Furto d’identità: la Casa del Consumatore a Striscia

Capitan Ventosa alla Casa del Consumatore

Capitan Ventosa alla Casa del Consumatore

Ci eravamo occupati in alcuni nostri precedenti articoli (ed in particolare in un articolo che ha collezionato tante letture e commenti) del problema dei furti di identità e dei pericoli che il semplice gesto di consegna di un proprio documento di identità può nascondere. La conferma di una delle situazioni in cui ci si può incolpevolmente trovare ce l’ha data la puntata di ieri di Striscia la Notizia, a cui si è rivolto un telespettatore finito vittima di un utilizzo illecito dei suoi dati.
Al malcapitato qualcuno ha infatti pensato di intestare la proprietà di un’automobile mai acquistata.
Di qui problemi di multe recapitate a casa, bolli da pagare e ogni altro onere legato al risultare al PRA proprietario di un veicolo in realtà mai neppure visto.

Una situazione per certi versi paradossale ma non così infrequente, se si pensa anche a tutti i casi in cui, venduta una vettura, l’acquirente non si curi poi di trascrivere ai pubblici registri l’atto di acquisto.

La Casa del Consumatore ha preso “in consegna” da Capitan Ventosa il telespettatore per aiutarlo ad uscire da questa incedibile situazione.  Si dovrà da un lato risolvere il problema delle multe già arrivate, dall’altro evitare che in futuro ciò si ripeta.

Vi sono capitate situazioni simili? Segnalatelo alla Casa del Consumatore e vi aiuteremo!

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *