Telefono, fax o adsl interrotti o sospesi? Hai diritto all’indennizzo

Lo stabilisce una delibera dell’AGCOM (Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni): se l’operatore telefonico sospende o interrompe il servizio senza motivo (ad es. senza morosità del cliente), l’utente ha diritto a ricevere un indennizzo automatico il cui importo varia a seconda del numero di servizi interessati (telefono, fax, adsl) e del numero di giorni in cui non ne ha potuto usufruire. Ad esempio, un privato che resta senza linea telefonica e adsl per una settimana, può ottenere fino a 140 euro di indennizzo, somma che raddoppia se il disservizio ha riguardato un’utenza business.

In casi del genere il pagamento dell’indennizzo dovrebbe essere automatico, cioè il cliente dovrebbe vedersi accreditata la somma nella bolletta successiva oppure, se l’importo è superiore a 50 euro, dovrebbe ricevere un assegno o bonifico bancario entro 60 giorni dall’accertamento del disservizio. Tuttavia, non sempre le società di telefonia si dimostrano diligenti: capita, infatti, che non venga corrisposto alcun indennizzo oppure venga corrisposta una somma molto inferiore a quella dovuta.

Che fare allora quando si rimane senza linea telefonica, adsl o fax senza motivo e senza preavviso?
Per prima cosa bisogna fare la segnalazione al proprio operatore telefonico, chiedendo un pronto intervento.
Una volta risolto il problema e riattivato il servizio, è consigliabile richiedere all’operatore telefonico l’indennizzo spettante a causa del disservizio subito, specificando se si tratta di cliente privato (consumatore) oppure di professionista/società (utenza affari), visto che gli importi cambiano.

E se l’operatore non corrisponde l’indennizzo dovuto?
La legge prevede che la somma dovuta vada raddoppiata!
Che fare allora? Rivolgetevi alla Casa del Consumatore per chiedere assistenza, anche per avviare un’eventuale procedura di conciliazione paritetica (la Casa del Consumatore ha sottoscritto appositi protocolli di conciliazione con le principali società di telefonia) e segnalare all’AGCOM il comportamento scorretto dell’operatore.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

19 risposte a “Telefono, fax o adsl interrotti o sospesi? Hai diritto all’indennizzo

  1. Pingback: Siamo messi bene, se traslocare la linea voce + adsl costa più che disattivarla…. | Paoblog

  2. non capisco il motivo perché se voglio cambiare compagnia telefonica sono costretto a stare un anno se no devo pagare la penale

  3. Cioè fatevi capire….io non pago le fatture, quindi sono moroso, e per l’agcom non è una giusta causa? È in più mi risarciscono…questa è istigazione a non pagare….una follia…..è chi paga più le bollette….così ci vivo di rendita. Poi non ci lamentiamo se licenziano.pagare e puntuali è un dovere del cittadino che ha un servizio.

  4. Ma no Luca,hai letto bene sopra ? Dice “” se l’operatore telefonico sospende o interrompe il servizio senza motivo (ad es. senza morosità del cliente) ” .. SENZA. Quindi,se il servizio viene sospeso per morosità,non c’entra ! Leggete bene gli articoli e le cose,una parola fa la differenza !

  5. wowwwwwwwwwwwwwwww………….qsto è qllo ke amo leggere….ho il tel di staccato da + di un anno senza motivo….pagato tutte le bollette…secondo qsto articolo si prospetta un bel risarcimento.

  6. Buongiorno, è da una settimana che non ho la linea telefonica e ADSL per via di un guasto, ho fatto la dovuta segnalazione, ma niente!! Posso richiedere l’indenizzo? Grazie

  7. Interrompere il servizio telefonico in uscita SENZA morosità del cliente, cosa significa.
    è possibile scadenza fattura Telecom 13/10/2014 il mercoledì 22 ottobre la linea è sospesa.
    per la Telecom sono moroso oppure la fattura non è arrivata, e sono moroso lo stesso?
    nelle fatture precedenti mi hanno addebitato €100/00 (cento/00) + iva per anticipo conversazioni, è tutto normale.
    Sto cercando di sapere
    ciao
    pg

  8. Ho cambiato operatore per due numeri per la stessa azienda e la wind ha sospeso il servizio gia da una settimana per un solo numero mentre l’altro funziona normalmente, il cambio operatore è stato fatto con telecom per entrambi le linee ma una non funziona più lasciandoci senza telefono , menomale l’altra linea funziona ancora e i clienti possono contattarci sull’altro numero. Vorrei sapere se la wind infostrada e responsabile del problema?
    Grazie per le risposte

  9. Il 25 Maggio ho pagato la fattura n° 23742620410 dell’importo di 39,73 euro (in ritardo di 20 gg., purtroppo in zona non riceviamo la posta regolarmente)
    Abbiamo poi ricevuto un sollecito della stessa fattura (fatt. 23742620410) che erroneamente il giorno 08 Luglio è stato pagato (altri 39,73 euro).
    Ho telefonato al Vs. personale una prima volta spiegando l’accaduto e mi è stato detto di pagare tranquillamente la fattura seguente la n° 23744043329 di 39,73 euro e che l’importo poi sarebbe stato stornato cose che non è avvenuta, ho chiamato una seconda volta e mi è stato risposto anche in questo caso che era tutto risolto che pagassi pure la fattura perciò la fatt. 23744043329 del 05 Sttembre l’ho regolarmente pagata ma non mi è stato spedito nessuno storno ed oggi ho ricevuto un sollecito di pagamento da Gestione Rischi . Nel frattempo non ho neanche più la linea telefonica che mi avete oscurato.

  10. Ho internet assente,linea telefonica ok!! Fatto il reclamo il 31/3/2017 con 187.. è normale pagare anke i giorni in attesa ke ripristino il servizio?

    • Sicuramente per il mancato servizio della linea dati hai diritto ad un indennizzo che verrà quantificato in sede di reclamo. Se questo non sarà soddisfacente allora poi dovrai proseguire con la conciliazione. Ciao!

  11. Nome: Anna

    Richiesta: Per un disguido con carta di credito in data 28.04.2017, mi hanno staccato la linea telefonica fastweb, appena,10 minuti dopo il distacco ho provveduto a pagare le 2 fatture scadute, gia comprensive della penale. Adesso dal 28 aprile sono senza telefono. Ho fatto vari solleciti inutili. La mia domanda è, posso chiedere una penale anche io per il mancato riallaccio nei tempi previsti, o in alternativa interrompere il contratto per inadempienze. Grazie

    • Bisogna vedere se fastweb ha chiuso il contratto amministrativamente per morosità oppure se c’è stato un problema nel riallaccio. Solo in quest’ultimo caso puoi chiedere l’indennizzo inviando un reclamo alla compagnia telefonica.
      Ciao!

  12. Buonasera. Da qualche mese avevo Telecom come operatore, che fatturava mensilmente. Dopo che anche loro hanno deciso di uniformarsi e tariffare ogni 4 settimane ho deciso di guardare se ci fossero nel mercato altre offerte, conscio del fatto che avrei potuto recedere dal contratto Telecom, senza pagare penali, in quanto avevano modificato le condizioni contrattuali . Naturalmente pretendono che comunichi la cosa tramite R/R! Comunque, trovo un’offerta Vodafone su internet che sembra migliore di quella Telecom e decido di aderire la sera del 06.03.2017 tramite operatore Vodafone, con cui svolgo tutte le operazioni di routine con inclusa registrazione vocale. Dopo pochi minuti (verso le 21:40 circa), ricevo da Vodafone il riepilogo contrattuale che qualche minuto prima pensavo di aver definito. Con mia sorpresa, analizzando il contratto scritto trovo che non è per nulla conveniente rispetto a quello in essere con Telecom.
    Decido immediatamente di esercitare il mio diritto (PER LEGGE!) di ripensamento e mi metto subito a scrivere la raccomandata con ricevuta di ritorno che invio dalla Posta alle ore 12:38 del 07.03.2017, quindi circa 15 ore dopo aver stipulato il contratto vocale, che certamente rientra entro i 14 giorni di tempo che per legge si hanno per inviare la comunicazioni di esercizio del recesso. Tutto a posto allora? Secondo me si, secondo voi si, secondo Telecom lo stesso, ma secondo Vodafone sarà così?
    ASSOLUTAMENTE NOOOO!
    In data 27.03.2017, cioè dopo 10 giorni dall’invio della mia raccomandata, ricevuta dalla Vodafone in data 15.03.2017, mi viene staccata l’utenza che avevo con la Telecom (perchè lo hanno permesso??), appropriandosi del mio numero in maniera ILLEGALE! immediatamente contatto la Telecom che mi conferma che l’utenza è stata presa dalla Vodafone che se ne fottuta altamente della mia raccomandata. Dopo aver ricevuto la raccomandata mi contattarono pure per offrirmi una tariffa più bassa pur di non recedere ma io rifiutai fermamente ed allora mi dissero che non sarebbero andati avanti con l’utenza, FALSI!
    Ad oggi 22.03.2017 io sono ancora senza utenza telefonica perchè, naturalmente, quando i delinquenti della Vodafone mi hanno inviato la loro Vodafone Station, la stessa è stata da me rifiutata al corriere che ha provveduto a ricaricarsela nel furgone com’era arrivata! Da rimarcare il fatto che nella raccomandata diffidai la Vodafone ad inviare qualsiasi materiale o ad utilizzare i miei dati personali ed quelli della carta di credito, comunicati nella famosa telefonata del 06.03.2017. Come si vede se ne sono fottuti altamente anche di queste cose! Dall’estratto conto della mia carta di credito ho visto che hanno addebitato il canone ed inviato la bolletta !!! Vi rendete conto? A tutto questo, dovete aggiungere la parte più importante per la quale sono veramente avvelenato; l’utenza serve la casa di mia mamma (83 anni) e mia zia (87 anni invalida ed allettata!), che utilizzano il telefono per qualsiasi problema di sicurezza e salute. Noi figli abitiamo alcuni nelle vicinanze (nell’arco di due km.) ed altri a 10 e 25 km.
    Da quando è successo che la Vodafone ha staccato il servizio telefonico, ogni notte portiamo loro a dormire a casa nostra e la mattina le riportiamo a casa dove hanno tutte le loro cose e dove vogliono stare.
    La telecom, dove ho attivato immediatamente la procedura di rientro, se la stà prendendo comoda pur sapendo la situazione!
    Addirittura mi hanno addebitato in bolletta la quota di recesso che mi sono rifiutato di pagare in quanto, a seguito di una telefonata del loro ufficio commerciale in cui mi comunicavano che finalmente stavano procedendo al rimborso di Euro 4 “erroneamente” addebitati in due bollette precedenti come spesa invio bolletta cartacea, non dovuta in quanto ricevevo quella online avendo attivato il RID solo per quella ragione, colsi l’occasione per informarli di quanto avevo fatto con la vodafone e loro mi rassicurarono che la Vodafone non poteva procedere dopo la mia R/R e pertanto potevo anche non mandare la R/R a loro dove comunicavo il motivo del cambio gestore. Falsi o incompetenti ???
    Comunque Vi chiedo urgentemente un’aiuto al fine soprattutto di poter tranquillizzare due persone anziane che non meritano essere sballottate da una parte all’altra solo per colpa di questi bastardi ai quali auguro la stessa sorte.
    Chiedo anche se qualcuno sa dirmi come potermi fare risarcire e a quanto ammonterebbe tale risarcimento. Sarebbe bello sapere che hanno pagato e che vengono sputtanati in pubblico. Ho già contattato alcune trasmissioni di inchiesta famose che aspettano solo il mio ok per fare uscire la notizia.
    Scusate la lungaggine ma spero sia stato chiaro.
    Scusate anche se mi sono espresso qualche volta in malo modo ma vi assicuro che mi sono trattenuto tantissimo.

  13. Vi spiego a me cosa capita con tim fisso, sono da una settimana senza linea voce, telefono muto, ma l’adsl mi funziona regolarmente, ho fatto chiamate al 187 a non finire, ho scritto sulla pagina fb di tim, sul profilo twitter di tim, mi dicono sempre che la pratica è in lavorazione e devo pazientare, in quanto mi stanno creando un sacco di problemi familiari, vivo con 2 genitori anziani che non sanno utilizzare il cellulare e l’unico loro modo di comunicazione è la rete fissa e non li possiamo chiamare e ne loro posso usufruire del telefono. Venerdì dopo le mie insistenze si è presentato un tecnico a casa, ha fatto delle verifiche (oppure ho creduto che le ha fatte), mi diceva: “vedete fin qui la linea arriva, il problema deriva dal vostro impianto, se volete che lo faccio io sono 96€”. Ho fatto controllare tutto l’impianto prese comprese da un elettricista che conosco, ha pure messo un telefono dal filo che entra nell’appartemento per verificare e ha confermato che la linea non c’è, dipende da loro e mi diceva, ma come ha fatto a dire che la linea c’è bhoo! Se provo a fare il test dal sito di tim dell’assistenza sulla mia linea, mi dice: “assenza di linea” e poi esce il pallino grigio. Ma mica il tecnico è venuto perchè voleva 96€, questa cosa la devo fare sapere a tutti perchè è una vergogna, approfittare per un’assistenza che mi spetta e già pago. Mia cognata che abtita nei pressi dell’armadio telecom di dove sono collegata mi ha detto che venerdì verso quell’ora ha visto i tecnici telecom, che farabutto! Il tecnico era d’accordo con i tecnici suoi colleghi per farmi tornare la linea magicamente se io avrei pagato 96€. Intanto sono ancora senza linea, come faccio a farmi rimborsare?

  14. Guasto sulla linea telefonica segnalato il 25 maggio e riparato il 17 giugno.A quanto puo ammontare l indennizzo per tutti questi giorni senza il servizio? Grazie

  15. Buongiorno ho avuto un problema di mancato servizio telefonico al mio risyorante in questi giorni..credo a causa di un temporale visto che succede spesso ho deciso di chiedere un risarcimento in quanto nei giorni di punta di sabato e domenica ho perso un sacco di clienti…ho.provato più volte a contattare il servizio clienti dopo ore di attesa alla segreteria telefonica nessuno ha risposto.presumo quindi che trattandosi di una compagnia privata locale,siano operativi solamente dal lunedì al venerdì lasciando il cliente isolato per gli altri 2 giorni…come devo procedere?volevo chiedere un risarcimento danni pari alla metà della perdita subita,quantificabile dai corrispettivi dei week end precedenti..
    e possibile?
    grazie

    saluti

    Andrea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *