Casa del Consumatore a Ballarò: come difendersi dalle bollette pazze

foto cerniglia

Il Vicepresidente della Casa del Consumatore Settimo Cerniglia é stato intervistato nel corso della puntata dell’11 marzo scorso a Ballarò su uno dei problemi con cui, tutti i giorni, migliaia di consumatori si devono confrontare: l’energia elettrica. Nel servizio della nota trasmissione televisiva, infatti, si mostrava come una famiglia fosse riuscita a dimezzare le spese delle utenze sfruttando un impianto geotermico. Ma se non consideriamo questi casi fortunati, ancora quantitativamente poco significativi, vediamo come la realtà sia ben diversa: numerosi sono, infatti, i problemi e le ingiustizie con cui gli utenti devono fare i conti quotidianamente.


Uno dei casi più frequenti è l’errore di fatturazione dovuto a conteggi di consumi stimati ma non effettivi, come nel caso del titolare di un bar, intervistato nel servizio, a cui sono stati addebitati consumi per una maggiore fornitura che aveva richiesto ma mai ricevuto. E la casistica è molto ampia: addebiti eccessivi dovuti a errori di fatturazione, doppia fatturazione, cambio del fornitore non richiesto, contratti falsi, cambio del contatore,…
I consumatori, che spesso non possiedono gli strumenti per difendersi e far valere i propri diritti, preferiscono pagare bollette anche molto salate, per evitare, non solo i costi e le lungaggini di un processo, ma anche il distacco dell’energia elettrica. Come ha fatto notare Cerniglia nel corso della trasmissione, anche in presenza di errori, dopo tre bollette non pagate (pur contestate) è possibile subire l’interruzione del servizio, col rischio di lasciare la famiglia senza riscaldamento né acqua calda.
Per aiutare gli utenti a risolvere questi ed altri problemi legati alle forniture di elettricità e gas, sono attivi tre Sportelli Energia, finanziati dall’Autorità Energia Elettrica e Gas, presso la Casa del Consumatore a Roma (in Via Lungo Tevere R. Sanzio 5, tel. 06/585511), Milano (in Via Bobbio 6, tel. 02/76316809)  e Genova (in salita S. Leonardo, tel. 010/2091060).

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

124 risposte a “Casa del Consumatore a Ballarò: come difendersi dalle bollette pazze

  1. Io ho fatto denuncia ai CC, dopo tre disdette rifiutate dalla Società Elettrica che avevo precedentemente. Ora passato alla nuova gestione (dopo due anni di calvario) ho bollette regolari e non “gonfiate”.
    Basterebbe che fosse obbligatorio che le tutte aziende (anche i gestori telefonici) che forniscono i servizi siano obbligati ad avere un sito web per ricevere la disdetta unilaterale online, dove il cliente possa effettuare questa operazione commerciale che risulterà valida entro 30gg. In questo periodo di tempo sarà la società che gestisce il servizio a farsi carico di “verificare le lamentele del cliente” (customer satisfation).
    Ma se l’utente non risponde affermativamente alla continuazione del rapoprto commerciale la disdetta rimane valida. Ecco la vera concorrenza che porterà a “coccolare” il cliente, senza avere più sopprusi!!!

  2. Esistono dei meter che si mettono dal contatore e danno l’effettivo consumo alla data indicata.Basterebbe che il Governo obbligasse a far coincidere le date e consumi delle 2 parti in fattura.Se si rileva un dato diverso o maggiorato multa di 1000 euro al gestore gas e luce.
    Il meter darebbe anche indicazioni:se non paghi entro il stacco..o mancherà luce-gas il …per lavori

  3. Sono veramente stanco di pagare bollette dell’energia elettrica salatissime più di 600,00 euro ogni tre mesi uso domestico, ho telefonato più volte all’enel energia (società in cui sono associato) ma senza avere un miglioramento o una spiegazione sul mio chiaro consumo. Chiedo per favore di aiutarmi su questo mio quesito, grazie

    • A Giovanni: chiama il nostro sportello energia allo 0102091060 dalle 9.00 alle 13.000 e ti aiuteremo a risolvere la questione.

  4. Buongiorno, vorrei prospettare il mio caso che sembra senza fine…..A fine dicembre 2012 ricevetti una bolletta Eni per fornitura energia elettrica di E.2.978 consumi del biennio precedente a seguito di mancata fatturazione da parte dell’ENI.. Fatte le opportune verifiche mi rendo conto che il contatore non va e questa tesi è supportata dal servizio ENI presente nel mio paese che mi conferma la fatturazione di oltre mille chilowatt in più riseptto a quelli gia fatturati. Ho adito il garante e dopo diverso tempo di sollecitazioni acche all’Enel mi sostituisse il contatore finalmente lo scorso anno nel mese di giugno mi sostituiscono il contatore. Adesso mi aspettavo la fine della storia che comprendesse una stima dei consumi vecchi e quindi la chiusura di tutto quanto insoluto nel passato. Circa due mesi fa mi arriva una fatturazione del passato che mi decurtava appena 800 euro dal totale con invito al pagamento. Ritorno nuovamente al servizio Eni del mio paese(Canosa di Puglia) e l’operatore mi dice che la somma decurtata non è ancora sufficente quindi si chiede un ulteriore storno sulla base delle
    fatturazioni presenti nel suo sistema informatico.Ho paura che da un momento al’altro mi stachino l’erogazione dell’utenza elettrica non so cosa fare……..Siamo un nucleo familiaredi due persone che lavorano e che in casa sono solo il sabato e la domenica. Grazie

    • @Filomena57: per proteggersi da eventuali distacchi bisogna sporgere reclamo scritto sulla fattura in questione. Se non sai come fare chiama il nostro sportello energia allo 0102091060 dalle 9.00 alle 13.000 e ti aiuteremo a risolvere la questione.

  5. Nel mio negozio ho sostituito la metà (7) delle lampade dicroiche dal consumo di W50 l’una con lampade a led della Beghelli Mr 16 ECO Led dal conumo dichiarato di W 6,5 l’una.
    Mi aspettavo di vedere un abbassamento del costo dell’energia elettrica in bolletta ed invece, siamo alla terza, NESSUN calo di spesa nella fattura.
    Mi sapete spiegare perchè?

  6. Cio’ che mi dite mi tranquillizza poichè il reclamo scritto è stato fatto sia sulla prima fatturazione che sulla seconda mi auguro che la questione si definisca presto perchè mi sembra di avere una spada di
    Damocle sul capo. Grazie ancora poi vi aggiornerò.

  7. a me sono quasi triplicati i consumi da quando hanno messo questo contatore, consumi passati da 9.5 kw giorno a 25 kw dati forniti su bollette enel, ma qui non e cambiato niente, allorché mi sono messo a controllare segnando tutte le sere per tre mesi i consumi in fascia 3, che e quella dove ho maggior consumo, ad oggi 33000 kw contro 13000 della fascia 1,
    Chiunque capisce che qualcosa non va,…e…dulcis in fundo 2/3 notti a settimana mi trovo 10 kw di consumo contro 1 kw di consumo reale, chi fa andare avanti i numeri contatore?…ad un paio di mie lettere di protesta sono seguiti cali vistosi di bolletta che puntualmente e gradatamente sono tornati anche più alti nel giro di 4 mesi, quindi non mi resta che pensare che il contatore viene manipolato telematicamente da qualcuno….io un’idea di chi….c’e l?ho.

  8. sono tutti veri i commenti, non si capisce più niente con luce e gas, offerta prezzi che in realtà non corrispondono sulle bollette, contatori fuori dagli appartamenti elettronici ma ugualmente bisogna inviare la lettura ogni 2 mesi, anomalia molto strana dall’entrata dei contatori elettrici, sembra che possano manovrarli a loro interesse, infatti i consumi sono aumentati pur cambiando tutte le luci con quelle a basso consumo, il libero mercato serve a pagare di più, ricordate il famoso conguaglio di ACEA con le varie fasce fatto ogni 6 mesi e sommando il consumo e dividendo per 6 in modo che si perdevano le fascie più economiche truffa da miliardi per tutti gli utenti, in tutto questo chi dovrebbe vigilare che cosa stà facendo? il garante dov’è, sono disgustato, saluti

  9. Aiuto! Mia figlia e la sua socia hanno ricevuto una bolletta ACEA da 57.000 sì proprio cinquantasettemila euro. Hanno fatto ricorso ad un avvocato per gestire la pratica ma attualmente l’azienda non ha dato risposta ed ha reso impossibile la contestazione delle bollette allo sportello. Queste ragazze gestiscono un piccolo centro benessere dove il massimo del consumo elettrico è dovuto allo apparecchio per sciogliere la cera per trattamenti estetici. Vi prego gentilmente darmi qualche ragguaglio su come gestire questo serio problema che mi fa tremare le gambe all’idea che questi delinquenti possanno chiedere pignoramento di beni faticosamente perseguiti.
    Dimenticavo di dirvi, nella concitazione, che la sede del centro benessere è OSTIA LIDO, e vi chiedo di indicarmi la vostra sede più vicina. Grazie Fiore

  10. Salve
    Il mio problema e’ con ENI luce e gas , bollette stratosferiche, €1500 +€1200 di conguaglio (io sono un privato ), premetto con pagamenti regolari ogni bimestre delle bollette normali , ho chiesto rateatizzazione , aperta pratica , non si fanno più sentire , chiamo ,il debito finito in protesto . Ora voglio cambiare fornitore , ci possono essere problemi ,non avendo ancora chiuso il conto con ENI ?
    Sentivo di una sentenza del TAR della Lombardia ,E’ valida oppure no ? (Premetto non sono un furbetto,
    Sono uno dei tanti,visto altri reclami identici al mio ,sentiti raggirati,visto che la bolletta e’ inleggibile ,
    Eppure il contatore, può darmi delle dritte ,di come mi devo comportare?
    La ringrazio .
    Distinti Saluti

  11. buongiorno,provo ad elencare in poche parole il mio problema. il 1/04/2013 ho stipulato un contratto con hera.comm per luce e gas,le bollette della uce sono arrivate regolarmente ogni 2 mesi (molto difficili da leggere) invece la fattu razione del gas è arrivata il30/06/2014 di circa 1000 euro,faccio presente che in passato ho provato varie volte a farlo presente perche temevo propio questo. ho provato a chiamare ufficio contabilita spiegando che vivo con una pensione di invalidità 280mensili e che non posso pagare quella cifra mi hanno detto che posso rateizzare (speriamo senza interessi visto che lo sbaglio non è mio)la domanda è questa è giusto che vengono emesse fatture cosi alte e dopo tanto tempo,c’è un limite spero in una vostra risposta ringrazio

  12. Buongiorno,
    mio suocero sta lottando da due anni con Eni che gli fornisce il gas.
    Oltre aver sempre mandato bollette una/due volte all’anno con stime eccessive di consumo, l’anno scorso in marzo gli hanno cambiato il contatore e installato uno nuovo.
    Sembrava tutto finalmente a posto, invece sta tutt’ora ricevendo bollette che indicano la lettura del vecchio contatore, con evidente consumo errato, e pur avendo fatto reclamo presso l’ufficio eni più vicino (il quale tra l’altro ha detto di non pagare le bollette fino a sistemazione della situazione), continuano ad arrivare bollette esorbitanti su stime basate sul contatore vecchio e minacce di interruzione di erogazione del gas.
    Si sono rivolti ad un’associazione per la tutela del consumatore, la quale ha sempilicemente detto di aspettare, ma intento i consumi in ogni caso salgono ed è già passato un anno e mezzo…. prima o poi bisogna pagare, e arriverà comunque un salasso!!
    Come si possono comportare?
    Grazie mille

  13. Quando avete qualsiasi tipo di problema mettete per iscritto tramite raccomandate al vostro fornitore ed per conoscenza al garante dell energia,lo stesso vi invierà un modulo da compilare per poter procedere verso il venditore di energia.In alternativa rivolgetevi ad una associazione di consumatori.

  14. Sono Mina dalla provincia di Arezzo ed è proprio quello che stiamo notando da Gennaio 2014 ad oggi 50 mq di casa, lampadine a basso consumo energetico elettrodomestici accesi nelle ore notturne e ogni bollette che aumentano sempre di più 130/140 euro, non mi quadra assolutamente perche nel 2013 per una casa il doppio più grande la bolletta massima era di 70 euro!!! bene chiamo il numero verde e mi viene inviato un modulo perchè mi dicono che magari si è guastato il contatore… ma sapete qual’è la beffa che se il contatore non risulta guasto addebiteranno 49 euro di intervento!!!! ma non ci state già truffando abbastanza? ho sempre rifiutato telefonate di altri gestori di energia ma credo di essere arrivata al limite. credo che qualcuno debba intervenire perchè ai tempi che gli utenti dicono che trafugavano i contatori cera la DENUNCIA!!!! e noi dobbiamo stare zitti e dissanguarci pagando altrimenti ci staccano la luce? NO sono stufa, che qualcuno intervenga perchè cambio gestore e non pagherò più bollette denunciatemi pure!!!!!!

  15. Buongiorno, io ho un problema con la Vodafone ho spedito una raccomandata con ricevuta di ritorno chiedendo che mi venisse disattivata un abbonamento rela tivo ad una chiavetta internet , ma la società continuava a spedirmi a casa le fatture che io per non risultare morosa ho continuato a pagare telefonando per mesi e mesi al 190 dove ogni volta mi veniva risposto che l’abbonamento era stato disattivato ma il giorno dopo richiamavo e l’operatore invece confermava che l’abbonamento era ancora attivo,,,,stanca di tutto questo non ho piu pagato e preciso che le raccomandate da me spedite sono state ben 2,,,,,ora finalmente lì’abbonamento è stato disattivato ma continuano a pretendere le due fatture ricevute DOPO le mie raccomandate come posso risolvere questa ingiustizia??????

  16. Trasferita da poco a Modena.contratto Hera il 19.02.14 chiamo chiamo ripetutamente e ricevo nessuna bolletta.vado da loro faccio un putiferio scusandosi…. Fatto sta che oggi 17.09.14 ricevo fattura via mail di 555€ periodo 19.02.14-31.08.14
    Ho ricevuto ripetutamente delle intimazioni di pagamenti per non soncosa evidentemente gli ho pagati …per paura di non disconettermi dalla rete come fecero in precedenza…. Cosa dovrei fare adesso?! Non ho 555€ da pagarli ….

  17. Ho un contratto per fornitura di cantiere, aperto a maggio di quest’anno. Sino ad oggi ho ricevuto OGNI MESE una bolletta da 500 € su consumi SOLO STIMATI, in 4 mesi non hanno mai effettuato una lettura del contatore. Non si può comunicare la lettura per questo tipo di contratto (così dicono), e anche volendo non si può perchè il display non funziona….
    Ho pagato sinora 2. 000 euro di corrente che sicuramente non ho consumato interamente. (500 euro anche per il mese di agosto in cui il cantiere è sempre rimasto chiuso!!)

  18. Salve
    vorrei una soluzione al problema delle bollette dell’energia salate che da circa 3 anni mi assillano, a chi rivolgersi, cosa si può fare.
    spiego brevemente che da 3 anni, da quando da ENEL fornitore di energia, siamo transitati per un periodo di circa 4 mesi a EDISON (previo contratto ingenuamente carpito a mia moglie), di cui sconoscevamo l’esistenza, in quanto mai ricevuto contratto, bollette, etc. fino alla richiesta telefonica di pagamento di bollette inevase, circa 2 anni e vari mesi dopo da parte di una società di recupero crediti operante per conto della Edison ( la RECUS, che oggi è stata ridenominata con altro nome)cmq.pensando all’inizio a qualche frode, poi la situazione si è risolta pagando il periodo in interesse anche se eccessivo rispetto ai pagamenti effettuati nello stesso periodo, ma per non avere più nulla a che fare con queste problematiche, che era stat inserita alla voce CMOR in bolletta dall’ultimo gestore(ENI), a cui chieste spiegazioni su cosa fosse quel pagamento in eccesso si è limitato a dire che sicuramente era un pregresso con con un gestore precedente, ma non sapeva dirmi quale, ed io penso che si riferisse alla EDISON che dopo qualche anno abbia ricevuto il pagamento.
    a distanza di quasi un anno chiama uih operatore enel mercato libero che ti prospetta che essendo lei un cliente enel passare al mercato libero è conveniente questo, quello, etc. ed anche questa volta al solito mi fregano per la seconda volta con dei conguagli esorbitanti, in quanto quello pagato in 4 mesi dai loro conteggi, qualche tempo prima lo pagavo quasi in 1 anno.
    dopo ciò accogliamo l’idea di eni, tariffa bloccata per tre anni, senza fasce etc, stufi delle fregature fatte da enel, dall’aprile del 2013 fino a qualche gg fà pensavo di aver trovato un gestore onesto in quanto le bollette rientravano nella media di sempre, ma mi sono ricreduto in quanto mi è arrivata una bolletta di conguaglio da 1200 euro e rotti, con un consumo di oltre 4000 kwh, consumi di circa 700- 800 kwh in due mesi(mai avuti tali consumi in due mesi con il vecchio contatore fino a 3 anni fà), considerata un’abitazione di circa 70 mq con uno scaldino un frigo in classe AA ed una lavatrice della stessa classe che funziona quasi sempre a freddo,una tv , non posseggo riscaldamento elettrico e che buona parte della giornata in casa non vi è mai nessuno per lavoro, vorrei capire come fanno ad aumentare i kwh nel bimestre non variando alcunchè nelle abitudini tantomeno è stato modificato l’ambiente in cui vivo con ampliamenti di strumenti o accessori tali da a triplicare il mio consumoin un paio di anni.
    quindi fino a qualche anno fà con ENEL io pagavo la media di 100 euro a bimestre, ora da 3 anni le mie bollette si sono raddoppiate e triplicate a quello che dice l’ultimo gestore nel bimestre con un consumo di 700-800 kwh a bimestre e 4000 e rotti all’anno, mentre prima il mio consumo annuo stimato in eccesso arrivava a 1700 kwh, poi l’altra cosa che non và, sono i consumi in fascia 2 3 , ma se il contratto non prevede fascia di consumo i calcoli come vengono fatti, da dire che essendo i consumi tutti quasi uguali per le tre fasce ed io non svolgo alcuna attività notturna in casa come è possibile ciò.
    ora vi chiedo cosa sia possibile fare
    grazie

  19. Premetto che a marzo 2014 è arrivato un conguaglio di Acea Energia stimato da marzo 2008 a marzo 2014 di euro -124.65 euro. Pochi giorni fa (ottobre 2014) mi è arrivato un nuovo conguaglio sempre di Acea Energia da luglio 2007 a luglio 2014 di euro +670.14 da pagare. Parlando con l’operatore è emerso che hanno effettuato nuovi controlli sui contatori e, a quanto dicono, si sono resi conto che i consumi in realtà erano superiori a quelli stimati. Io mi domando, come è possibile che ci sia una discrepanza così grande tra due conguagli calcolati a differenza di 4 mesi,relativi allo stesso periodo?Anche provando a credere a quello che dicono, è possibile che i gestori in sette anni non si siano mai accorti di una differenza del genere? La bolletta è relativa ad un piccolo appartamento in cui vivono 2 persone, le cui bollette bimestrali erano di circa 60 euro.
    Gradirei un vostro consiglio sul da farsi o se secondo voi è possibile fare ricorso.

  20. Non ci lamentiamo che Grillo dica certe cose…ha ragione in pieno.La ENEL habet installato qualche anno
    fa i contatori elettronici che segnalavano il consumo dell’utenza.Non funziona affatto questo servizio.
    mI E ARRIVATA OGGI 10.11.14 bolletta ENEL

  21. Ho ricevuto in maggio da GDF un conguaglio a mio favore di circa 400 euro. Poi in agosto una bolletta di circa 88 euro. Pensavo di essere a posto ed ora, accesi i riscaldamenti solo da qualche giorno , mi vedo addebitare 788 euro per un ulteriore conguaglio. Cosa devo fare?

  22. ho un bar tabaccheria di soli 58 mq nel 2010 le bollette con enel maggior tutela erano di circa € 800 al bimestre sono passato ad enel energia mercato libero, dopo le prime bollette in negativo cioè mi restituivano una 700,00 € e l’altra € 600,00 le bollette successive erano di € 158,00 al bimestre devo premettere che avevo ancora il contattore manuale mi rivolsi ad enel energia mercato libero per chiesdere delucidazioni in merito alle fatture così basse e loro piu’ mi risposero che era tutto a posto e che con loro si pagava meno anzi si risparmiava nell’agosto del 2013 mi cambiavano il contattore con quello elettronico e dopo nemmeno un’ora me lo sostituivano nuovamente perchè il primo non funzionava.
    Morale della favola ad aprile del 2014 mi arrivò una bolletta pari ad € 17.700,00 da pagare.
    Mi rivolsi all’adiconsum la quale dopo verifiche mi disse che dovevo pagarla perchè quelli erano i consumi
    da notare che ad agosto del 2014 mi hanno tolto la corrente per un giorno e per poter lavorare ho dovuto pagare il 30% della bolletta di € 17.700,00 per la modica somma di € 5.980,00 mi hanno tolto la corrente anche se c’era una conciliazione in corso.
    A MIO AVVISO NON ANDATE ALL’ASSOCIAZIONE DEI consumatori quelli fanno il gioco della società
    In poche parole sto pagando a rate la bolletta da € 17.700,00 quindi circa € 1.147,00 al mese solo che ogni due mesi devo pagare altri 2.112,00 per due mesi.
    La mia domanda è la seguente io e mio marito lavoriamo al bar tabaccheria dalle 15 ore circa al giorno solo per pagare l’enel e se vado avanti altri mesi sono costretta a chiuderlo.
    MI sono rivolta all’autority e la risposta dai tabulati presentati dall’enel distribuzione dicono che quelli sono i consumi
    Ora ho passato la pratica ad un avvocato e spero di ottenere giustizia .
    L’ultima spiaggia scrivo direttamente alla Galbanelli e anche al presidente della repubblica spero di ottenenere qualcosa ma ho seri dubbi.
    E’ POSSIBILE SEMPRE SUBIRE SENZA MAI AVERE NESSUNA GIUSTIZIA.
    SE POTETE AIUTARMI NE SAREI GRATA
    GRAZIE PER LA COLLABORAZIONE A PRSTO
    RIKY BAR

  23. Buongiorno,
    per la ns. officina meccanica abbiamo ricevuto ieri una bolletta di conguaglio relativo a maggio 2011, il fornitore (Sorgenia) mi dice che non avevano la lettura del distributore, ma controllando buona parte delle fatture dello stesso periodo, ho notato che l’unica bolletta fatturata con lettura stimata è proprio quella, le altre hanno tutte una lettura effettiva comunicata dal fornitore. Ora mi chiedo, è normale che il distributore comunichi alcune letture sì e altre no?
    Ho fatto presente che se io sbaglio a fatturare qualcosa ad un cliente e me ne accorgo dopo 3 anni e mezzo, il cliente non mi permette di fatturare la differenza!
    Cosa succede se non procedo al pagamento della fattura stessa in scadenza il 25/11/14? Da tenere presente che nel frattempo noi abbiamo cambiato fornitore di energia elettrica, di conseguenza non potrebbero staccarmi la fornitura…
    Grazie

  24. Buongiorno
    Il mio problema è il seguente: dal gennaio 2009 sono passato con ENEL energia mercato libero, nel 2013 mi sono reso conto di aver sempre pagato l’IVA sulle bollette a tariffa piena e non al 10%, come residente. Al mio reclamo ENEL mi ha riconosciuto e rimborsato ciò che ho pagato in più per tutto il 2013. ho fatto un altro reclamo, rivendicando il diritto al rimborso anche degli anni precedenti. ENEL mi ha riconosciuto anche questo diritto ma mi ha restituito una piccola parte soltanto con un bonifico bancario, per il restante mi ha fatto una nota di credito sulla quale spiega che mi è stato compensato il mancato pagamento di una bolletta risalente al gennaio 2012. La nota di credito e del novembre 2013 e in 23 mesi non ho mai ricevuto un sollecito di pagamento. Tengo a precisare che ho ed avevo la domiciliazione bancaria per il pagamento delle fatture ENEL e che sulla fattura successiva a quella che mi è stata “compensata”, c’è scritto che le fatture precedenti erano state pagate. Al mio ulteriore reclamo mi è stata richiesta la ricevuta del pagamento della fattura del gennaio 2012 ma avendo estinto quel conto corrente non ho avuto la possibilità di produrre il documento richiesto. A cosa potrei appellarmi?

  25. Salve, io a luglio mi sono visto recapitare una bolletta live dalla ENI riferita al periodo da luglio ai primi di settembre di un importo pari a 160 euro. Ho chiamato dicendo che c’era qualche problema visto che io luglio e agosto a casa non ci sono stato e ancor di più perché vivo da solo. La loro risposta e stata ” mi dia dinuovo la lettura e facciamo una rettifica della bolletta, Cmqe questa bolletta non la paghi e non la prenda in considerazione”. Proprio oggi mi è arrivata un’altra bolletta di altre 120 euro e sempre con la loro stima dei consumi anche se io la lettura l’ho mandata, e per di più sulla bolletta risulta non pagata la bolletta da 160 euro. Per l’ennesima volta ho chiaro e mi hanno detto che non sanno spiegarsi come mai non risulta la mia lettura e per di più mi hanno detto che devo pagare subito la bolletta da 160 altrimenti mi staccano la live e poi potrò fare tutti i reclami che voglio. AIUTATEMI…… Come posso comportarmi?

  26. Scusate vorrei sapere se eni può legalmente inviare a recupero credito i miei nominativi senza nemmeno un pre avviso?
    Dopo due anni ho ricevuto una lettera di recupero credito crearci srl. Da 448 euro si tratta di un conguaglio e chiusura della luce. La cosa strana è che non abitavo più in quello indirizzo dal 2012 . Mi hanno trovato in un altra casa Già con la lettera di recupero credito in una unica soluzione.
    Vorrei almeno capire perché fanno cosi.
    Grazie

  27. Ho un’azienda di piccole dimensioni e dopo liti interminabili con ENI per bollette poco chiare e cifre spropositate (capisco i rincari, ma il 30% in più non è possibile…), ho cambiato passando ad Eon. Tutto preciso, tutto limpido, contratto a cifre bloccate per 24 mesi (pago sempre la stessa cifra http://www.eon-energia.com/it/offerte/Professionistieimprese/imprese.html ) abbiamo non dico risolto un problema (se l’energia costa sempre di più non ci si può far niente), però almeno questi di Eon non fanno “furbate”

  28. Anche io ho sempre avuto problemi con le bollette, spesso approssimate e mai precise. Mi è capitato di trovare importi sbagliati, fatture da stornare e varie problematiche simili. Non sapevo dove trovare un fornitore affidabile e ho cominciato a chiedere. Mi è stata consigliata enegan, incoraggiandomi sulla questione bollette e assicurandomi che non hanno mai avuto problemi in questo senso, in quanto gli importi sono precisi e affidabili. Ho deciso di provare e mi sono resa conto che è vero, da quando sono con enegan non ho avuto problemi.

  29. Buona sera, vorrei sapere quando si cambia gestore la lettura finale viene presa sia dal gestore finale x chiudere la posizione sia dal nuovo gestore ?

    esempio se chiudo con Enel a 88424 ( lettura finale)l’apertura con Eni dovrebbe essere 88424 OPPURE 88425 – GRAZIE

  30. problema:
    bolletta edison bimestre febbraio luglio 2009, fattura emessa nel settembre 2014…. non è prescritta la somma richiesta???
    devo pagare.

    grazie!!!!!!!!

  31. mercoledi 10/12 2014 si sono presentati dei consulenti dicendo di essere di iren mercato siccome la mia convivente e sotto cura, li ha fatti entrare convinta della loro buona fede, e’ poi mi chiamo per avere conferma da me se era il caso di firmare. passandomi il consulente mi disse che aveva nuove offerte di iren mercato. cosi dissi alla mia compagnia di firmare, quando fui a casa mi resi conto che questi consulenti perche vanno sempre in coppia, non avevano lasciato il contratto appena firmato ma in piu avevano sottratto dei documenti che mi legavano ad iren mercato. come posso sapere chi e’ questa persona e’ visto che poi parlando con la mia compagnia mi disse di aver firmato con la compagnia ACEA

  32. Mi è arrivata una bolletta da acea energia Roma assurda ! Euro 1.305.14 … Faccio presente che è un appartamento di 60 metri , abitata tre giorni a settimana .. Non c’è lavatrice , non c’è lavastoviglie , non c’è congelatore .. C’è solo un frigorifero ! Le bollette bimestrali da agosto 2012 all’incirca di 50 euro .. E mi sembrava anche tanto confrontate con altri utenti ! Adesso arriva lettera di conguaglio con importo già citato ! Il contatore segna effettivamente i kWh che riportano su bolletta . Ma come è possibile !!!! Il contatore gira da solo forse ? Cosa posso fare ?

  33. Oggi 12 gennaio 2015 ho ricevuto, con scadenza 13/01/2015, una bolletta da Enel Energia Spa di € 1.192,18 per un conguaglio relativo ai consumi di energia elettrica: le accise, le addizionali, i costi fissi per servizi di rete, i corrispettivi e altro relativi al periodo dal 1/12/2007 al 29/02/2012; avevo gia ricevuto una bolletta simile con scadenza 3/04/2012 (regolarmente pagata), contenente il conguaglio dei servizi di rete, di vendita, le accise e i corrispettivi ; non sono più cliente di Enel Energia Spa dal il dal 1 marzo 2012, perchè sono passato ad Iren Mercato Spa, con il quale avevo già da tempo contratti di fornitura del gas e del servizio idrico.
    Vorrei avere un consiglio per come mi devo comportare con questa seconda bolletta di conguaglio.

  34. Salve, oggi ho ricevuto da ENI LUCE una bolletta di conguaglio di €1048,66 nel periodo settembre 2011-dicembre 2014. E’ possibile una cosa del genere? Vivo a Roma da 8 anni, ma sono Toscana e da me mai sentita una cosa del genere. Ci sono tutte le letture fatte dal distributore per tutto il periodo! Sono molto attenta a tutto, pago sempre tutte le bollette con precisione.

    E ora mi chiedo: MA SE ENI (IL DISTRIBUTORE) HA FATTO SEMPRE LE LETTURE PER SUO CONTO (NON SI DICE STIME SULLA BOLLETTA MA LETTURE) PER TUTTO IL PERIODO, PERCHE’ MI HA MANDATO BOLLETTE DI IMPORTO SBAGLIATO?
    Nel senso mi mandi per oltre 3 anni (40 mesi) bollette di importo sbagliato nonostante tu abbia verificato personalmente la lettura (non stima quindi). Come è possibile?
    E poi mi chiedi di pagare tutte insieme (o rateizzandole) oltre 1000 euro?

    Sono allucinata. Posso fare qualcosa? Sono disperata. Cosa devo/posso fare? Grazie per il supporto

  35. Ciao, vi spiego brevemente il nostro problema: il vecchio inquilino dell appartamento in cui ci troviamo ha fatto cessare la sua utenza per il Gas, cosi Italgas ha provveduto a siggillare e piombare il contatore. Noi abbiamo provveduto a rifare l’attivazione della fornitura del Gas cok Eni Gas e Luce, il tecnico al momento dell attivazione ci ha sostituito il contatore del gas il 14/11/2014, e fin qua nessun problema!! Ora ci è arrivata una bolletta di 442€ (del periodo 14-11-2014 al 19-12-2014) di cui 188 per. cauz ed attivazione e 253 di gas, un botto, siamo in 2 in un appartamento di 40m), cosi dubbioso somo andato a vedere a quanto stava il contatore infatti, essendo nuovo aveva solo 2 cifre 75, abbiamo consumato un quarto della stima che hanno fatto, e inoltre iIL NUMERO Del contatore sulla bolletta non è quello corretto non hanno aggiornato i loro sistemi e hanno lasciato il numero del contatore vecchio, quindi hanno fatto una stima su un contatore nemmeno im uso, prendendo l ultima lettura del contatore staccato!! Vergogna!! Io non intendo pagare quei sold per un loro errore devono sistemare le cose poi uno paga quello che consuma !! cosa posso fare?? domani mi reco al centro eni di Roma per il momento il call center ha aperto una segnalazione, ovviamente farò il reclamo!! Grazie

  36. Io e mia madre invece siamo all’inverosimile. Da due bollette subiamo un insensato addebito di 295 euro a bimestre per “Bonus sociale”!

  37. Sappiate che il servizio per Milano è “temporaneamente” sospeso.
    Sembrava strano che ci fosse un servizio finalenmente utile a districarsi fra le follie delle società di erogazione servizi e.e. e gas…

  38. Io ho stipulato un contratto con Enel Energia mercato libero nel 2007 dopo essere stata contattata da un operatore che mi proponeva tariffe convenienti per consumi serali e nel week end.
    Non essendoci in casa tutto il giorno pensavo che per me fosse decisamente conveniente, e ne avevo avuto la constatazione quando le bollette mi arrivavano più basse rispetto a prima.
    Nel settembre del 2012 mi è pervenuta una bolletta relativamente al consumo di agosto più alta rispetto alle precedenti, ed ho chiesto spiegazioni e verifica ulteriore in quanto nel mese di agosto non c’ero stata a casa, la risposta degli operatori è stata che c’era un errore e rifacevano i conteggi, e così il mese successivo mi è arrivato uno storno della bolletta ed un dettaglio dei consumi seguito da una dicitura SINO A QUI NON C’E’ PIU’ NULLA DA PAGARE.
    Così ben contenta di , non solo non dover pagare quella bolletta ma anche di essere sicura che i conteggi erano corretti, ho proseguito con Enel Energia.
    Al 23 dicembre 2013 mi è arrivata una bolletta da 6.994,00.= euro per conguagli dal 2007 AL 2013 PASSATA SUL CONTO AL 31.12.2013 SENZA ALCUN AVVERTIMENTO E COSI’ MI SONO TROVATA ANCHE SENZA SOLDI SUL CONTO.. PRECISO SENZA ALCUN PREAVVISO.
    Ho chiesto spiegazioni agli operatori e TUTTI MI HANNO DATO UNA VERSIONE DIVERSA … DA CHI DICEVA CHE C’ERA SICURAMENTE UN ERRORE …. A CHI SOSTENEVA CHE DOVEVO PAGARLA E BASTA …. CON MANCANZA TOTALE DI DISPONIBILITA’ DA PARTE LORO A DARE CHIARIMENTI.
    COME SE FOSSE UNA COSA NORMALISSIMA.
    GENTE COMPLETAMENTE INCOMPETENTE … BUTTATA LI…. DIETRO UNA CORRETTA SENZA SAPER RISPONDERE A QUESTO TIPO DI INFORMAZIONI…. Tutto questo non a disprezzo di loro che lavorano ma dell’ENEL ENERGIA CHE SICURAMENTE USA QUESTI OPERATORI COME AMMORTIZZATORI AGLI INSULTI CHE SI MERITANO.
    Io mi sono rivolta ad un’associazione dei consumatori e tutt’ora aspetto dei chiarimenti senza alcun esito.
    Tra l’altro una parte del conguaglio è relativa ad un periodo prescritto per legge 2 anni ( la prescrizione è dopo 5 anni) per cui non è neanche dovuta e l’enel non ha voluto ragioni in merito. Anzi, dopo la mia contestazione, mi ha stornato la parte che sarebbe prescritta e l’ha attribuita su un’altra fattura.
    LA COSA CHE E’ STATA VERAMENTE DISONESTA DA PARTE DELL’ENEL ENERGIA E’ STATA INVIARE UN CONGUAGLIO DI 7 ANNI DI QUASI 7000.00.= EURO UNA SETTIMANA PRIMA DEL PAGAMENTO E FARLO ADDEBITARE SUL CONTO CORRENTE COME UNA NORMALE BOLLETTA SENZA ALCUN PREAVVISO.
    LA MAIL INFATTI CHE AVEVO RICEVUTO , ESSENDO IL PERIODO DI NATALE , L HO LETTA DOPO L’ADDEBITO IN BANCA.
    La pratica sino ad ora non è chiusa e non so dove rivolgermi.

  39. eni non lo consiglio neanche al peggior nemico dopo 2 anni che pago le bollette un congualio di 2360 euro ,chiedo di pagarlo a rate mi dicono di si dopo 2 rate pagate mi dicono che devo pagare la somma intera cosi pago 1900 che mi erano rimasti.dopo questa brutta sorpresa chiamo enel per passare con loro cosa fa eni mi manda un altra bolleta un altro congualio di 526 euro .sono una madre con 3 figli ma e possibile essere truffata cosi alla luce del sole.adesso a marzo passo a enel spero di trovarmi meglio .

  40. premesso che non ho mai fatto io le letture vado per controllare il contatore del gas e mi trovo 17834 come numeri neri quindi di lettura ma in bolletta GDF SUEZ mi porta 7834 è normale o è una qualche anomalia del contatore?

  41. Salve da qualche anno combatto con un problema di stratosferico consumo di kW,consumo talmente spropositato che un tecnico enel a cui mi rivolsi ,mi chiese sele bollente si riferissero a una piccola azienda, parlo di una media di circa 1400\1500 kW a trimestre ….fece una visura dei consumi giornalieri …e la cosa e’stata ancora peggio, ci sono giorni i cuu il consumo si aggira intorno ai 9 kw altri in cui si arriva a 27 …e vi posso assicurare che lo stile di vita e’ quello di una normale famiglia di 3 persone con lavatrice(2lavaggi a 40°alla settimana) un frigorifero e uno scaldabagno. Per tutta la mattina e spesso il pomeriggio siamo fuori casa per lavoro…. Ho fatto controllare l’impianto da ormai 5 elettricisti e tutto e’ a posto….io pero’non so piu’che fare…..ultima bolleta 523,90 euro…..non e’possibile. Per favore qualcuno mi dia dei consigli

  42. Salve a tutti …ho un problema con l acea energia e nn so a chi mi deo rivolgere….ho comprato casa il 1/12/201 e ho fatto la voltura il 28/02/2012 e mi e servito di fare i reclami per un anno intero per pagare le bollette sono arrivate molto salate …ma il mio problema e che il 18/03/2015 ho scoperto che jo un altro contratto di corente a nome mio indirizzo di casa mia con interno della vicina e anche il pod .e suo….la voltura e stato effettuarato il 15/12/2012 e nn si sa da chi.con cifre assurde ….per farla breve il contatorr nn essiste ma le bollette e fatture arrivano addirittura con i conssumi se sapete darmi un indirizzo a chi mi posso rivolgere….grazie

  43. odissea bollette acea,quando la smetteranno.secondo me e la storia del coccodrillo .
    Ho una nuova fornitura contatore elettronico in due anni ho ricevuto tre fatture errate un rimborso mai arrivato e adesso una fattura che non arriva da novembre

  44. Da dicembre 2014 sulle bollette di enel servizio elettrico spa mi sono trovata i servizi di rete raddoppiati con un aumento di 90 euro a bolletta. Ma come è possibile se esiste un’autorità che dovrebbe garantire che ciò non succeda.

  45. @dimes:

    Attenta: F23 (la fascia economica) non comprende solo le notti (19:00 -> 8:00), ma anche il sabato e la domenica, magari tu, come tutti quelli che lavorano, il grosso dei consumi lo fai nel week-end da cui le tue letture discordanti

    Le fasce effettive sono:
    F1: lun-ven 08:00 -> 19:00
    F2: lun->ven 7->8 19->23, sabato 7->23
    f3: lun->sab 00:00 -> 07:00, 23:00->24:00, domenica e festivi tutto il giorno

  46. salve mi è stato cambiato il 18 marzo 2015 il contatore, ma non so perchè. mi telefonò un tizio dicendomi che lo doveva sostituire, poi a fine mese mi arriva una bolletta di conguaglio con una nuova lettura dal marzo 2013 (ma i nuovi contatori non fanno le letture? dopo 2 anni fanno la lettura?).
    Giustamente vado a vedere il contatore ma è nuovo quindi i riferimento sono tutti azzerati.
    Chi mi dice che i loro dati sono reali? a quale buona fede bisogna credere? la buona fede non dovrebbe esistere ma le leggi si. Se non ci sono le prove delle letture chi mi assicura che i dati sono reali? e perchè se ci sono voluti 2 anni per fare una lettura io la devo pagare in una volta o in due rate?
    Questo caso non è chiaro. Come ci si difende da un caso simile per me di tentata truffa?

  47. In data 25 marzo 2015 invio dopo suggerimento di un operatore del numero verde 800900860 di Enel Energia, da un centro Enel di zona, una richiesta di voltura su un contatore moroso. Avevo tutte le carte in regola , con una separazione omologata, di usufruire della voltura senza spese. Visto che il precedente utente( ex marito) era moroso, mi è stato suggerito di non avvalermi della possibilità sopra menzionata, per avere nel minor tempo possibile sia la voltura che il ripristino della potenza( nel frattempo ridotta).
    Dopo vari gg di attese e telefonate tramite il punto Enel di zona, la fornitura mi è stata staccata, dal 7Aprile sono senza energia elettrica. Decine e decine di telefonate che non portano a nulla, disagi e ansie notturne, senza una via di uscita! Nessuno mi sa dire perché la fornitura mi è stata tolta e cosa devo fare per riaverla. Sono indignata, sconfortata è moralmente a terra, non riesco neanche più a dormire la notte!

  48. Salve…a novembre 2014 vendo casa e ovviamente stacco la linea del gas con gdf suez….fatta prima regolare autolettura di 3278 m cubi…la loro fantasia? a marzo mi arriva un conguaglio di 5 anni 2010 2015 con 3183 euro da pagare…quando per 5 anni a casa siamo stati pochissimo quasi e le bollette sempre pagate sempre mai meno di 30 e anche 90.
    Adesso contestano il fatto che nn ho mai fatto un autolettura…ma io non consumavo! e poi loro una volta all anno non sono obbligati a fare il controllo! a oggi gdf.suez da risposte vane….dovro prendeee un legale?

  49. Il mio contatore del gas risultano 14089 metri di numeri neri invece la lettura stimata e di 4747 ?? Io non so come gestire la situazione o il contatore è impazzito o e manipolato!!! Aiutatemi!!

  50. Salve, ad Aprile 2014 mi è stato cambiato il contatore (quello di vecchio tipo) con quello elettronico; è successo in mia assenza. Mi arriva una bolletta di 3.600 euro circa. Mi chiedo se è lecito sostituire il contatore in assenza del proprietario; ritengo altissima la cifra perchè tra l’altro abitavamo la casa soltanto nel periodo estivo. Un’altra stranezza è che nelle ultime bollette si legge lettura effettiva e non stimata. Intanto, l’unica cosa che sono riuscita ad ottenere, la rateizzazione, ma chiaramente c’è tanta amarezza perchè non ho avuto modo di verificare la lettura segnata nel vecchio contatore. Cosa posso fare?

  51. Salve, il 17.06.2014 ho stipulato contratto con Acea Mercato Libero nella casa in cui abito. Ad oggi 28 aprile 2015 non ho mai ricevuto nessuna bolletta. In pratica il mi contratto risulta ancora in lavorazione in quanto il vecchio proprietario, moroso, non ha saldato le fatture aperte e non riescono a fare un cambio d’intestazione di POD: Ho chiamato un miliardo di volte, sono andata a P.le Ostiense 4 volte e ho scritto già una lettera di reclamo inviando il mio contratto firmato , le foto del contattore, ma stamattina risulta ancora in lavorazione la mia pratica. Posso denunciare l’acea ai carabinieri? ho paura che all’improvviso mi arrvi una bolletta stratosferica che rischio di non poter pagare…Potete aiutarmi in qualche modo? non soo più che fare…Grazieper tutto quello che riuscirete ad indicarmi.

  52. Salve sono Giuseppe.Il mio problema e’ con EDISON luce, bollette, €3200 a fine 2014 nessun conguaglio, premetto con pagamenti regolari ogni bimestre delle bollette normali, aperta pratica con segnalazione anche all’AAEG , mandate raccomandate A/R dove denunciavo anche la lettura del contatore fatta a novembre della quale non hanno tenuto conto. Nel frattempo a gennaio 2015 dopo altre raccomandate mi mandano una fattura di € -3090 cioè ammettono di aver gonfiato la bolletta di € 3000 circa e corregono l’errore con una fattura nota a credito. A questo punto invece di fare la compensazione visto che c’e’ anche un istituto che si occupa di questo. Quindi chiedermi le € 120 cioè il consumo reale da me fatto. Mandano la fattura di € 3200 falsa! ” da loro ammesso”, in protesto . Ora io non ho pagato come mi sembra evidente, ma a 4 mesi dal distacco del contatore voglio cambiare fornitore , ci possono essere problemi ,non avendo ancora chiuso il conto con EDISON ?
    Sentivo di una sentenza del TAR della Lombardia ,E’ valida oppure no ?
    Sono uno dei tanti.
    Può darmi delle dritte ,di come mi devo comportare?
    La ringrazio .
    Distinti Saluti

  53. Gli impiegati enel mappano il contatore con il palmare e lo possono fare sia appoggiando il terminale sul contatore oppure se non li fate entrare in casa possono farlo dall’esterno o dalla centrale facendo girare il contatore al massimo e per questo le bollette pazze, perché ogni impiegato che mappa ha la parcella per ogni mappatura del contatore oltre lo stipendio. Ecco perché l’enel e così importante e quotata con il sudore della povera gente.

  54. Ad aprile 2014 ho ricevuto una bolletta di rettifica dei consumi di ENERGIA ELETTRICA secondo Enel eneriga di euro 2.600. A seguito di mia richiEsta di chiarimenti Enel Energia ha ribaltato le responsabilità al Distributore che non aveva comunicato le letture. A seguito di intervento dell’Autorità invece è emerso che il Distributore aveva inviato regolarmente secondo quanto previsto dlal normatie vigenti i consumi. Dopo un ulteriore mio reclamo enel energia ha ammesso che i loro sistemi di fatturazioni erano disallinenati. Ho chiesto un indennizzo per abbattere la bolletta in quanto dai conteggi risultata un pagamento bimestrale di circa 230 euro a fronte dei 130 bimestrali del mercato di maggior tutela a cui sono passato a partire da settembre 2014. In sintesi tra quello che ho versato e quanto mi hanno chiesto dalla rettifica, complessivi 4.080 euro tra luglio 2009 e dic 2013. Adesso dopo 13 mesi mi hanno inviato la lettera di distacco del gas. In virtù del fatto che il contratto luce-gas era unico. Trasferito la morosità sul gas. Nemmeno la Mafia minaccia così a fronte di palesi ingiustizie. C’è di tutto: ribaltamento di responsabilità, comportamento sleale prima e dopo l’emissione della bolletta, consumi non effettuati con un aspesa maggiorata di oltre 100 euro per bimestre. Ed i governi cosa fanno ?

  55. Buongiorno sono Umberto, il 7 maggio 2015 ricevo una telefonata da Edison energia, mio fornitore elettricità e gas dal 2010, in cui mi si chiede se ho ricevuto la bolletta del mese di maggio x consumi di elettricità. Rispondo di aver ricevuto solo quella del gas. Mi si comunica che mi è stata spedita una bolletta di conguaglio di € € 6.090 con scadenza 26 maggio: resto allibito e mi viene comunicato che il vecchio gestore (Acea) ha comunicato solo adesso la reale lettura del contatore. Ricevo la bolletta nei giorni successivi e chiamo a mia volta edison, spiegando di non avere possibilità di pagare l’importo, mi viene prospettato un pagamento dilazionato massimo e forse di 24 mesi (circa 250/mese). A cui bisognerà naturalmente aggiungere l’importo bimestrale di circa ulteriori € 200/250. Faccio presente di aver sempre pagato regolarmente le bollette e di avere necessità di un periodo piu’ lungo, essendo pensionato. A quel punto la conversazione diventa meno cordiale e mi minacciano di staccare la luce essendo già 24 mesi il massimo dilazionabile salvo, tra l’altro, di approvazione da parte di un non meglio identificato sevizio commerciale e mi viene negata la possibilità di parlare con un responsabile.
    Edison non ha rispettato le promesse fattemi al momento della stipula del contratto, invece di un sostanzioso risparmio, mi trovo con un conguaglio abnorme e vi chiedo, se potete di darmi un consiglio su come muovermi, cosa posso fare? sono sull’orlo della disperazione, io voglio pagare se devo, ma datemi la possibilità di rate piu’ umane , a chi posso rivolgermi, se potete aiutatemi!!!!
    Grazie e buona giornata-

  56. Cè poco da dire questi sono i dati delle mie bollette IREN Gas di un anno:

    Come da contratto, costo unitario 0,28 cent a metro cubo:

    consumo annuale mc 456 x 0,28= 127,68€
    Totale bollette pagate 525€

    525-127,68= 397,32€ di tasse o costi illegali su 127,68€ di consumi effettivi!

    Questa è iren

  57. Salve amici italiani,
    brevemente: i nostri Padroni ritengono che possiamo pagare tasse molto alte e le chiedono, in molti modi, altrimenti ci tolgono casa. Non drammatiziamo e’ successo peggio in Italia,presempio ai tempi di S. Gregorio Magno qualcuno si vendeva i figli per pagare le tasse.
    Chi sono i Padroni ….forse le famose “Multinazionali” ?? Vi ricordate quando compravate l’auto da 30.000 euro al figlio diciottenne?? beh adesso pagatevi i diecimila euro in cambio di niente al Padrone straniero. Ma che furbi ‘sti Italiani !! E voi 20% di onesti che prima eravate scherniti dalla maggioranza e adesso (pur non colpevoli) siete coinvolti nella punizione ……..beh si sa che siamo un paese di Santi….

  58. Buonasera, oggi pomeriggio appena rientrato a casa erano le ore 16,35 circa mio figlio apre il rubinetto dell’acqua nel bagno e no esce l’acqua, vado a vedere il contatore dell’acqua, non c è è stato rimosso dall’Acea, il giorno 23-04-2015 mi sono recato agli uffici di Acea a Frosinone per fare la rateizzazione mi è stata concessa in n. 8 rate da € 210,00 scadenza la prima rata il 30-04-2015 l’ho pagata il giorno 8-05-2015, la seconda rata scade il 30-05-2015. Voglio sapere senza un preavviso possono togliere il contatore pur avendo pagata la rata?

  59. Salve, volevo proporre il mio caso: nel novembre 2013 abbiamo chiuso il contratto con l’enel per la luce e siamo passato ad un altro fornitore. Oggi ci arriva una lettera da parte di una azienda di recupero crediti che lavora per enel per un conguaglio di 350 euro!!! Chiamo l’enel che non fornisce nessuna spiegazione e mi dice che è un conguaglio relativo al periodo che va dal 2010 a ottobre 2013. Peccato che sono riuscito a trovare l’ultima lettera inviata dall’enel: un conguaglio di fine rapporto del novembre 2013 in cui dice che : (oltre al fatto che avevamo pagato tutte le bollette precedenti) dalla lettura del contatore ( qualche giorno prima era venuto un operatore a leggerlo) risultava che l’enel era in debito con noi di 84 euro (tra l’altro mai visti) e che doveva arrivarci un assegno. Ora come è possibile che l’enel dopo due anni e mezzo possa chiedere un conguaglio? su che base? lo devo pagare? ( non ho per niente l’intenzione di regalargli soldi).
    ringrazio in anticipo.

  60. HERA COMM, CINQUE RECLAMI CON PEC E FAX PER 1387,00 MC FATTURATI IN ECCESSO.
    Se ne fregano e mi hanno mandato avviso di pagamento o staccano il contatore .
    Secondo voi e’ normale che io debba pagare 1800,00 euro (3.600.000lire) di gas non consumato?
    Anche questa e’ HERA

  61. Da sette mesi ho un problema di fatturazione con ACEA, sono tre le bollette, più che triplicate, che ho contestate con raccomandate a/r. Mando ogni mese la lettura del contatore, che loro ricevono ma di cui non tengono conto. Un mese fa, il 06/05/2015 un loro addetto ha fatto la lettura e mi ha assicurato di avergliela inviata già quando stava ancora nella mia abitazione. Pochi giorni fa ho ricevuto una raccomandata da ACEA dove si afferma che non sia possibile accedere ai miei locali per fare la lettura…non posso fare a meno di pensare che paghino questa società di lettura per nascondere i dati rilevati e procrastinare il più possibile la rettifica della fatturazione.

  62. 6 mesi fa ho pagato e. 194 di acqua oggi dopo sei mesi mi arriva un conquaglio di e. 247 la casa che ho in affitto e di 37 metri quadri dico io non ho mica un industria conserviera per pagare questa cifra.

  63. Se si chiama il numero verde ENI, è un continuo invito a fare l’autolettura (“Vuoi una bolletta in linea con i tuoi consumi?”): peccato che sia UNA PRESA IN GIRO! Inutile segnare la data dell’autolettura sul cellulare! Ho fatto la lettura il 2/07, chiamando il numero verde risulta regolarmente acquisita (consumo=zero! Ho un pannello solare e una cucina a induzione) ma l’autolettura non compare e mi si addebitano ben 44 smc e 44 € di bolletta! Vogliamo parlare dell’ultima bolletta di un appartamento ereditato? Autolettura “non allineata allo storico dei consumi”, anche se avevo il contratto da pochi mesi! Ho inviato un fax di reclamo, mi hanno risposto che in assenza di autolettura vengono addebitati i consumi stimati, ma l’autolettura l’avevo fatta! Era una bolletta invernale, un importo consistente che avrei impiegato anni recuperare non essendo residente. Mi ha aiutata l’operatore del Punto Eni cittadino, che ha chiesto la riemissione della bolletta, sulla base dell’autolettura. Fax e call center sono entità operanti al di fuori della legalità. A quando la ribellione?

  64. Salve, chiedo cortesemente una dritta poichè non sò come muovermi:
    ieri sera mi arriva chiamata da call center EnelEnergia che mi indica che ho un conguaglio in corso di 3.456,00 euro partendo dal 2008 al 2015……………
    chiedo spiegazioni, in quanto, avendo contatori elettronici, non si dovrebbe vedere il consumo effettivo
    di ogni singolo soggetto?
    Quando mi hanno mandato i conguagli annuali (che ho sempre pagato) perchè no hanno fatto riferimento già in precedenza su questo calvario che stava per succedere?
    Perchè in alcune bollette ho avuto anche piccoli rimborsi dai 20/30 euro perchè hanno “STIMATO”
    male il consumo effettivo trimestrale?
    Ma come lavorano questi ignoranti?
    Se qualcuno sà come posso muoversi sarà apprezzato.
    Grazie

  65. salve sono Alessandro e in poche parole volevo raccontare il mio problema con eni .
    i primi di genneio del 2015 mio padre riceve una bollette del gas da 11400 euro , lui
    mi chiede di occuparmi di questa cosa in quanto lui malato dicendomi che sicuramente c’è un errore , provo a contattare gli uffici di eni ma nessuno mi sa dare
    una spiegazione e mi rimbalzano da un ufficio all’altro .
    nel frattempo il 20/01/2015 mio padre viene a mancare e a me continuano ad arrivare
    altre bollette di 4000 euro 1000 euro fino a raggiungere un importo di circa 17900 euro , io nel frattempo riesco a cambiare gestore preoccupato dal fatto che potessero
    staccarmi la fornitura del gas nella casa dei miei dove ancora vive mia madre anziana. a questo punto non avendo pagato io questa cifra assurda vengo subito contattato da un ufficio recupero crediti che mi intima di pagare i 17900 euro in unica
    soluzione allegandomi bollettino postale pena il pignoramento !!!!
    morale delle favola loro dicono che dal 2010 al 2015 loro non hanno mai emesso
    bollette del gas nei confronti di mio padre , che aveva l’addebito in conto .
    non so che fare , il quella cifra non la posso pagare .
    spero cho qualcuno mi possa aiutare ……. grazie

  66. Fate schifo non difendete il consumatore permettete a queste multinazionali di trattarci come bestie ci fate tagliare la corrente non fate valere le nostre ragioni non informate la Camera dei Deputati e neanche il Senato di questo nuovo sopruso per i consumatori , perchè ci guadagnate avete il vostro profitto ma a chi volete incantare siete corrotti e collusi con la vecchia politica . Ce di buono a questo mondo che tutti moriremo non potete godervi per l’Eternità il frutto delle vostre rapine dovete lasciare tutto quà a mani vuote ve ne andrete e quando ritornerete a questa terra dimentticatevi che riavrete la vostra poltrona , magari vi vedremo nelle favelas o nei barconi dei immigrati o a cercare un po di cibo nelle cassonette dei rifiuti non sognate che non ritornerete si ritorna state sicuri .

  67. ciao a tutti qualcuno che mi potrebbe aiutare il giorno 02 09 2015 mi e arrivata una bolletta di gas da parte eni di euro 4897.10 perchè non so a chi rivolgermi questi so pazzi io ho sempre pagato tutto in regola mi dicono che e un conquaglio di due anni la mia e una bitazione molto piccola con un piccolo scaldino a gas.

  68. salve io ero Enel energia e sono passata a Giugno a Enel servizio eletrico,pagando tutte le bollette che mi arrivavano ogni 2 mesi, e calcolando che in 11 anni abitando da sola non hoao consumato tanta energia.Ieri ho trovatp nella cassetta la bolletta della luce Enel Energia di 381 euro da sett.14 a giugno 15 , di letture di luce ma mi domand come si fa a mandare una bolletta di conguaglio quando il contatore e elletronico, e poi i numeri che sono nella bolletta non coincidomo con i mumero del contatore…..la societa per o consumatorii può aoutare?

  69. Io ho passato 3 anni con Illumia da quando mi sono trasferito nella mia nuova casa…UN INCUBO!
    Fui convinto dalle loro rassicurazioni. Promettevano risparmio, puntualità nel mandare addetti alla lettura del gas, zero conguagli…. Invece hanno fatto di tutto per farmi scappare!
    Anche la disdetta è stata più lunga del previsto.
    Adesso sono con Enegan da pochi mesi, le bollette sono in linea e ormai l’autolettura la faccio da solo. Speriamo non ci siano altre delusioni…

  70. Bolletta di conguaglio esorbitante acea.
    Salve, la mia storia è simile a quella di tutti voi e confido che lo sportello dei consumatori mi aiuti a risolverla: un conguaglio su base stimata, per circa dieci mesi pari a 5000 euro in un appartamento di 55 mq dove abitavo da sola e sempre via per lavoro. A parte i modi vessatori e i centralini dove ogni operatore ne dice una diversa, e alcuni in modo aggressivo e protervio, a parte la messa in mora arrivata prima ancora che mi sia arrivata la risposta (che mi hanno spedito via mail “per cortesia” e dove dicono che il consumo finale è quello che mi hanno precedentemente comunicato in modo stimato, peccato che manchi il consumo iniziale, di quando sono entrata nell’appartamento) io mi chiedo che cosa potrei mai per assurdo consumato e quali incredibili elettrodomestici avrei avuto in casa se la lettura fosse esatta come dicono. Voglio dire, che alcuni consumi sono umanamente impossibili, o no?

    • Per Maria,
      Per informazioni e assistenza Luce e Gas contatta pure il nostro Sportello Energia allo 010-2091060 dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00.
      Grazie per il tuo commento.

  71. Bolletta di conguaglio esorbitante acea.
    Salve, la mia storia è simile a quella di tutti voi e confido che lo sportello dei consumatori mi aiuti a risolverla: un conguaglio su base stimata, per circa dieci mesi pari a 5000 euro in un appartamento di 55 mq dove abitavo da sola e sempre via per lavoro. A parte i modi vessatori e i centralini dove ogni operatore ne dice una diversa, e alcuni in modo aggressivo e protervio, a parte la messa in mora arrivata prima ancora della risposta ancora perlatro non pevenuta per posta (che mi hanno spedito via mail “per cortesia” e dove dicono che il consumo finale è quello che mi hanno precedentemente comunicato in modo stimato, peccato che manchi il consumo iniziale, di quando sono entrata nell’appartamento) io mi chiedo che cosa potrei mai per assurdo aver consumato e quali incredibili elettrodomestici avrei avuto in casa se la lettura fosse esatta come dicono. Voglio dire, che alcuni consumi sono umanamente impossibili, o no? Non può valere anche una lettura “ragionevole” dei consumi in base al numero di persone e ai mq in mancanza di dati sicuri? Perché le società di erogazione dei consumi hanno il diritto di imporre delle letture e noi consumatori in pratica non abbiamo strumenti per difenderci? Perché si riservano di mandare conguagli anche dopo anni, quando magari l’utente si è trasferito all’estero? Perché mandano lettere semplici di comunicazione delle bollette che l’utente potrebbbe non ricevere e quindi senza potersi difendere? Le domande sarebbero mille ma di fatto c’è una mancanza totale di rispetto per il consumatore.

    • Per Maria,
      Per informazioni e assistenza Luce e Gas contatta pure il nostro Sportello Energia allo 010-2091060 dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00.
      Grazie per il tuo commento

  72. incredibile; lettura di switch contestata nel febbraio u.s. ad azienda del Gas, dopo 2 raccomandate, diverse telefonate, appuntamenti ai centri del GAS, FAX a più non posso, diffide a vario titolo, AGSM con 2 procedimenti attivati contro il distributore e la vendita, ….. e ancora continuano ad inviare fatture da annullare e bla bla …
    ergo; dal mese di maggio u.s. (data di apertura del contenzioso) ad oggi, a nome mio sono state emanate più di 30 fatture.
    domanda:
    mi hanno modificato le letture RILEVATE a far vdata dal dicembre 2013 in forma unilaterale poichè rigettavano continuamente la mia richiesta.
    oggi mi ritrovo con Fatture emanate (dopo circa 30-35 fatture) in cui si evince che mi hanno ripristinato le letture come da me richiesto ma …. NON esiste più la voce RILEVATA, bens’ STIMATA.
    ma dico io …. posso rivolgermi ad un legale per il risarcimento dei danni?
    premetto che ho vinto la contestazione; nel senso che ho sistemato la questione; tuttavia il danno causato tra francobolli, tempo e carta e studio …. mi ha rubato troppo tempo, per non parlare del danno morale/psicologico a me e a tutta la mia famiglia!!!
    aspetto vostre indicazioni, Grazie.

    • Per Massimo P.,
      Per informazioni e assistenza Luce e Gas contatta pure il nostro Sportello Energia allo 010-2091060 dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00.
      Grazie per il tuo commento.

  73. Buonasera signori ho un problema con la bolletta dell eni mi e arrivato un conguaglio di 2790 euro che fa riferimento a piu di 6 anni cosa devo fare e possibile accertarsi della veridicita della bolletta come faccio a spere se e vero che non ho pagato mai il conguaglio ?????anche se a me sembra che qualche volta mi e arrivatoe puntualmente ho pagato sempre tutto qualcuno puo darmi utili consigli???
    max

  74. Salve a tutti.
    Questa è la mia esperienza : a giugno 2013 mi arriva una bolletta pazza di € 32700.00.
    Tramite avvocato contesto la fattura e le successive , poiché trattasi di errore ripetitivo.
    Finisce il tutto a febbraio 2014 con esito positivo per me.
    Ora , ottobre 2015 , ne arriva un altra dove mi conteggiano una quota potenza gia pagata sulla bolletta precedente di conguaglio. Ho inoltrato reclamo scritto e mi hanno messo la fattura in contestazione. Siccome l’avvocato che avevo prima non ha piu’ tempo x seguirmi cosa mi consigliate ?
    Vorrei inoltrare la denuncia anche all’autorita’ garante.
    Grazie a tutti

  75. Nel mio palazzo il servizio acqua gestito da ACEA ATO2 viene interrotto giornalmente da molte settimane. Ad oggi il sottoscritto ha inoltrato non meno di 150 segnalazioni ad ACEA senza ottenere risposta. La situazione è ingestibile. Cosa posso fare?

    Grazie,
    -Alessandro

  76. Mi e’ arrivata una bolletta ACEA con allegata una lettera in cui mi communicano che “per Un imprevisto problema tecnico non siamo stati in grado di transmettere le fatture con la periodicita’
    prestabilita”.
    In realta’ analizzando il dettaglio dei costi emerge che si tratta di un conguaglio che parte dal primo Luglio 2007.
    Non capisco se parlano di mancanza di letture ( non effettuate nel tempo per 8 anni) oppure giustifichino il conguaglio con un adeguamento della tariffe/fasce.
    Sono 667,89 euro.
    Naturalmente ho ricevuto e pagato tutte le bollette per il periodo su cui mi vogliono ‘conguagliare’, la situazione mi sembra cosi’ iniqua che voglio tentare di oppormi.

    • Per Riccardo,
      Per maggiori informazioni e assistenza Luce e Gas contatta pure il nostro sportello Energia allo 010-2091060 dal lunedì al venerdì dalle 09.00 alle 13.00
      Grazie per il tuo commento.

  77. sono un cittadino kosovaro vivo in italia dal 2000 sono residende con mio padre dal 2001, e nel 2001 mio padre ha fatto il primo contratto con acea li hanno chiesto carta d’idendita e permesso di soggiorno per avere il contratto ,fatto il contratto tutto apposto e vai ,, ma la cosa piu brutta nel 2014 guardo le bollette e stavo con un amico e mi fa ma senti ma tuo padre dove è e residente perche lui nelle bollette non risulta residente e come non risulta il contratto come lo hanno fatto allora, e li mi hanno fregato per 14 anni a pagare bollette non essendo residente ,, chiamo l’acea mi dice e vero non e residente suo padre deve mandarci un documento anagrafe di residenza lo mando mi arriva una bolletta che mi devono restituire 1300 euro fino a qua va tutto bene dopo 7 messi a novembre del 2015 mi arriva una bolletta di 1650euro in cui ce scritto periodo di fatturazione e conguaglio dal 12 marzo 2010 al 15 settembre 2015 ma come e possibile vorrei sapere una cosa del genere che io ho tutte le bollette pagate di tutti i bimestri vorrei sapere questo 1650 euro da dove e uscito che io devo pagare, loro mi vogliono fa ripagare quello che mi hanno restituito mi sa ,,, loro a me per 15 anni mi hanno fatto pagare come se io non fossi residente io vorrei fargli una domanda come non potevo esse residente quando voi per il contratto mi avete chiesto permesso di soggiorno e carta d’identita

    • per Bessi,
      Per informazioni e assistenza Luce e Gas contatta pure il nostro Sportello Energia allo 010-2091060 dalle 9.00 alle 13.00 dal lunedì al venerdì.
      Grazie per il tuo coomento

  78. buongiorno,
    ho appena ricevuto una bolletta eni di 3000 euro. Parla di conguaglio dal 2007. Sono 26 pagine di bolletta
    non è possibile fare controlli. E’ legale una cosa del genere ?
    a chi mi posso rivolgere ? grazie

    • Santo, ti consiglio di contattare lo Sportello Energia al numero 0102091060 dalle ore 9.00 alle ore 13.00 dal lunedì al venerdì. Ciao!

  79. buonasera….proprio oggi mi arriva una chiamata da enel dicendomi che per ora ho in sospeso una bolletta di conguaglio di 3900 euro…sospesa perché mi hanno detto di chiamare per dare l autolettura il 21 marzo…e poi rifaranno di nuovo i conteggi…mi hanno riferito che e un conguaglio dal 2008,che io non ho mai fatto autoletture quando che le cose non stanno cosi visto che ho documentazione e ricevuta di fax di un avvenuta autolettura nel 2014!…..a chi posso rivolgermi per sapere come comportarmi a tutto cio??grazie

  80. Ho chiuso il contratto con Eni Luce e dopo 5 mesi mi inviano una fattura di conguaglio per la quota potenza per un ricalcolo degli importi dei servizi di rete a seguito, secondo loro, di una verifica nell’applicazione del valore relativo alla potenza impegnata per la fornitura a alla sua successiva rettifica. Ma come è possibile? perchè non l’hanno applicato sulle fatture precedenti ma solo ora che ho cambiato gestore !!!!

  81. Purtroppo piu passa il tempo e piu la situazione diventa insostenibile. Sono padre di famiglia, siamo 4 persone e da quando siamo nell’enel energia mercato libero non so piu come fare .

    arrivano delle bollette luce da 300 euro a bimestre, senza avere lavatrice. Unica cosa che magari puo far spendere è uno scaldabagno eco che ho comprato perchè l altro ormai vecchio.

    questo è il paradosso: come è possibile che pago 300 e attaulmente che non uso riscaldamento ne niente , e pago di piu rispetto a dicembre gennaio che usavo riscaldamenti?

    come è possible questo?
    il bello è che questi enti( in galera devono finire) dicono sempre le stesse cose: i consumi sono rilevati- MI SPIEGATE COME E’ POSSIBILE?

    non è un conguaglio ne niente, inoltre da quando partira anche la spesa del canone qui arrivo a pagare botte da 400 euro a bimestre.

    io lavoro per avere una dignità ma voi ce la buttate in faccia. qui si lavora per pagare le bollette e mangiare….. il sistema non va.

    a chi posso rivolgermi?
    per favore fatemi sapere

    • Per Vittorio: effettivamente le bollette che ricevi sono piuttosto alte, ti invitiamo a controllare la lettura indicata in bolletta con quella del contatore. Inoltre, verifica che non ci sia un’eventuale dispersione nell’impianto elettrico.
      Se hai bisogno di ulteriori chiarimenti contatta lo Sportello Energia al numero 010 2091060 dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle 13:00. Ciao!

  82. In data 19/04/16 non trovando energia elettrica nella mia abitazione, controllo il contatore dove trovo la scritta “cessato”, ho un contratto con Enel Energia, li contatto per capire le motivazioni e mi viene risposto che nessuna cessazione (né per morosità né per richiesta) è stata effettuata. Contatto l’ufficio guasti di ENEL e mi viene comunicato invece che è stata inoltrata una richiesta di cessazione….non vogliono sentire ragioni in merito, mettendo inoltre in dubbio la mia buona fede di consumatore, sproloquiano circa il certo non pagamento delle fatture e mi chiudono la comunicazione. In breve, da una settimana contatto tutti i call center ed uffici tecnici del caso ma nessuno sa darmi delucidazioni in merito né tantomeno mi danno assistenza tecnica, provando con le buone e con le cattive, nessun risultato è stato ottenuto. Dal 19/4 con la mia famiglia (abbiamo una bambina di 6 anni) siamo costretti a dormire presso un B&B, portare la biancheria in lavanderia, etc…sperando che prima o poi qualcuno si svegli! Ma è mai possibile che il consumatore non venga assistito e che i due enti non riescano a comunicare tra loro?? E’ mai possibile che Enel Energia mi suggerisca di chiamare un elettricista nonostante sia stato più volte comunicato che il problema è la CESSAZIONE che risulta sui terminali di ENEL??? E’ normale che una famiglia venga praticamente sfrattata da casa e NESSUNO gli possa dare motivazioni? Un loro errore che stanno cercando di coprire, e chi ne fa le spese siamo sempre noi? Sinceramente non sappiamo più a quale santo rivolgerci. Spero in vostro aiuto!

    • Per Luciano: ENEL assolutamente deve riattivare la fornitura. Devi scrivere sia al distributore (ENEL) che al fornitore (Enel Energia) per chiedere la riattivazione della fornitura entro 7 giorni ed il risarcimento dei danni, dato che le fatture sono sempre state pagate e la fornitura ti è stata staccata illegittimamente. Altrimenti procederai per via legali. Nel caso dovessi avere bisogno, ti invitiamo a contattare lo Sportello Energia di Casa del Consumatore al numero 010 2091060 dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle 13:00. Ciao!

  83. Dopo 2anni mi sono accorta che Edison mi pregava con tariffa di non residente ora sono con Enel energia posso chiedere il rimborso

    • Per Marcella: certo che puoi chiederlo. Ricordati però che puoi chiederlo entro 5 anni dall’anno di riferimento. Ciao!

  84. A seguito di un consumo anomalo di acqua, sono stato invitato dal fornitore: ETRA ad un controllo presso la loro sede.
    Visualizzando l’ ultima bolletta ci siamo resi conto che l’erogazione è ancora catalogata come: FORNITURA DI CANTIERE e non come ABITAZIONE PRIVATA.
    Il fatto è che la mia casa è stata costruita 25 anni fa e da allora non è stata fatta nessuna variazione.
    Domanda:Come è possibile che in 25 anni nessuno nell’azienda erogatrice si sia mai posto il problema che un cantiere per la costruzione di una casa possa essere in attività dopo 25 anni, a meno che non sia la ” Salerno Reggio Calabria”
    Premetto che sulle bollette ricevute e pagate regolarmente, non appare da nesuna parte la dicitura: FORNITURA PER CANTIERE.( a parte le ultime )
    Dicitura che mi avrebbe indotto perlomeno ad effettuare qualche controllo.
    Essendo la tariffa ” FORNITURA CANTIERE ” notevolmente più onerosa rispetto a quella di un PRIVATO, sicuramente ho pagato nel corso degli anni molto più del dovuto.
    Posso a questo punto chiedere un risarcimento ?

    • Per Antonio: comunica al tuo fornitore che si tratta di un’abitazione privata. E chiedi un ricalcolo dei tuoi consumi (da cantiere ad uso domestico). Per maggiori informazioni contatta lo Sportello Energia di Casa del Consumatore al numero 0102091060 dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 13:00. Ciao!

  85. Salve,
    in Data 3/06/2016 vengo contattato al cellulare(?) da un presunto Dott. “Tizio” facente parte di uno “Studio Legale X” informandomi che risultano delle bollette di Energia Elettrica del 2007/2008 non pagate all’ENEL e che lo studio legale che rappresenta sta per fare non so quale azione legale per la riscossione degl’importi dovuti da me, allora mi faccio spiegare a quale contratto si riferisce, se ha fisicamente nelle proprie mani dei solleciti che mi sono stati inviati dal gestore e a quale indirizzo di fatturazione fa riferimento la pratica che mi sta esponendo, visto che a oggi non ho nessun contratto con Enel energia.
    messo in difficolta mi elenca il mio nome , cognome e codice fiscale e mi legge da non so quale carta un indirizzo di fatturazione sbagliato e incompleto.
    Non trovando in me riscontro positivo mi dice che mi ricontatterà.
    adesso la mia domanda è…: Dopo più di 9 anni può uno studio legale chiamare e indurre a pagare delle bollette mai ricevute e mai notificate con nessun avviso?

  86. non riesco a uscire da una situazione con eni gas e luce.Tre anni fa ho comprato una casa nuova con contatori tutti da zero.Adesso mi trovo che devo pagare delle bollette superiori al mio consumo(gas consumato in 3 anni 68 m.c e ho pagato fin ora 256 m.c)Sono andato da ACEEA,ho fatto la segnalazione,ma niente,hanno detto che la colpa e di Eni perché loro hanno dato un consumo erato(che io lo pagato).Eni mi dice che la colpa e di Italgas,che devono venire loro a verificare il consumo,ma fino quando si risolve questa situazione io devo pagare tutte le bollette che arriva.é giusto pagare o devo denunciare ai carabinieri????

    • Per Massimo: contatta lo sportello Energia al seguente numero 010 2091060 dal lunedì al venerdì dalle ore 9:00 alle ore 13:00.
      Ciao!

  87. Salve…sono cliente ENI Gas (uso domestico) da circa un’anno e un mese fa mi è arrivata la bolletta riguardante il bimestre 12 marzo/13 maggio per un importo di Euro 997,28 (questa cifra la pago normalmente in un anno). Ho immediatamente telefonato al numero verde e mi è stato detto che non si tratta di un conguaglio ma che a loro risulta essere l’effettivo consumo del bimestre.
    Ho detto più volte che ci deve essere un errore….non posso aver consumato così tanto….ma niente….per loro devo pagare.
    Cosa posso fare?
    Grazie.

    • Per Laura: contatta lo sportello Energia di Casa del Consumatore dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 13:00. Tel. 0102091060
      Ciao!

  88. Buongiorno , sono cliente Enel Energia , mi e’ arrivata una bolletta con scritto ” Ordinaria con rettifica” con dei ricalcoli periodo 31/10/2013 – 31/12/2015 . I kw consumati sono inferiori rispetto a quelli stimati , controllando la fattura mi hanno ricalcolato le fatture risalenti ai periodi citati cioe’ 31/10/2013 – 31/12/2015 , pagate regolarmente e indicato anche da loro . Infine ricevo una chiamata dove mi invitano a pagare a rate la somma e mi dicono che va’ pagato e le somme verranno scalate con accrediti in seguito . Scusate ma non ho capito cosa vogliono e non so’ come comportarmi.Grazie

    • Per Matteo: ti invitiamo a contattare lo Sportello energia dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 13:00 allo 010 2091060. Ciao!

  89. BUONASERA VORREI SAPERE SE I SERVIZI DI RETE, TRASPORTO FORNITURA E GAS…PIU’ IVA SU TUTTO IL TOTALE E IMPOSTE E ‘ TUTTO LEGALE?…SI PAGA IL 70%IN PIU’ RELATIVO AI CONSUMI…HO UN CONTRATTO A MERCATO LIBERO…E’ OBBLIGATORIO PAGARE QUESTE SPESE?…SUL CONTRATTO NON CI SONO TARIFFE FISSE PER SERVIZI DI RETE…O POSSONO LORO DECIDERE IL PREZZO…COME FACCIAMO A CAPIRE CHE QUELLO CHE STABILISCONO SIA GIUSTO?…mi risponda per favore sono una ragazza madre e attualmente DISOCCUPATA grazie e distinti saluti! Lucia L.

  90. BUONASERA VORREI SAPERE SE I SERVIZI DI RETE, TRASPORTO FORNITURA E GAS…PIU’ IVA SU TUTTO IL TOTALE E IMPOSTE E ‘ TUTTO LEGALE?…SI PAGA IL 70%IN PIU’ RELATIVO AI CONSUMI…HO UN CONTRATTO A MERCATO LIBERO…E’ OBBLIGATORIO PAGARE QUESTE SPESE?…SUL CONTRATTO NON CI SONO TARIFFE FISSE PER SERVIZI DI RETE…O POSSONO LORO DECIDERE IL PREZZO…COME FACCIAMO A CAPIRE CHE QUELLO CHE STABILISCONO SIA GIUSTO?…mi risponda per favore sono una ragazza madre e attualmente DISOCCUPATA grazie e distinti saluti! Lucia

  91. Buona sera,sono stato cliente da Enegan gas,e luce per 4 mesi ! Mi hanno fatto pagare circa quello che avrei pagato in un anno dal mio vecchio fornitore (Gelsia ).mi avevano promesso che avrei risparmiato tantissimo invece mi sono ritrovato a pagare di 4 mesi luce e gas circa 500€ ? Come se non bastasse,dopo alcuni mesi dopo aver cambiato fornitore,mi mandano un conguaglio da 12.755€ ?? E mi stanno minacciando con telefonate e raccomandate di atti giudiziari…dopo che gli ho fornito i dati corretti in quanto ho alcune email che lo dimostrano e che non devo dargli più alcun € = 0….ma comunque vogliono da me questi 12750€ ? Cosa mi consigliate di fare ? Qualcuno mi ha detto di rivolgermi alle autorità ? Fatemi sapere grazie

  92. ciao una domanda dato che vedo che siete ferratissimi sugli argomenti.anni fa mi arrivò una bolletta dell acqua di 733 euro, io e il mio ex andammo all asa per chiedere informazioni la loro risposta è stata che non erano stati a prendere la lettura degli anni precedenti quando noi abbiamo sempre pagato le bollette, fatto sta che ce li siamo fatti rateizzare. adesso in una bolletta scritto in piccolo e blù c è una voce che dice: che non gli risulta pagata l ultima rata di questa bolletta che risale al 2015, il mio ex aveva una carta prepagata che adesso non ha più noi siamo sicuri di averla pagata e siamo stati sciocchi a non prendere informazioni su questa enorme bolletta mi dite come devo comportarmi? grazie

  93. buongiorno vorrei informazioni per dei consumi che mi hanno attribuito praticamente impossibili 7500 kw in 3 mesi pari a 1790 euro, potrei sapere a chi rivolgermi per poter sistemare la cosa , visto che chiamando la società che mi fornisce la corrente non si può risolvere nulla. grazie

    • Bisogna vedere se la fornitura è ad uso domestico oppure no e quanto hai di potenza. Inoltre dovresti guardare la parte dietro della bolletta per capire se si tratta di conguaglio. Per ulteriori informazioni ti invito a contattare lo Sportello Energia di Casa del Consumatore allo 0102091060 dal lunedì al venerdì, dalle ore 9:00 alle ore 13:00.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *