Luce e gas: meglio rimanere nel mercato tutelato?

Dal 1° settembre 2011, nell’ambito del progetto “Energia: Diritti a Viva Voce”, sono attivi su tutto il territorio nazionale, sportelli gestiti dalle Associazioni di consumatori per fornire informazioni, supporto e assistenza ai consumatori titolari di utenze di energia elettrica e gas.

Nei primi cinque mesi di attività gli sportelli sono stati contattati da 3404 consumatori, soprattutto domestici (3141), ed hanno registrato una serie di problematiche riguardanti, nella maggioranza dei casi, il mercato libero (2478 segnalazioni). Più di 1000 sono stati i reclami inoltrati e quasi 100 le conciliazioni attivate.

Da questi dati, quindi, sembra che, ad oggi, il mercato tutelato (926 segnalazioni) sia rimasto il più “affidabile” e, nonostante alcune offerte vantaggiose ed allentati proposte dai vari fornitori, anche il più conveniente. Forse, però, l’obiettivo delle liberalizzazioni non era questo… Continua a leggere

Disservizi della tua banca? Segnalacelo

 

Problemi o disservizi con la vostra banca? Grazie al progetto “Porte aperte a PattiChiari” realizzato in collaborazione con Abi (Associazione Bancaria Italiana), potete inviarci le vostre segnalazioni che ci serviranno per valutare, con ABI, se gli impegni assunti dalle banche vengono rispettati.
Farlo è semplicissimo. Continua a leggere

Lettera di Sorgenia agli utenti del blog

 

Riceviamo da Sorgenia e volentieri pubblichiamo:

Gentili utenti

sono dispiaciuto nel leggere i commenti pubblicati in questo blog. Sorgenia è da sempre molto attenta ai bisogni dei propri clienti e, a dimostrazione della trasparenza dell’azienda e del rispetto che nutriamo nei confronti delle persone, vorrei approfittare di questo spazio per aprire un dialogo diretto con gli utenti web, facendomi promotore per la risoluzione tempestiva ogni questione sollevata. Ricordo nuovamente il mio indirizzo mail m.milita@sorgenia.it, contatto diretto che va ad aggiungersi ai canali ufficiali servizioclienti@sorgenia.it e Num. Verde gratuito 800 294 333. Continua a leggere

Maggiore tutela contro le banche: nasce l’ABF

Dal 15 ottobre 2009 è attivo l’Arbitro Bancario Finanziario (di seguito ABF), un sistema di risoluzione alternativo delle controversie voluto e istituito da Banca d’Italia a difesa dei consumatori nei confronti delle banche e delle società finanziarie.
Prima di entrare nello specifico, vale la pena fin da subito eliminare alcuni dubbi che potrebbero indurre in errore. L’ABF – nonostante il nome – non è un arbitrato.
Rientra invece nel gruppo più ampio della conciliazione, come strumento atto ad ottenere un risultato, una decisione vincolante per le parti, senza dover ricorrere al tribunale con i tempi ed i costi che sono facili immaginabili: anni e migliaia di euro.

Continua a leggere

Un Osservatorio per monitorare la situazione economica di famiglie e imprese

Tra le recenti misure anti-crisi per sostenere famiglie e aziende e fronteggiare l’attuale situazione economica negativa sono stati istituti presso le varie prefetture regionali speciali Osservatori del Credito.
Tali organismi hanno il compito di monitorare l’andamento del mercato del credito sulla base dei dati forniti da organizzazioni e privati.
Alla loro attività partecipano rappresentanti di varie categorie: ad es. Abi (Associazione Bancaria Italiana), associazioni di consumatori, rappresentanti dei lavoratori ecc. Quando vengono trattati temi specifici possono partecipare alle riunioni anche altri soggetti invitati dal presidente dell’Osservatorio.
Per il caso specifico di famiglie e imprese che si ritengano danneggiate nell’erogazione del credito da parte di banche o intermediari finanziari, le Prefetture hanno messo a disposizione sui loro siti internet due moduli distinti per fare segnalazioni e reclami.
Continua a leggere