Dahlia TV: interruzione delle trasmissioni

Lo avevamo già anticipato a gennaio: la crisi economica ha colpito anche il mondo delle tv a pagamento.
La prima emittente costretta a “chiudere bottega” è Dahlia Tv. La società è stata messa in liquidazione, i dipendenti sono stati licenziati e le trasmissioni sono state interrotte.

Tra gli utenti Dahlia, i più sfortunati sembrano essere molti appassionati di calcio (serie A e B) che, a campionato più che inoltrato, si trovano costretti a rinunciare a seguire la propria squadra oppure a stipulare un nuovo contratto con un’altra emittente a pagamento.

Ovviamente, avendo terminato le trasmissioni, la società ha dichiarato il proprio inadempimento ed è quindi diventata debitrice nei confronti degli utenti per la parte non usufruita dei pacchetti acquistati.

Al momento non è noto come l’emittente intenda far fronte a questo ingente debito. Non resta che attendere. 

Certo è che la società e i suoi azionisti di riferimento non possono cavarsela verso le centinaia di migliaia di clienti con semplici scuse pubblicate sul sito internet.

Per segnalazioni e aggiornamenti sulle iniziative per la tutela del vostro credito, potete seguire la Casa del Consumatore sul blog e sulla pagina ufficiale di facebook: stay tuned!

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Una risposta a “Dahlia TV: interruzione delle trasmissioni

  1. Purtroppo per quanto mi riguarda, il danno più grosso è proprio il fatto che non trasmetteranno più le partite…dal punto di vista dei soldi non ho molto da recriminare, Dahlia mi aveva proposto a giugno una promozione del costo pari a 50 euro per la visione stagionale di tutto il calcio, quindi non mi posso lamentare. ma che ne sarà del squadre cosiddette minori il prossimo anno? saranno assorbite da mediaset premium? oso sperare di no…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *