Abbronzarsi senza rischi. I consigli del blog del consumatore

Estate

Finalmente agosto è arrivato e per molti anche le tanto desiderate ferie, ma ovunque decidiate di andare, al mare o in montagna, la parola d’ordine è proteggersi. Negli ultimi anni è stata acquisita una maggiore consapevolezza dei pericoli a cui si va incontro esponendosi al sole in modo scorretto, ma non è mai abbastanza.

Bastano pochi accorgimenti per evitare scottature e godersi davvero le vacanze.

Ecco i consigli per avere un’abbronzatura perfetta Continua a leggere

Disservizi nei villaggi vacanze? Si può chiedere il danno da vacanza rovinata

L’estate si avvicina, è tempo di prenotare le vacanze.
Ogni anno sono molti gli italiani che scelgono di passare le ferie nei villaggi turistici. È la formula preferita dalle famiglie con bambini piccoli grazie alla varietà di servizi offerti in aggiunta al semplice vitto-alloggio delle strutture alberghiere.
Dalla spiaggia attrezzata al miniclub per bambini, dalla piscina ai campi da tennis e tutto ciò che è servizio di animazione sono tutti “extra” che caratterizzano spesso l’offerta turistica dei villaggi vacanze e che, se non vengono garantiti e forniti in maniera adeguata, possono dare luogo a risarcimenti per danni da vacanza rovinata.

La Corte di Cassazione ha di recente chiarito, con la sentenza n. 3256 del 2 marzo 2012, che tali servizi non possono considerarsi “mere facilitazioni accessorie al soggiorno”, bensì dei veri e propri servizi turistici strumentali ed essenziali per la realizzazione dello scopo vacanziero del turista. Continua a leggere

L’App del Turista: utile e gratis per tutti

L’avevamo annunciata a maggio e finalmente è arrivata: l’App del Turista.
L’applicazione gratuita per iPhone, iPad e iPod interamente dedicata al consumatore-turista!
Uno strumento indispensabile per conoscere le regole del turismo in Italia e all’estero e per organizzare al meglio la propria vacanza.

L’App del Turista offre due app in una: Turistipedia, per conoscere i propri diritti in vacanza e in viaggio, e Ricerca strutture, per trovare strutture alberghiere e ricettive certificate Ecolabel. Continua a leggere

Vacanza rovinata

Se la vacanza si rivela più stressante del lavoro…

Quando si sceglie la meta del proprio viaggio ci si affida spesso alle illustrazione e descrizioni contenute nei depliant di agenzie e tour operator.
Purtroppo, però, una volta giunti sul posto, possono capitare spiacevoli sorprese: la zona non corrispondeva a quella pubblicizzata, l’albergo apparteneva ad una categoria inferiore, la spiaggia era sporca e l’acqua torbida, le attrezzature sportive erano scadenti o addirittura inesistenti, la stanza d’albergo era poco pulita e senza ricambio della biancheria, i cibi avariati determinavano un soggiorno coatto in camera, ecc. ecc..
Insomma, sono molti gli inconvenienti che possono letteralmente rovinare la tanto attesa vacanza, determinando uno stato di stress, disagio e frustrazione ampliato, magari, dall’irripetibilità dell’occasione (si pensi al viaggio di nozze) oppure dalla consapevolezza che per avere nuove ferie (garantite dalla Costituzione quale diritto inviolabile e irrinunciabile del lavoratore) bisognerà attendere un altro anno di duro lavoro…

Fortunatamente accanto al tipico danno patrimoniale da inadempimento contrattuale, la giurisprudenza è ormai propensa a riconoscere, anche sulla base della normativa internazionale e comunitaria in tema di viaggi e pacchetti all inclusive, in favore del turista-consumatore “fregato” il diritto al risarcimento di quel danno morale, o meglio non patrimoniale, noto come “danno da vacanza rovinata”. Tale voce comprende tutti i pregiudizi e disagi subiti dal turista per “non aver potuto godere pienamente della vacanza come occasione di svago e riposo conforme alle proprie aspettative”.

Continua a leggere

Vacanze: relax o stress?

L’estate è alle porte. In molti sono ancora al lavoro, ma con la mente il pensiero va spesso alle prossime vacanze. Nonostante la possibilità di approfittare di offerte last minute o addirittura last second, in generale un viaggio non si improvvisa. I più giovani possono anche permettersi di partire “all’avventura”, poiché dispongono di una notevole forza di resistenza oltre che di una grande capacità di adattamento. Ma per chi ha lavorato tutto l’anno e vuole assicurarsi una vacanza-relax senza inconvenienti, così come per le famiglie con bimbi piccoli i quali hanno bisogno di appositi spazi e servizi, è necessario organizzare il viaggio e prenotare l’alloggio con un certo anticipo e tramite operatori o agenzie affidabili. Continua a leggere