Bollette luce e gas in ritardo? Hai diritto all’indennizzo

Le bollette della luce e del gas devono essere emesse dal venditore entro 45 giorni dall’ultimo giorno di consumo addebitato (salvo termine diverso previsto dai venditori sul mercato libero).

Se questo termine non viene rispettato e la bolletta arriva in ritardo il consumatore ha diritto a ricevere un indennizzo.

Si tratta di un indennizzo automatico, stabilito dall’Autorità, che il consumatore ha diritto a ricevere e che si vedrà accreditare automaticamente nella prima bolletta utile. Purtroppo però, questo automatismo (chissà come mai) non sempre funziona e, proprio per questo motivo, è importante che ciascuno di noi conosca i propri diritti.

Fortunatamente gli obblighi non sono sempre e solo per i consumatori, ma anche per i fornitori di energia elettrica e gas che, quando non rispettano i termini stabiliti nell’emissione delle bollette, sono obbligati ad indennizzare il cliente.

Scopri quando hai diritto a ricevere l’indennizzo Continua a leggere

Caro-luce novembre 2016: la classifica delle offerte elettriche più convenienti

Eccoci all’ultimo giorno di novembre con il Caro-luce, la classifica delle prime venti offerte più convenienti sul mercato elettrico italiano. Per vedere la classifica di tutti i mesi clicca qui).

In vetta alla classifica troviamo anche questo mese Wekiwi che, con i suoi sconti, ha l’offerta più conveniente.

Le differenze tra un’offerta e l’altra, contrariamente a quanto in genere si pensi, possono essere rilevanti e la scelta del fornitore giusto può farci risparmiare anche centinaia di euro ogni anno.
A loro volta, i fornitori propongono diverse offerte ed è quindi importante saper scegliere non solo il fornitore, ma anche la sua migliore offerta. Continua a leggere

Caro-luce ottobre 2016: la classifica delle offerte elettriche più convenienti

Eccoci con il Caro-luce del mese di ottobre, la classifica delle prime venti offerte più convenienti sul mercato elettrico italiano. Caro-luce (per vedere la classifica di tutti i mesi clicca qui), evidenzia questo mese prezzi ritornati a livelli normali, dopo l’impennata dei mesi precedenti.

In vetta alla classifica troviamo Wekiwi, con due offerte che risultano le più convenienti. 

Le differenze tra un’offerta e l’altra, contrariamente a quanto in genere si pensi, possono essere rilevanti e la scelta del fornitore giusto può farci risparmiare anche centinaia di euro ogni anno.
A loro volta, i fornitori propongono diverse offerte ed è quindi importante saper scegliere non solo il fornitore, ma anche la sua migliore offerta. Continua a leggere

Caro-luce settembre 2016: la classifica delle offerte elettriche più convenienti

Eccoci giunti all’ultimo giorno di settembre con Caro-luce, la classifica delle prime venti offerte più convenienti sul mercato elettrico italiano. Caro-luce (per vedere la classifica di tutti i mesi clicca qui), evidenzia questo mese prezzi nuovamente in rialzo.

Anche questo mese resta in vetta alla classifica Sorgenia, con un’offerta che risulta la più conveniente. 

La classifica conferma che le migliori offerte sono quelle che si attivano da soli, sul web o per telefono. Le differenze tra un’offerta e l’altra, contrariamente a quanto in genere si pensi, possono essere rilevanti e la scelta del fornitore giusto può farci risparmiare anche centinaia di euro ogni anno.
A loro volta, i fornitori propongono diverse offerte ed è quindi importante saper scegliere non solo il fornitore, ma anche la sua migliore offerta. Continua a leggere

Caro-luce luglio 2016: la classifica delle offerte elettriche più convenienti

Eccoci giunti a luglio con Caro-luce, la classifica delle prime venti offerte più convenienti sul mercato elettrico italiano.

Caro-luce (per vedere la classifica di tutti i mesi clicca qui), evidenzia questo mese prezzi IMPAZZITI AL RIALZO rispetto allo scorso mese di giugno.

Tutta colpa del prezzo di riferimento fissato dall’Autorità in pesantissimo rialzo (più di venti euro!) rispetto al trimestre precedente, per far fronte a presunti oneri di sistema, ai quali però il Tar non ha creduto, tanto da sospendere la tariffa fissata dall’Autorità. Ci troviamo quindi in un momento di caos totale, mancando di fatto una tariffa di riferimento e non si sa quindi, in pratica, quali prezzi verranno applicati dai fornitori.

In questo particolare momento torna sul mercato domestico Sorgenia, con un’offerta che, nel panorama dei rialzi generalizzati, è risultata la più conveniente. 

La classifica conferma che le migliori offerte sono quelle che si attivano da soli, sul web o per telefono. Le differenze tra un’offerta e l’altra, contrariamente a quanto in genere si pensi, possono essere rilevanti e la scelta del fornitore giusto può farci risparmiare anche centinaia di euro ogni anno.
A loro volta, i fornitori propongono diverse offerte ed è quindi importante saper scegliere non solo il fornitore, ma anche la sua migliore offerta. Continua a leggere