Guarda il video e l’intervista ai theShow

Possibile realizzare un video che informi i cittadini sui loro diritti senza risultare noiosi?
Pare proprio di sì, stando al milione di visualizzazioni e decine di migliaia di like ottenuti in pochi giorni dal video realizzato da Casa del Consumatore in collaborazione con i theShow.

Cerchiamo di capire il segreto del successo dei theShow con alcune domande ai suoi due fondatori, Alessio Stigliano e Alessandro Tenace.

Continua a leggere

Conosci i tuoi diritti? Guarda il video dei theShow e diventa un consumatore informato

Abbonamenti non richiesti, recensioni false e acquisti online da restituire sono solo alcune situazioni che incidono quotidianamente nella nostra vita e che, molto spesso, ci colgono impreparati sui nostri diritti.

Casa del Consumatore ha affrontato le tematiche più frequenti attraverso divertenti scherzi realizzati da i theShow per far conoscere a tutti i propri diritti ed essere dei consumatori sempre più informati.

Guarda il video e scopri gli scherzi! Continua a leggere

Scopri le truffe più frequenti e come riconoscerle

Le truffe sono sempre più frequenti sia in rete che nella vita reale, compromettendo in entrambi i casi la nostra tranquillità. Ogni volta che riceviamo una telefonata da un numero sconosciuto abbiamo sempre il timore che si nasconda una truffa e quando siamo costretti a fornire i nostri dati personali pensiamo sempre al peggio.

Le truffe sono purtroppo all’ordine del giorno ma per non farsi trovare impreparati occorre conoscerle. Tutto questo è possibile con i video-casi di Acciuffa la Truffa realizzati per informare i cittadini sulle tecniche di truffa maggiormente utilizzate e fornire utili consigli.

Ecco le truffe più frequenti e come fare per riconoscerle. Continua a leggere

11 febbraio: è oggi il Safer Internet Day. Al via la campagna “Se mi posti ti cancello”

I casi di “cyberbullismo” sono ormai all’ordine del giorno. Purtroppo è un fenomeno diffuso tra i giovanissimi e deve essere fermato.
Le moderne tecnologie sono una risorsa importantissima per le nuove generazioni ma devono essere utilizzate nel giusto modo.
Proprio per promuovere un utilizzo sicuro e responsabile dei nuovi media tra i più giovani, nell’ambito del progetto europeo “Safer Internet”, la Commissione UE ha istituito il Safer Internet Day da festeggiare l’11 febbraio di ogni anno al motto “Let’s create a better internet together!”.
E proprio oggi in Italia parte la campagna “Se mi posti ti cancello”, organizzata nell’ambito del progetto “Generazioni Connesse – Safer Internet Center Italiano” coordinato dal Ministero dell’Istruzione in collaborazione con autorità, enti e associazioni che si occupano di questi temi (es. Autorità Garante per l’Infanzia e l’Adolescenza, il Telefono Azzurro, la Polizia Postale) e cofinanziato dalla Commissione Europea.

La campagna, lanciata oggi a Roma in occasione di un evento di sensibilizzazione che coinvolge centinaia di studenti delle scuole romane e che si apre al Teatro della Cometa con la rappresentazione teatrale “Nella rete”, ha lo scopo di rendere internet un luogo più sicuro, raccogliendo le voci e le esperienze dei giovanissimi che vivono il web ogni giorno, raccontandolo anche in maniera ironica e divertente. Continua a leggere

In lotta col centralino!

Guardate il simpatico video qui sopra (realizzato dalla Casa del Consumatore con la partecipazione di Marco Giandomenico e il contributo della Regione Lazio)
e sicuramente ritroverete una situazione in cui tutti, prima o poi, siamo stati costretti: minuti su minuti di attesa e lotta con il risponditore automatico di un centralino, nella speranza di trovare un operatore con cui parlare, che magari capisca il nostro problema.
Tutto inizia col famigerato risponditore automatico che, dopo averci tempestati di pubblicità, ci offre 200 possibilità di scelta: “se il suo problema riguarda..,. digiti….”. Al 99% quando ci dice l’ultima possibilità ci siamo scordati le prime. Se siamo fortunati ce le ripeterà. Non è raro però che decida di abbandonarcì lì, perché non abbiamo saputo scegliere. Continua a leggere