Arrivano le nuove 5 euro: in circolazione dal 2 maggio

A più di dieci anni dall’introduzione della prima serie dell’euro, l’Eurosistema ha coniato la nuova banconota da 5 € che entrerà in circolazione il 2 maggio 2013.
La vecchia (per ora attuale) banconota verrà gradualmente ritirata dalla circolazione e, successivamente, dichiarata fuori corso. Ma niente paura: la prima serie continuerà a mantenere il suo valore e sarà possibile potrà chiedere il cambio alle banche centrali nazionali dell’eurozona in qualsiasi momento.

Novità e caratteristiche di sicurezza
La novità più evidente e visibile a colpo d’occhio è il nuovo colore della cifra grande “5” posta in basso a sinistra: non sarà più blu scuro ma verde smeraldo “brillante”. Muovendo la banconota il “5” cambierà tonalità, passando dal verde al blu, e creerà l’effetto di una luce che si sposta in senso verticale.
Il disegno e i colori dominanti saranno gli stessi, ma le caratteristiche di sicurezza saranno più evolute e raffinate, frutto dei progressi tecnologici nel campo della sicurezza delle banconote.
Nella filigrana e nell’ologramma è stato apposto il ritratto della figura mitologica comunitaria per eccellenza: Europa. La sua effige è tratta da un vaso di oltre 2000 anni fa, ritrovato in Italia e custodito al museo del Louvre di Parigi.
Tenuto conto che in questi dieci anni l’UE si è allargata, la cartina dell’Europa stampata sulla nuova banconota mostrerà anche Malta e Cipro, la scritta “EURO” comparirà in caratteri cirillici oltre che latini e greci, l’acronimo della BCE sarà riportato in 9 lingue (anziché solo 5).

Campagna di informazione e lotta efficace alla falsificazione
Anche se fino ad oggi in Europa il fenomeno della falsificazione delle banconote non è stato particolarmente preoccupante, è tuttavia molto importante che le caratteristiche di sicurezza dei nuovi biglietti siano facilmente riconoscibili da tutti. Per questo motivo la BCE e le banche centrali nazionali dell’eurozona si impegnano a condurre una campagna di informazione sulla nuova serie Europa.
Del resto, la banconota da 5 euro, infatti, segna solo l’inizio della graduale sostituzione di tutti i tagli di carta che avverranno nei prossimi anni. Pertanto, sarà molto importante che i cittadini siano in grado di riconoscere i biglietti falsi.
L’Eurosistema cerca anche di assicurare che le apparecchiature per la selezione, la verifica e l’accettazione delle banconote siano in grado di individuare in maniera affidabile gli esemplari contraffatti.

Euro Cash Academy
Sul sito www.nuovovoltoeuro.eu, oltre al dettaglio di tutte le caratteristiche della nuova banconota da 5 euro, è possibile giocare ad “Euro Cash Academy”: un quiz per testare la propria conoscenza sulle nuove banconote in euro ed una pizza virtuale da esplorare.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

7 risposte a “Arrivano le nuove 5 euro: in circolazione dal 2 maggio

  1. Pingback: 2 maggio: arrivano le nuove banconote da 5 Euro | Paoblog

  2. Ma non era più importante eliminare tutti quei scomodissimi centesimini che costano molto di più produrli che il suo valore?

  3. Pingback: Il predatore senza prede muore | Tracce Bianche

  4. Ha ragione Grillo, in Italia si fa tutto perchè dopo qualche tempo venga rifatto. Ma cosa hanno le 5 € che non vanno più bene? Ma bruciassero i centesimi piuttosto che sono solo un danno

  5. Si da poco valore e sono molto scomode taglie da due euro ed un euro in metallo, molto meglio in carta. Il centesimeno mai usato dal 95 percento delle persone spese inutili per lo stato.

  6. Che senso aveve cambiare la banconota da 5 euro era meglio togliere tutti i centesimi cbe non servono a nulla

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *