ricevuto n° 3 Verbali di Violazione al Codice della Strada commessi nello stesso giorno ed identici dalla Polizia Locale di Roma Capitale…cambia solo ‘ora ..il primo riporta 22.50, il secondo 22.52 e il terzo 22.59 per aver circolato nella corsia riservata ai mezzi pubblici….Per ogni verbale l’importo è di 91.88..secondo voi è il caso di presentare ricorso almeno per le ultime due pagando la prima ( ed è meglio al prefetto o al giudice di pace? ) . Purtroppo non me ne sono accorto ma io credo che devo solo pagare la prima o sbaglio? Ed inoltre se presentato il ricorso al giudice di pace oltre alle spese iniziali bisogna pagare anche dopo ( le spese processuali ) ?
    Grazie per la vostra eventuale risposta!!!

  103. salve. il 12/04/2008 guidavo con la mia ragazza maggiorenne in macchina. lei aveva il cellulare in vivavoce ed entrambi avevamo le cinture. la polizia locale però si avvicinò alla macchina e ci obbligò a fermarci. io per poter prendere tutto quello che serviva d’istinto mi tolsi la cintura. una volta che il vigile si avvicinò alla macchina disse che mi avrebbe multato per non avere la cintura, ma la collega gli disse che entrambi la indossavamo, allora mi disse che ero al telefono e la collega gli disse che invece era la mia ragazza ad avere il cellulare ed in vivavoce, poi indicando la mia ragazza disse che la minorenne doveva viaggiare dietro ma io gli feci vedere la sua carta d’identità che dimostrava che aveva 18 anni allora disse che ero passato con il rosso e la collega alzo le mani dato che ormai il collega ci aveva preso di mira. una volta usciti la mia ragazza non capendo il motivo della multa gli chiese cortesemente il perchè e lui avvicinandosì le disse di stare zitta e che i vigili hanno la penna al posto dell’arma. in conclusione successivamente mi rivolsi per fare ricorso e mi tolsero solo 6 punti ma ora esattamente il 4/4/2012 mi è arrivata la multa da pagare. è possibile fare ricorso nonostante gli anni, i punti tolti e la falsa motivazione della multa da parte del vigile?

  104. Salve,
    Circa un mese fa mi è stata fatta una multa perché (a quanto sostengono loro) ero al telefono senza auricolare di €171 e -5 punti alla patente.
    Premetto che la multa è stata fatta a Roma e che la targa e il modello coincidono con la mia, io sono però di Latina ( circa 70 km da Roma) quindi non potevo essere li….come faccio a dimostrare che non ero li è sopratutto a non pagare?!
    Mi devo appellare al giudice di pace o al prefetto?
    Help me 🙁 grazie.

  105. salve,ho lasciato il mio motociclo a tre ruote proprio oggi in un marciapiede adibito al parcheggio dei motorini a pettine,i posti erano tutti pieni e quindi l ho parcheggiato nel primo posto libero appena al di fuori delle strisce verniciate per terra seguendo l’ordine di tutte le altre moto.
    L’ho lasciato alle 9 di mattina ed alla fine del turno di lavoro,in quanto si tratta del parcheggio dei dipendenti del municipio, ho trovato la multa.
    Sulla contravvenzione è pero’ barrato il mio veicolo come motociclo a due ruote.Mi chiedo se questo puo’ essere un motivo di ricorso in quanto non sono corrette le caratteristiche dello stesso.Grazie

  106. Salve, la mia compagna il 2 febbraio ha fatto un incidente urtando un pedone
    sulle strisce, il 5 marzo presso il comando della municipale gli è
    stato notificato di persona il verbale di 162euro + decurtazione 8
    punti gli hanno detto che non le sarebbe arrivato a casa perchè già
    notificato. Il 16 aprile abbiamo ricevuto un avviso di giacenza , sono
    andato a ritirarlo (prendendo permesso a lavoro) ed era un altro verbale sempre inerente alla stessa
    infrazione di 162 euro + 14 di notifica e decurtazione 8 punti. La
    descrizione dell’infrazione era la stessa (con qualche parola
    diversa) con lo stesso orario ma il numero di verbale diverso. Sono
    stato al Comando un ispettrice mi ha detto che era certamente un
    errore ha fatto una copia del primo e del secondo verbale e mi ha
    detto che chi aveva sbagliato mi avrebbe contattato. In serata mi ha
    richiamato uno dei 2 agenti firmatario del verbale e mi ha detto che
    avrebbe provveduto scusandosi per il disagio arrecato. Dopo due giorni
    mi ha richiamato dicendomi che il secondo verbale era stato annullato,
    che mi sarebbe arrivata la comunicazione a casa fra qualche giorno, ma
    se per cortesia gli portavo l’originale al comando e che andava
    bene anche se la sera stessa glielo lasciavo al corpo di guardia anche
    in sua assenza in una busta a suo nome. A parte che fino a che non mi
    arriva l’annullamento non gli porto niente, ma se hanno già una
    copia perchè rivuole l’originale? Sapete dirmi come muovermi?

    Grazie per la risposta

    • Per Stefano: ti consigliamo, per tranquillità, di fare ricorso al prefetto contro il secondo verbale. Su dirittosemplice.it, se ti occorre, poi trovare il modello per fare il ricorso.

  107. Buonasera ho ricevuto un verbale per una infrazione rilevata da autovelox fisso con il modello dell’auto sbagliata ma il numero di targa giusto,posso fare ricorso al giudice di pace?

    • Per Vincenzo: non ci pare motivo sufficiente per ottenere l’annullamento del verbale. In genere però i giudici di pace non aumentano la multa in caso di rigetto, quindi se ci vuoi provare..

  108. Buona sera, oggi ho ricevuto un verbale per aver sostato in zona con divieto di sosta, nel quale c’è scrito che il conducente non era nel veicolo, cosa non vera. Il controllore in quell’occasione mi aveva detto di spostarmi, ed io ho glielo spiegato che stavo per andarmene,aspettavo mio figlio che stava arrivando, (ero in una fermatta del autobus alla stazione), e così é stato, é arrivato nel fratempo. Nonostante questo ha preso i datti della mia targa. Perché allora nel verbale vienne scritto che non ha potuto fare la contestazione imediata e neanche prendere i datti del conducente specificando che al momento non c’era nessuno? Vorrei fare ricorso , ma sarà la parola sua contro la mia. Come posso provare? Grazie

    • Per Andreia: se le cose sono andate così, dovresti fare una querela di falso e ricorrere contro il verbale al Giudice di Pace.

  109. Buongiorno,

    Ho ricevuto una multa al mio vecchio indirizzo di residenza (mi sono trasferita 4 anni fa). Mia mamma, su richiesta del postino, ha firmato la ricevuta della raccomandata col mio nome.

    Posso comunque contestarla per errato indirizzo?

    Grazie, buona serata

  110. B.pomeriggio, proprio circa due ore fa, sono stato colpito da provvedimento di “” Preavviso Accertamento Infrazione al COD. Della Strada”” , nel Comune di TERMIMI IMERESE (PA).
    Allora in pratica,nel foglio di preavviso lasciato sul parabrezza dell autovettura LA PRIMA LETTERA DELLA TARGA : e completamente errata in pratica una lettera x un altra, vi chiedo secondo il vs. Competente parere potrei procedere al ricorso..???? È se si a chi mi consigliate prefetto o g. Di pace..??? Anche perché visto che mi sono consultato per bene e ho letto che fa fede per eventuale ricorso la notifica della contestazione che mi arriva a casa e non quella che sono in possesso io (preavviso accerta. Lasciato sul parabrezza). Quindi se poi la madano con la lettera giusta a casa la notifica NN posso più farlo…???? Vi ringrazio anticipatamente e nell attesa vi porgo i miei
    DISTINTI SALUTI…..!!!!!

    • Per GianluPA: In effetti per fare opposizione devi attendere la notifica a casa. L’errore di una lettera della targa potrebbe non essere sufficiente a invalidare il verbale., Se vuoi provare, tenta col Giudice di Pace. Ciao!

  111. Buongiorno

    Ho ricevuto tramite lettera in carta semplice presso l’indirizzo di residenza un sollecito di pagamento per una multa pagata parzialmente, verbale del 09/06/2012 notificato in data 16/07/2012, la lettera raccomandata con ricevuta di ritorno riporta i timbri postali del 27/07/2012 e 28/07/2012, personalmente ho ritirato la raccomandata in data 06/08/2012, ho pagato il verbale in data 08/10/2012 per un importo pari a 173,5 euro (come da bollettino postale prestampato), ora mi chiedono altri 160 euro sostenendo che l’originale era pari a 319.5 + spese notifica (l’originale era pari a 173,5) sono consapevole del ritardo anche se ingiusto per un solo giorno pagare il doppio, tuttavia non mi è stato notificato nulla con a/r del mancato o parziale pagamento, solamente con una lettera ordinaria in carta semplice con avviso di sollecito di sollecito da parte di ente riscossore, avrei anche potuto mai ricevere tale lettera visto che la residenza e domicilio non coincidono e nell’abitazione di residenza non ce’ nessuno per mesi. E’ possibile appallarmi a qualche vizio di forma, sono in gravi condizioni economiche e non riesco a pagare. grazie

  112. Gentili,
    ho ricevuto una multa per aver parcheggiato sul marciapiede sotto casa, essendo occupate tutte gli spazi blu nella mia zona di milano.
    A rilasciare la multa e’ stato un ausiliario della sosta/traffico, quindi, se il loro compito e’ di dare le multe solo a chi omette di pagare la sosta e limitatamente sul tratto di concessione (come dicono alcune sentenze della cassazione), avendo io esposto il tagliando di residente e’ evidente che non stavo omettendo di pagare la sosta, oltre al fatto che l’auto non era posizionata sul tratto di concessione… e’ un motivo valido per ricorrere al prefetto secondo voi? Grazie

  113. tanto che ci sono… esattamente ieri altra multa di 41 euro per divieto di sosta, ma hanno inserito la data del 14 giugno 2014. Se non dovessero correggere la data quando ricevo la cartella posso far ricorso? Dovrei cmq provare che il 14 giugno non ero li ma da un altra aprte, in quel caso provvedo a parcheggiare la macchina in un silos e farmi rilasciare fattura ecc

  114. Salve,
    ho preso multa eccesso di velocita che ho pagato nel termini. La lettera dove dichiaravo che ero conducente ho spedita 7 gg in ritardo.Oggi mi è arrivata la multa da 537,00 !! euro (la notifica di 285 maggiorata di 252 euro) .posso in qualche modo fare ricorso o rivalere che la lettera ho spedita? ho ricevuta della raccomandata spedita.
    grazie!

  115. ho ricevuto un verbale xche non avevo le cinture se nel verbale anno sbagliato il mio luogo di nascita si puo contestare?

  116. Salve, mi hanno verbalizzato su strada il mancato uso delle cinture ma in realtà avevo le cinture allacciate e al momento del controllo il vigile ha motivato il tutto dicendomi che era quasi sicuro non le avessi allacciate durante la guida: mi ha fatto comunque la contravvenzione.
    Aggiungo oltre all’assurdità di tale multa un’ errata trascrizione del numero di patente.

    Mi consigliate di fare ricorso al prefetto?

    • Per Luca: al prefetto no, ti darebbe quasi di sicuro torto. Potresti valutare il giudice di pace, ma dovresti anche fare una querela di falso al vigile. Ciao!

  117. Salve ho ricevuto una multa del 2010 che non mi è mai stata recapitata perchè continuavano a inviarla all’indirizzo della vecchia residenza. Da 78 euro è passata a 243 posso fare qualcosa?

    Grazie
    Saluti

    • Per Ilario: bisognerebbe vederla. Potresti mandare una richiesta di parere su dirittosemplice.it, allegando copia della multa o cartella. Ciao!

  118. Buonasera, oggi mi è stata notificata a casa una multa per divieto di sosta per un importo pari a € 55. A prescindere dal fatto che non ho trovato la multa sul cruscotto, sulla notifica che mi è arrivata a casa non viene citata la via in cui avrei commesso l’infrazione ma è riportata in maniera generica la località: Calcata, località Vignole. Questa mancanza può essere considerata un vizio di forma per cui la multa può essere annullata? Grazie!

    • Per Ersilia: la mancata indicazione del luogo preciso dell’infrazione potrebbe essere motivo di opposizione alla multa. Ti consigliamo di fare opposizione davanti al Giudice di Pace. Se vuoi su dirittosemplice.it puoi trovare un modello da compilare. Ciao!

  119. Salve , oggi mio suocero ha ritirato una multa dove vi e indicato il cap errato , 182 euro e 6 punti !
    Posso avere delle possibilita facendo ricorso ? A chi mi rivolgo ?
    Luigi

  120. Grazie per la risposta. Posso sapre perché mi consigliate di rivolgermi al Giudice di Pace piuttosto che al Prefetto?
    Buona Giornata!

  121. 13 giugno 2013 alle 17:00
    Ho assistito dal balcone di casa mia ad un vigile che parcheggiava sul marciapiede, scendeva ed effettuava la contestazione di divieto di sosta ad alcune vetture parcheggiate sul marciapiede, il vigile urbano era da solo, al che ho chiamato il comando dei vigili chiedendo se fosse regolare effettuare contestazioni da soli, il vigile che a risposto mi a detto che non esiste legge che impone la presenza di due vigili durante la contestazione. Il mio dubbio che ciò non sia corretto- Cordiali saluti in attesa di una vostra risposta

  122. ciao a me mi e arrivata una cartella di equitalia riguardante la tassa sui rifiuti, ti spiego .io sono residente in toscana ma x motivi familiari io e mio fratello ci siamo dovuti trasferire in sicilia da da aprile 2010 fino a febbraio 2012 dove x questi 2 anni abbiano preso la residenza a casa di mia nonna .da febbraio 2012 siamo tornati in toscana dove abbiamo ripreso la residenza anche perche mia nonna e venuta a mancare.ora da quando siamo tornati in toscana nel 2012 a oggi non ce mai arrivata nessuna bolletta o avviso di pagamento riguardante la tassa su i rifiuti. ora ivece e arrivata direttamente equitalia che mi chiede di pagare la tassa su tutto l immobbile del l anno 2012 ,io ho chiamato il comune dove ero residente in sicilia e mi anno detto che devo pagare tutto io e che e strano che mi sia arrivato prima l anno 2012 e non quello 2011 .il tutto mi sembra troppo strano per favore potresti dirmi come posso fare x risolvere questa cosa e se posso oppormi grazie mille.

  123. o avuto un verbale dalla polizia municipale per semaforo rosso ma in realta il semaforo era verde lo posso contestare e anche sul verbale o fatto scrivere che il semaforo era verde ma vicino al semaforo batte sempre il sole e loro anno detto che era rosso

  124. Ciao sono di napoli.ho ricevuto una multa per il passaggio al semaforosso. In tanti anni di guida mai passata anke di notte mi fermo..anke se fa paura.ho avuto 180 euro..e sei punti tolti.il verbale mi risulta ke e’ stato fatto da uno su un mezzo pubblico..merita la medaglia…ihih .vorrei fare ricorso poiche’ sono sicura di nn essere passata nn e’ nelle mie abitudini..e poi sono sicura ke nn ero lo…ero a pranzo in clinica da nio padre era giorno di festa…pero’ sta volta nn ho nila per dimostrarlo..mentre l sltra volta avevo il satellite ..ke dimostrava ke ero altrove.che mi consigliate…?.pero’ cosi mi sento rubata.

  125. Salve,

    ho ricevuto una multa di 53€ e 2 punti della patente per oltrepassare la striscia longitudinale continua.

    Nel verbale c’è un modello dimacchina non corretta (c’è scritto BAYERISCHE invece di BMW X1) e la data di consegna alle poste è il 20/06/2013 mentre l’infrazione è del 13/11/2012.

    Mi consigliate di fare ricorso? immagino al prefetto giusto?

    Nel caso di ricorso il discorso vale anche per I punti della patente giusto?

    grazie mille

  126. salve ho preso una multa per superamento del limite di velocità, limite 60 velocità 84.
    il fatto è che mi stavo recando al pronto soccorso per infortunio sul lavoro, gli agenti vedendomi anche la mia ferita alla gamba non hanno esitato a farmi un verbale da 170€ e 3 punti patente.
    Prognosi 10gg a casa.
    ho fatto ricorso con tutta la documentazione sia al Prefetto di Genova che alla polizia Stradale.
    qualche giorno fa mi è arrivata la raccomandata con il mio stupore;ricorso rifiutato per motivi di non urgenza e il raddoppio della multa a 342€.
    E adesso?non ho nessuna intenzione di pagare perchè è incredibile una cosa del genere.

    • Per Nicolò: ti consigliamo di rivolgerti alla Casa del Consumatore di Genova per chiedere consiglio e aiuto (0102091060). Ciao!

  127. Salve ho preso un verbale per eccesso di velocità da 60 a 84.
    170€ e 3 punti. Il fatto e che mi recavo al pronto soccorso per infortunio sul lavoro, facendo vedere agli agenti la mia ferita non hanno esitato a farmi il verbale.la prognosi e stata di 10gg.
    Ho fatto ricorso al prefetto di genova ma a mio stupore mi hanno negato il ricorso raddoppiando la multa. Come mi devo comportare adesso? Grazie

  128. Salve mi chiamo dario in data odierna mi sono ritrovato una multa dell’importo di 41 euro per sosta fuori dalle striscie che a mio avviso è sbagliata poiche non intralciavo il traffico e perche non ci sono segnali di divieto di sosta. Secondo voi come mi dovre muovere?? Mi conviene pagare dato che (da come ho capito) devo pagare 38 euro di spese? Grazie in anticipo.

  129. In data 29/07/13 sono stato fermato dai vigili del comune di Boves (CN) dopo che io li avevo incrociati sulla parto opposta alla mia direzione di marcia loro hanno invertito la marcia x fermarmi dopo quasi un 1 km imputando i di aver usato il telefono quando loro erano fermi dalla parto opposta alla mia direzione di marcia . Vorrei solo sapere se una sentenza dice che il fermo deve essere fatto al momento altrimenti non ha valore . Fatto ricorso ma il Giudice di Pace mi ha respinto il ricorso anche se sul verbale vi erano alcune errori fatti dai Vigili uno dei 2 portava scritto nato ad Alessandria ma io non sono nato ad Alessandria altro errore portava proprietario ma le mie auto sono al noleggio . Visto che mi hanno confermato il pagamento mi date una risposta se devo pagare oppure andare avanti anche perché mi sembra sempre un abuso di potere .
    Per la risposta devo andare sul sito

  130. Ho preso una multa a PD zona traffico limitato trasportavo una persona disabile mi hanno scattato la foto se faccio ricorso al prefetto potranno annullarla secondo voi grazie

  131. Mi hanno notificato un verbale per superamento dei limiti di velocità in centro abitato. Velocità rilevata tramite apparecchiatura “Velomatic 512” di 79 kmh.
    Sul tratto di strada che stavo percorrendo incontro nell’ordine: segnale di limite velocità 70 kmh (circa 1 km prima del cartello del centro abitato) , cartello del centro abitato senza nessun altro segnale di limite di velocità, dopo 300 metri circa c’è il punto dove la polizia municipale posiziona l’apparecchiatura. Proseguendo non trovo nessun altro segnale di limite velocità a 50 kmh.
    perchè mi si contesta il superamento di detto limite di 29 kmh? Io ero convinto che il limite fosse di 70 kmh.
    Grazie per l’eventuale risposta.

  132. salve oggi ho ricevuto un verbale perché non ho la copertura assicurativa alla moto ma i carabinieri che mi hanno fatto il verbale hanno sbagliato a scrivere la via dove abito il verbale è contestabile secondo voi? grazie ancora della risposta

  133. Ho ricevuto una multa per divieto di sosta e nel verbale che prevede un campo per il numero civico, questo viene indicato nel campo precedente (piazza/via), lasciando quindi l’apposito campo vuoto. Inoltre il verbale ha una firma illeggibile privo del numero di matricola. Vorrei sapere se ci sono i margini per la contestazione. grz.

  134. Buona sera il 29 agosto 2013 io e mia figlia ci siamo fermate ad uno stop, visto che dietro di noi non cera nessuno e non cera un parcheggio, mia figlia risponde in vivavoce molto velocemente perchè eravamo ferme ad uno stop a senso unico, ( telefonata veloce di lavoro ) tenendo il cellulare alla mano per chiudere la chiamata passano due vigili la vedono col cellulare chiuso ma ci fanno il verbale di 160 euro e decurtazione di ben 5 punti, abbiamo spiegato loro e notificato al verbale che non eravamo in marcia, ma non ci han neanche risposto, sono andati nella loro auto strada frontale e dopo 5 minuti ci hanno reso documenti e multa, con 5 gg per pagarla ridotta a 112 euro altrimenti 160 entro 30 giorni, vorrei gentilmente chiedere se e possibile presentare ricorso visto che siamo molto elige nel rispettare le normative e vari codici della strada.
    Mai preso multe, Ce possibilità che il giudice d pace ci faccia pagare il doppio? non eravamo in senso di marcia!! Ma al vigile non ha importato nulla ci ha informate di fare ricorso e se ne sono andati via. cosa ci consiglia? grazie anticipatamente.

  135. salve mi e arrivata una multa di 56 euro per un infrazione di 8 km in piu dove il limite di velocita era 50 io andavo a 58 conviene fare ricorso o avrei lo stesso torto?

  136. Ciao,ho bisogno di un enorme consiglio.
    Il18 settembre ho fatto un incidente,mentre ero ferma a dare la precedenza ad uno scooter all’improvviso è successo il tutto e cioè mi è entrata una moto nell’auto…….non sto a specificare la mia paura,ma vi dico che mi ha distrutto l’auto,prendendomi dalla parte frontale del fanale destro,schiantandomi il montante,il parabrezza ,il tetto e molto altro ancora….beh,al Pronto soccorso mi hanno dato la multa per mancata precedenza,cosa non vera e l’auto parla da sola,io non ero in grado di ragionare,ma col senno di poi l’ho impugnata……io ero ferma e l’urto della moto mi ha spostato l’auto,il conducente ,all’arrivo degli agenti,tentava di scappare imitando un volatile…..poi siamo venuti a conoscenza che era sotto effetto di stupefacenti e ne trasportava 12 grammi,io mi chiedo e dico,ma è possibile che passi io dalla parte del torto?la mia auto ha oltrepassato la riga di precedenza dal grande urto….cosa posso fare?
    Grazie lauretta

    • Per Lauretta: ti consigliamo di fere ricorso al Giudice di Pace contro la multa. Vedrai che dovrebbe capire la tua situazione e annullarla. Ciao!

  137. Molto interessante l’articolo, ne farò tesoro.
    Io però ho subito un’ingiustizia che vorrei vincere non per cavilli burocratici, ma vorrei far ammettere l’abuso di potere che politici, amministratori e forze dell’ordine continuano a perpetrare. Racconto i fatti.
    Ho un piccolo gommone, che traino con un carrello a 2 ruote e spesso la domenica lo faccio scendere in acqua sulla riva del lago Verbano per pescare.
    Ora, al grido “padroni a casa nostra” molti comuni hanno chiuso la possibilità di alaggio ai privati, favorendo in questo modo i grossi cantieri, ma andando a ingolfare di traffico i comuni vicini che lo scivolo lo fanno ancora funzionare.
    Naturalmente, il fastidio non può durare a lungo, quindi arriva di nuovo la chiusura e un nuovo paese ingolfato di gommoni e carrelli.
    Sono rimasti ben pochi i comuni che sono provvisti di alaggio sul lago maggiore, ma esiste una normativa statale che li obbliga a fornire lo spazio e lo scivolo, per le piccole imbarcazioni, in modo che possano scendere in acqua.
    Invece si vedono costruzioni di privati che chiudono l’accesso alle sponde, rive senza accesso lasciate a campeggi privati, strade che arrivano all’acqua, chiuse da sbarre e privatizzate ai soli residenti.
    Ora a Pallanza, l’estrema beffa, ho trovato uno scivolo presso i canottieri, ma non potendo parcheggiare, ho pagato 5 euro di posteggio (5 ore) per l’auto, il carrello non potendo lasciarlo attaccato alla macchina (non ci sono parcheggi attrezzati per il carrello) in un parcheggio gratuito.
    Mi hanno multato per parcheggio di rimorchio in città.
    Non è tanto per la multa (40 euro), ma è per il discorso di cui sopra che mi fa incazzare.
    Ci sono delle norme che i comuni devono rispettare, (purtroppo non conosco le normative dello stato che riguardano i comuni sul lago, se Lei le conosce mi farebbe un grosso piacere a passarmele) se loro non le osservano non possono nemmeno pretendere che i cittadini rispettino le loro leggi che non sono nemmeno pubblicizzate con dei cartelli.
    Parlando con una vigile, mi ha confidato che l’iniziativa parte dal sindaco, non vuole veder carrelli sul suo territorio.
    Ma esiste ancora l’Italia ?
    La ringrazio della pazienza
    Cordiali saluti Claudio Bergamini
    P.S. ho dovuto rispedire perchè la prima era venuta male

  138. Ho pagato per intero una multa il giorno stesso che l’ho ricevuta anche se avrei avuto diritto allo sconto del 30% dell’importo, poichè estinta entro 5 giorni, ripeto l’ho pagata interamente, poichè la Posta mi ha detto che avrebbero dovuto, quelli della Polizia Municipale, fornirmi il bollettino con la somma scontata, poichè i conti correnti sono differenti. Subito mi ha detto di non pagarla e che dovevo fare una telefonata alla Municipale per avere il numero esatto del conto corrente giusto per lo sconto del 30% e così riscrivere un nuovo bollettino(telefonata a carico mio ovvio), al che siccome io non avevo tempo da perdere, alla fine ho deciso per il pagamento della cifra intera, nonostante l’errore, da come mi appare, l’abbiano commesso loro non inviandomi la documentazione completa. Mi sento preso in giro.

  139. Ho ricevuto dalla svizzera una multa per eccesso di velocita’,la targa corrisponde alla mia auto mentre il tipo auto non corrisponde (mercedes mentre io ho una Fiat Panda).Premetto che non sono mai andata in Svizzera con la mia macchina e forse trattasi di errore di lettura o trascrizione.Non voglio pensare a truffa/clonazione di targa, ma ho rifiutato il pagamento per ovvi motivi.cosa succedera’ ora?Grazie se vorrete ripondermi.Paola

    • Per Paola: sinceramente non lo sappiamo, non conoscendo le regole svizzere. Potresti rispondere dicendo che non sei mai stata lì e allegando copia della carta di circolazione da cui risulta che il mezzo è diverso da quello che dicono loro. Ciao!

  140. Salve! ho preso una multa per sosta su strisce pedonali.
    Posso documentare con varie fotografie che le strisce non erano per nulla visibili in quanto completamente scolorite.
    Come devo comportarmi? ho speranze di farmela annullare facendo ricorso???

    Aspetto un vostro parere in merito e nell’attesa ringrazio.

  141. Salve…ho ricevuto un verbale per un divieto di sosta ma solo ora m sono resa conto che nn c’è l’ha data sul verbale…quindi cosa posso fare denuncia ricorso o cosa???

    • Per Roberta: potresti fare ricorso al giudice di pace ma rischi che ti costi più della multa. Se fai ricorso al prefetto rischi invece che, se ti rigettano il ricorso, ti raddoppiano la multa…

  142. ciao, ho bisogno di un chiarimento, ho ricevuto un verbale per autovelox, la direzione indicata è errata, è un errore di trascrizione da parte del vigile, mi hanno consigliato di fare ricorso al prefetto, posso vincerlo?

  143. Salve:
    Ho ricevuto cartella equitalia per un verbale del 25.10.2010 con riferimento all’art. 126 Bis C2 (omessa comunicazione dell’autore dell’infrazione).
    l’ammenda di 263€ iniziali è arrivata a 746€.
    Ho richiesto documentazione all’ufficio predisposto che mi ha fornito effettiva cartolina di notifica da me firmata in data 13.11.2010. Non mi hanno però rilasciato nulla inerente alla comunicazione di raddoppio sanzione avvenuta perchè trascorsi 60gg dalla notifica (525€ come da cartella esattoriale).
    Detta la situazione posso in qualche maniera fare ricorso al giudice di pace?

    Grazie e buona giornata
    Sergio