Covid-19: attenzione alle nuove truffe telefoniche

Le truffe telefoniche rivolte alle persone anziane sono sempre più frequenti e purtroppo non mancano neppure in questa calda estate. La nuova truffa sfrutta la complicità del Covid-19 facendo credere ai malcapitati che un proprio familiare sia stato colpito dal virus e che abbia un urgente bisogno di soldi per le cure.

La storia cambia ma l’obiettivo rimane sempre lo stesso: appropriarsi di gioielli e denaro. Ormai ne abbiamo sentite davvero troppe, ma le menti fantasiose dei truffatori continuano a stupirci. E’ importante stare con gli occhi aperti e fare attenzione a queste telefonate, perché sono false!

Scopriamo cosa succede e come avviene la truffa.

Tutto inizia con una telefonata di una finta figlia che chiede denaro all’anziana madre perché colpita dal Covid-19 e bisognosa di cure costose. Continuerà la conversazione avvisandola che incaricherà un’infermiera dell’ospedale, finta pure lei, per recarsi presso l’abitazione e ritirare il denaro e i monili utili per pagare le cure specialistiche.

Questa è la storiella raccontata in varie città italiane con l’unica differenza per il familiare “coinvolto”. C’è chi ha ricevuto la telefonata del finto nipote e chi della finta figlia, ma a prescindere dal parente inventato, bisogna riuscire a mantenere la calma e sventare la truffa.

Le potenziali vittime per prima cosa si sono rivolti ai propri familiari, quelli veri, per accertarsi sul loro stato di salute, raccontare la strana telefonata ricevuta e denunciare il tutto alle forze dell’ordine. Gli anziani signori hanno scoperto che si trattava di una truffa e con il supporto dei propri cari sono riusciti a calmare lo spavento e cercare di dimenticare quella brutta telefonata.

Fate attenzione alle persone che chiedono denaro fingendosi figli, nipoti e familiari stretti perché nella maggior parte dei casi, dietro alle storie che raccontano, si celano truffatori senza scrupoli che hanno come unico obiettivo quello di estorcere denaro.

 

Realizzato nell’ambito del progetto Acciuffa la Truffa. Programma generale di intervento di Regione Lombardia di cui al DD 17 giugno 2019 del Ministero dello Sviluppo Economico

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *