In Italia la benzina più cara d’Europa

Diesel in leggero calo e benzina in leggera ascesa. Questo l’andamento dei prezzi della scorsa settimana.

Nel frattempo arrivano notizie come al solito negative per noi. Secondo gli studi UE, l’Italia è il mercato europeo dove la benzina è più cara, al netto delle imposte (dove pure peraltro primeggiamo in negativo). Nel diesel un risultato leggermente migliore, visto che siamo sest’ultimi, con Belgio, Irlanda, Finlandia, Grecia e Portogallo che fanno peggio di noi.

Qui di seguito la tabella comparativa:

 

 

Benzina

Diesel

Austria

0,425

0,448

Belgio

0,465

0,534

Bulgaria

0,439

0,442

Cipro

0,526

0,516

Danimarca

0,528

0,502

Estonia

0,473

0,498

Finlandia

0,504

0,543

Francia

0,475

0,462

Germania

0,464

0,472

Grecia

0,513

0,561

Irlanda

0,509

0,535

Italia

0,530

0,524

Lettonia

0,475

0,490

Lituania

0,505

0,521

Lussemburgo

0,504

0,495

Malta

0,536

0,478

Olanda

0,481

0,456

Polonia

0,469

0,490

Portogallo

0,509

0,53

Rep. Ceca

0,487

0,515

Romania

0,493

0,501

Slovacchia

0,475

0,436

Slovenia

0,470

0,470

Spagna

0,508

0,511

Svezia

0,445

0,474

U.K.

0,446

0,464

Ungheria

0,477

0,505

 

Ecco i prezzi medi più alti e più bassi rilevati la scorsa settimana da quotidianoenergia.

LE PIU’ CARE (media settimanale)
Benzina: Api/IP 1,351 €/lt.
Diesel: Tamoil 1,175 €/lt.

LE PIU’ ECONOMICHE (media settimanale)
Benzina: Q8 1,341 €/lt.
Diesel: Q8 1,161 €/lt.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

15 risposte a “In Italia la benzina più cara d’Europa

  1. quando i prezzi sono saliti il barile era a 83-84 usd,venerdì era a 69 usd,perchè i prezzi non scendono?ci rispondano le associazioni

  2. Comincio a pensare che le associazioni dei consumatori siano al servizio dei cosidetti poteri forti banche assicurazioni petrolilieri enel telecom gas ecc… e non ci difendono affatto.

  3. Per Alessandro Maddaluna:
    Ma perché? Hai letto della denuncia che abbiamo fatto all’antitrust? Tu pensi davvero che noi si abbia una potenza tale da poterci accusare di non far nulla se nulla cambia? Hai visto la situazione (pressoché uguale) di tutta l’Europa e del mondo? Pensi davvero che tutto ciò accada per inerzia delle associazioni di consumatori? E soprattutto, con quali fondi pensi che le associazioni possano far fronte a controparti così forti e ricche? Non ritieni che la gente dovrebbe iniziare, così come fanno le imprese con Confindustria, a finanziare un pò chi cerca di aiutarli, invece di lamentarsi e basta?

  4. Sono contento che abbiate preso in considerazione il mio lamento, anzi voglio farvi sapere di essere pronto a fare quello che ritenete giusto per difenderci e anche a partecipare alle vostre spese. Grazie

  5. Bello vedere che l`Austria ha il costo di produzione piu` basso…. visto che la benzina che vendono (di una certa compagnia) viene raffinata a Marghera(VENEZIA) e trasportata li` attraverso le Alpi. Ma nonostante il trasporto il prezzo crolla.
    Che il trasporto lo facciano gli alieni?

  6. Perche’ non scende il prezzo della benzina ?????e’ rimasto pari a quando 20 giorni or sono il petrolio era a 83 usd , contro gli attuali 71 ??????????????????????????????????? perche’ ??? forse lo so , è sceso l’euro vero ??? associazioni dei consumatori sveglia !!!

  7. La settimana scorsa ci hanno detto che la domanda di benzina sta diminuendo tanto da “dover chiudere 15 raffinerie”. Considerazione economica: “Se la domanda scende perchè non scende il prezzo della benzina”. Risposta: “Perchè le compagnie fanno cartello, come le banche, come le assicurazioni, come le immobiliari”. Politica: “In questi settori occorrono autorithy antitrust CON POTERI VERI E FORTI!!!”

  8. ma perchè ci lamentiamo tanto…viviamo nel terzo-quarto mondo…una nazione dove le mafie fatturano più dello stato, non c’è nulla da dire…è nel nostro dna la slealtà, bisogna solo sperare nell’aiuto divino…

  9. In Italia si è bravi con le chiacchere! In primis le associazioni dei consumatori,che parlano parlano e non concludono nulla!
    Vedo giornalmente i rifornimenti della mia zona,e sembra che facciano di gran lunga i furbi questo perche se ne stanno fregando di chi chiacchera inutilmente senza che si ottenga nulla!Il prezzo del petrolio sembra calare ma i prezzi bloccati li! Poi c’è l’aumento e all’istante salgono..ma che schifo di lealta’ e onesta’ è questa???La solita politica del furbone ai danni di chi si rompe la schiena da mattina a sera!

  10. Veramente molto seri in questo sito! Cancellate i commenti negativi contro le associazioni dei consumatori che prendono in giro gli italianii!?
    Mi sa’ che serieta’ cè ne sta’ davvero poca e niente.
    Il commmento riguardava che i cosiddetti difensori dei cittadini nonchè portavoci sanno solo parlare parlare,e basta ma risultati identici!Non cambia nulla!
    Care associazioni nè farete di strada…a chiacchere!!

  11. Pingback: Notizie dai blog su Benzina cara, anche senza tasse

  12. Ma no!!!! E’ veramente che la benzina in Italia cara, dopo Malta certo. Ma perche? Germania e Francia e’ meno! Ingiustamente!! Ma chi puo’ spiegarmi bene perche e’ cosi???

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *