Poste: dal 1° luglio i risarcimenti

Poste Italiane ha incontrato le associazioni di consmatori ed ha definito. d’intesa con loro, modalità e tempi per la presentazione delle domande di conciliazione per il rimborso a favore dei cittadini che hanno subito danni a causa dei problemi informatici avvenuti nei giorni scorsi negli uffici postali.

La procedura di conciliazione sarà gratuita. L’azienda ha confermato ai rappresentanti dei consumatori la propria volontà di riconoscere un rimborso a tutti coloro che abbiano subito un danno documentabile tra il 1° e  il 10 giugno.

I cittadini interessati potranno richiedere il rimborso a partire dal 1° luglio fino al 31 dicembre prossimi consegnando le domande direttamente negli uffici postali o presso le nostre sedi. I moduli saranno a disposizione negli uffici postali, presso le sedi e potranno essere scaricati dal sito delle Poste. Le richieste saranno poi valutate caso per caso al tavolo di Conciliazione che sarà composto da un rappresentante dell’azienda e dal rappresentante dell’associazione scelta dal cliente.

Per informazioni e assistenza potete contattarci.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Una risposta a “Poste: dal 1° luglio i risarcimenti

  1. Buonasera a tutti….
    ho soggiornato in Sardegna dal 04/06/2011 all/11/06/2011.
    Ci è stato consegnato un bonus il giorno del rientro prima di salire sul traghetto per poter avere un rimborso sulla spesa effettuata per il viaggio , che ci è costato 420 € per 2 persone.
    Abbiamo fatto la richiesta per avere questo bionus di 60 € ma non è stata accolta, poichè il residence non era tra quelli convenzionati.
    A questo punto credo che il bonus non sia stato creato perchè i prezzi dei traghetti sono alti , ma per pubblicizzare determinate strutture penalizzate per il calo dei turisti.
    non vi sembra un po incoerente come procedura?
    Grazie per la disponibilità.
    ilenia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *