Cosa sono gli additivi alimentari?

Gli additivi alimentari sono delle sostanze aggiunte intenzionalmente al cibo. Il loro utilizzo è finalizzato principalmente all’edulcorazione, conservazione e colorazione degli alimenti. Continua a leggere per saperne di più.

Con additivo alimentare si intende una sostanza aggiunta alla superficie oppure alla massa di un alimento per migliorare, accentuare o conferire determinate caratteristiche del prodotto finito. I coloranti, per esempio, sono usati per imprimere una colorazione uniforme e più appetibile, gli antiossidanti per preservare la freschezza dell’alimento, gli addensanti vengono usati migliorarne la consistenza ecc.

Informazioni generali

Negli ultimi decenni l’uso degli additivi alimentari si è ampliato, l’impiego di additivi però trova le sue origini in tempi remoti. Infatti, già in epoca pre-industriale si utilizzavano metodi di conservazione del cibo, tra cui la salatura delle carni e del pesce, la solfitazione dei vini, l’aggiunta di succo di limone a frutta e alla verdura, l’utilizzo dell’aceto nella preparazione di conserve vegetali e altro.

Queste forme di conservazione venivano tramandate, presentavano però dei rischi: sono numerosi gli episodi di intossicazione causati da ingestione di alimenti preparati artigianalmente e quindi non sottoposti ai necessari trattamenti.

Le tipologie di additivo

Gli additivi alimentari sono sostanze ampiamente studiate e documentate, il loro uso è costantemente sotto il controllo di Organizzazioni nazionali e internazionali. Molti additivi sono costituenti naturali di alimenti: l’acido citrico, la lecitina, le pectine… ecc.
Per alcuni additivi è fissata una dose giornaliera che rappresenta la quantità di additivo alimentare che può essere ingerita nell’arco della giornata senza che compaiano effetti indesiderati.
Nella preparazione e conservazione dei prodotti alimentari è autorizzato solo l’uso degli additivi identificati con un codice europeo che è costituito dalla lettera E e da un numero progressivo ed elencati in una lista positiva.

Ecco un database sugli additivi alimentari di Altroconsumo, dove è possibile trovare 326 additivi alimentari, la loro funzione principale e le altre funzioni e il rischio di allergia.

Realizzato nell’ambito del progetto La Spesa Che Sfida, finanziato dal Ministero dello sviluppo economico (DM 7 febbraio 2018).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *